news archivio

pubblicato il 2/08/2017

CA' VAINA SOTTO LE STELLE - GIOVEDì 10 AGOSTO

Giovedì 10 agosto dalle ore 19:30

Notte di San Lorenzo a Ca’ Vaina a guardare le stelle!

Ore 19:30 Apericena Art Rock Cafè con insalata fredda di mare e calice di vino a soli 6,00 euro.

Ore 21 Luci, spente, plaid sul prato, Lounge Music & SoundAmbient by Dj Mark

 

pubblicato il 18/07/2017

GIOVEDì 3 AGOSTO- SONG WRITERS NIGHT

Giovedì 3 AGOSTO, all’interno dell’ ACOUSTIC CAFE’, vi aspetta un’altra serata di  “Songwriters Night” un’iniziativa nata in collaborazione con Marta Innocenti e Fede Rock di 12 n TwelveNotes dedicata ai cantautori e musicisti acustici che vogliono avere uno spazio per presentare al pubblico le proprie composizioni originali.

ORE 21.30

INGRESSO GRATUITO

Dalle ore 18 vieni a gustare gli aperitivi preparati al momento dal nostro bar e resta per il dopocena!

Il format è quello dell “Open Mic ” un microfono aperto sul palco a disposizione dei musicisti che vogliono salire ed esibirsi “plug & play” solo con l accompagnamento della loro chitarra o del piano senza l’ausilio di basi, pedaliere o effetti ..

Per poter partecipare è sufficiente presentarsi nello Spazio Live del Centro tra le

20. 45 e le 21.30 e segnarsi in lista.

pubblicato il 17/07/2017

MERCOLEDì 26 LUGLIO - SKILLZ : OPEN MIC/LIVE RAP

\\SKILLZ///
(open mic + rap live)

MERCOLEDI’ 26 LUGLIO

Fai rap? Ascolti rap?
Se per te il Rap è la musica che ti esce dal cuore a cui dedichi passione e sacrifici,ti vogliamo con noi.

Inizio ore 20.00

[[OPEN MIC]]

Microfono aperto ed in console Zanzu aka Madj 36 con i migliori beat a disposizione degli MC presenti.
Freestyle, pezzacci editi o inediti non importa,
l’importate è che vieni a mostrare le tue SKILLZ.

[[RAP LIVE]]

Ogni mese ospitiamo rapper della scena localz,
segui le pagine Centro Giovanile Cà Vaina e Ante up! per restare aggiornato sui prossimi eventi.

// Genna\\
// Trio Ternura aka Nosta+Dago+ManiFredde \\

[[INFO]]

Supported by S.D.E & Family
Ingresso gratuito
Stop ore 00.00

In collaborazione con ANTEUP! // SDE FAMILY

I Prossimi appuntamenti:

Mercoledì 13 Settembre

Mercoledì 27 Settembre

 

ANDREA ZANZUCCHI A.K.A ZANZU MADJ 36

Andrea Zanzucchi a.k.a. Madj, detto anche Zanzu (classe 1987), è un beatmaker e dj proveniente dalla provincia di Bologna. Ispirato principalmente dalle sonorità della Black Music, ma amante della musica senza confini di genere, Zanzu inizia a fare il dj durante il periodo delle scuole superiori, infatti si compra la prima consolle con i soldi del lavoro stagionale nell’estate del 2001. Dopo qualche festa tra amici, la prima esibizione live arriva il 1 maggio del 2003.

Nel 2004 entra ufficialmente a far parte del sound system bolognese Spliff&Blunt, che lo porta a suonare nella stragrande maggioranza dei locali sotto le Due Torri.

Lo stesso anno crea il portale web Ozzangeles.com, tutt’ora attivo, in cui si occupa di creare una rete per tutti gli amanti del suono Black dell’Emilia Romagna.

Nel 2006, grazie alla collaborazione con Mastino, un brano concepito per il suo demo “Carta Bianca” viene inserito nel cd ufficiale del 2theBeat, la principale competizione nazionale di freestyle.

Come beatmaker ha prodotto quasi tutti i brani del duo Nosta&Madj, di cui è membro fondatore, ed ha collaborato anche con numerosi artisti della scena hip hop italiana.

Tra questi: Mastino, Moder (Il Lato Oscuro della Costa), Puni, Brain (Fuoco Negli Occhi), Bologna Air Lainz, Karma, Emergenza Click, Visione Opposta, Bazzo, Makkia, Ribbores, Dazzle, ElDomino, Mina, Pe3. Il suo stile riprende il suono classico dell’hip hop newyorchese cercando una personale rielaborazione, strizzando un occhio alle nuove tendenze in voga negli States ma utilizzando samples il più possibile originali e accattivanti.

Come dj, inoltre, Zanzu ha portato il suo dj set in giro per tutto il territorio regionale, esibendosi ai piatti sia come dj Rap, Reggae & Dancehall, che come selecter per alcune serate in discoteca.

Dal 2012 è resident dj di uno dei locali alternativi più importanti della riviera, il ROCK PLANET di Cervia.

Nel 2012 e 2014 assieme a Spliff&Blunt si porta a casa la coppa del torneo underground CARICATORE TOURNAMENT, un importante contest tra dj bolognese e non solo.

Da circa una decina di anni collabora attivamente con la discote INDIE di Cervia e dal 2014 come dj resident nel privè Hip hop della Smoking Crew.

