5/10/2017 // Venerdì 13 Ottobre - Rock Circuit - la tua musica indipendente

Venerdì 13 Ottobre

\\\\\ ROCK CIRCUIT //////

live music Cà Vaina

La nuova rassegna di musica Rock INDIPENDENTE organizzata da Cà Vaina in collaborazione con SM Management, a cadenza mensile.

Dalle 21,30 saliranno sul palco:

Marchesi Scamorza ( rock alternativo)
Irish Alehound ( folk rock)
Bombay – Bologna ( alternative rock)

FREE ENTRY

Marchesi Scamorza ( rock alternativo)

Nel maggio 2009, nella campagna ferrarese, cinque ragazzi, Lorenzo Romani (chitarra elettrica), Alessandro Padovani (batteria), Paolo Brini (basso), Chiara Scaglianti (tastiere), Enrico Bernardini (voce e chitarra acustica), tutti provenienti da esperienze musicali completamente diverse, decidono di intraprendere un progetto particolare e unico per l’ambiente musicale ferrarese. Nascono così i Marchesi Scamorza, progressive band che ripropone brani della Premiata Forneria Marconi e di Fabrizio De André.
Dopo un’estate passata tra cover e grandi classici, decidono di ricercare una propria identità musicale con la stesura del loro primo brano originale “L’Uomo Dall’Ombra Lunga”.
Nella primavera successiva viene registrato un demo che, anche se logicamente prematuro, decide l’avviamento della band verso il progressive di produzione propria.
All’inizio dell’estate 2010 la storica tastierista Chiara lascia la band, facendo subentrare, a stagione concertistica iniziata, Enrico Cazzola, che fa immediatamente ingranare la quarta alla band; a settembre si contano tre brani originali, di un livello decisamente alto, e cover in quantità.
Le idee volano in fretta e, aiutati dalla tranquillità della sala prove , a febbraio 2012 iniziano le registrazioni di quello che sarà non un fine ma solo un altro inizio: l’album “La Sposa Del Tempo”.
Il lavoro è lungo, la musica evolve in modo repentino, come è tipico del genere, facendo impazzire tutti quelli che aiutano i Marchesi in questo pazzo quanto soddisfacente progetto.
I brani sono 8, più un Intro ideato per contestualizzare l’album.
L’estate continua a essere amica dei Marchesi, che trionfano nel concorso San Patrizio Rock, portando a casa il primo premio e il trofeo per l’originalità dei brani. Nel contesto ferrarese emergono discretamente, affermandosi a pieni voti tra le preferenze locali.
Nell’ottobre 2012 in seguito alla pubblicazione fisica e web dell’album, iniziano le riprese del primo videoclip della band pensato per il brano finale “Autunno”.

Irish Alehound ( folk rock)

Gli Irish Alehound sono una band Folk Punk imolese, formata da profughi di varie band del circondario sempre pronti a far baracca!

Bombay – Bologna ( alternative rock)

Il gruppo musicale Bombay nasce nel novembre 2014 a Medicina (provincia di Bologna), e già alla nascita i ginecologi capirono che qualcosa non andava. Bombay aveva strane sembianze elefantiache e non faceva altro che piangere, urlare e dimenarsi: era evidente che le cose così com’erano non gli andavano bene, che aveva qualcosa da dire al mondo.
I suoi 5 genitori (famiglia allargata, d’altronde non esistono più le famiglie tradizionali di una volta: Alessandro Zadra alla batteria, Tiziano Consolini al basso, Lorenzo Bertolini e Nicola Bruni alle chitarre, Alessandro Cavarretta alla voce) erano contenti di tutta questa vitalità e irruenza. Avendo ciascuno gusti musicali parzialmente diversi dall’altro, il loro incontro si rivelò in effetti fecondo come non mai, avendo non a caso generato nel giro di soli 6 mesi “Elephant”, un album di 8 tracce, interamente autoprodotto.
Il lavoro raccoglie le sonorità alternative-rock anni ’90, appoggiandosi però su una cura del suono più moderna.
Ma si sa, dopo la nascita, si cresce e si cambia. Così, dopo un anno di attività il cantante, Alessandro Cavarretta, decide di uscire dal gruppo.
Dopo qualche mese di lavoro strumentale, si unisce al gruppo la nuova voce Marco Cardona, e, dopo qualche tentennamento iniziale, Bombay sembra aver accettato il suo nuovo padre.
La nuova formazione sta ora sperimentando un sound più potente e accurato, concentrando i propri testi sulla sola lingua italiana ed introducendo una maggior grinta ritmica. Inoltre, Bombay ha deciso di uscire di casa, e sta quindi accumulando una sempre maggior esperienza live (memorabile tra gli altri il concerto di apertura al Teatro degli Orrori al Medicina Rock Festival di giugno 2016).
A giugno 2016 esce anche il videoclip del primo singolo di Bombay, “Pessimi Eroi”, realizzato in collaborazione con i ragazzi bolognesi del Wildlab Multimedia. Alla vista del video, Quentin Tarantino ha deciso di ritirarsi dalle scene e non fare più film, affermando: “Dopo questo video, la cinematografia mondiale non ha più nulla da dire”.
Insomma, Bombay sta crescendo e migliorando a vista d’occhio (così come la sua proboscide), ed è per questo che vi invitiamo a tenerlo d’occhio (come già fanno le polizie di tutta Italia).
Feel the trunk.

 



immagini

Progetti Scolastici Younger Card Iscriviti alla nostra newsletter