Ecco alcuni dei locali che lo hanno ospitato:

6bChic,Arteria,Blogos,Boombap Caricatore,Bronson,Burrocacao,Ca’ De Mandorli,Cap Creus,Chateau,Crash,Emomè,Estragon,Ganesh,Hana-bi,Heineken Bistrot,Kartabianka,KinderGarten,Kojak,La Buca,Lazzaretto,Le Indie,Link,Locomotiv,Mama Camilla,Redrum,Riverside,Rock Planet,Santafe,Shaky Makaki,Sottotetto,Sport Area,Vag,Vinvita,Xm24,Zo Cafe’,

Nel corso degli anni ha condiviso il palco con numerosi artisti della scena nazionale, ad esempio:

Andrea Nardinocchi,Atroci,Babaman,Bassi Maestro,Belzebass,Bitty McLean,Brusco,Cyber Punkers,Danno (Colle der Fomento),Dargen D’amico,Datura,Dima,Dj Kekko,Dj Lugi,Dj Trix,Double Deejay,Eldedo,Emis Killa,Ensi,Ensi,Godzilla,Guè Pequeno (Club Dogo),Inoki,Kalyweed,Kaos,Karasho,King Kong Posse,La coka nostra,Lampa (One Love),Lil Fame,Macromarco,Mad Kid,Markoleeno,Marracash,Mecna,Metal Carter,Mistaman,MistaMan,Mustard Pimp,Nersone,Noyz Narcos,Pier Tosi,Power Francers,Punkreas,Raige,Raige,Rude Family,Salmo,Salmo,Senza Freni,Shablo,Shocca,Termanology,The Skatalites,TruceKlan,Turi,Vacca,Word ecc ecc

www.madj.biz

www.facebook.com/zanzuakamadj

pubblicato il 15/07/2017

SABATO 5 AGOSTO - DUNGEONS & DRAGON NIGHT- ROLE PLAYING GAME

****\\\ DUNGEONS & DRAGON NIGHT///****

ROLE PLAYING GAME

Sabato 5 Agosto e Sabato 23 Settembre

tavoli aperti dalle ORE 18

Serate dedicate al gioco di ruolo fantasy più amato di sempre.

Non sai giocare ma sei curioso di scoprire cos’ è D&D? Sai giocare ma non trovi il tempo? Sei già esperto e vuoi trovare nuovi compagni di gioco?

Questa è la serata che fa per te!

Versioni masterizzate 3,5 / 4 / 5 / Pathfinder Roleplaying Game.

 

Segui tutte le info dei Master sull’evento Fb creato dal Centro Giovanile

FREE ENTRY

 

Dalle 18 l’Art Rock Cafè propone a tutti i giocatori piadina e birra a €5,00.

 

 

 

 

pubblicato il 13/07/2017

28 E 29 LUGLIO - SUMMER OF DESTRUCTION 2017

Cà Vaina LIVE MUSIC FESTIVAL 2017

il MetalZone è pronto a distruggerci anche questa estate

\\\SUMMER OF DESTRUCTION BY METALZONE ///

28 e 29 Luglio ore 21.30

FREE ENTRY

VENERDI’ 28 LUGLIO

VOID OF SLEEP

EVILGROOVE

ARYA

SABATO 29 LUGLIO

BROWBEAT

HELLBOUND

BLUE HOUR GHOSTS

____________________________________________________________

Void of Sleep

Formatisi a Ravenna nel 2010, i VOID OF SLEEP (Gale-Chitarre, Burdo-Voce/chitarra, Allo-Batteria, Paso-Basso) sono una miscela cosmica di stoner rock, progressive e sludge dove riff epici si fondono con pesanti rallentamenti doom, tempi complessi e psichedelia. Dopo l’ interessante Promo EP, Giants & Killers del 2011 che guadagna l’ attenzione della stampa specializzata, l’ etichetta Aural Music li mette sotto contratto, rilasciando il debut album Tales Between Reality and Madness, nel 2013. Descritto come “avventuroso, intelligente e causa di rinfrescante dipendenza” dalla rivista Teeth of the Divine (USA), “una gemma underground che vale la pena di essere scoperta” da Metal Underground (USA), la nomina di album del giorno da parte del Roadburn Festival, e l’ inserimento in varie classifiche di fine anno, l’ album si è dimostrato del tutto avvincente sia socialmente che tematicamente con testi che esplorano gli angoli più oscuri della psiche umana, visioni oniriche e incubi lisergici. Con New World Order del 2015, i VOID OF SLEEP proseguono il loro multiforme viaggio sonoro verso l’ oblio, presentando un sound ancora più complesso, più oscuro, più pesante ma anche più melodico e più progressive. L’album, un concept sul mondo della massoneria e dei poteri occulti che reggono le sorti della società moderna, è stato registrato e mixato ancora una volta dal bassista Riccardo Pasini (noto produttore già al lavoro, tra i tanti, con Ephel Duath, Extrema, The Secret e vincitore di un Independent Grammy Award nel 2012 con i canadesi Hellbros) nel suo Studio 73, e masterizzato  a Chicago al Boiler Room da Collin Jordan (Eyehategod, Wovenhand, Voivod, Indiane ecc…). New World Order è stato accolto in maniera entusiastica dalla critica, è stato scritto su esso: “una piccola gemma di musica contemporanea” da Metalitalia e “Ci sono solo una manciata di band in grado di coinvolgere l’ ascoltatore dall’ inizio alla fine di un album con l’ atmosfera della propria musica. Void of Sleep fanno parte di quella manciata di band” da Metal.de il più importante portale tedesco di musica metal. Anche questa volta l’ album finisce in diverse classifiche di fine anno a confermare l’ assoluta qualità del lavoro svolto dalla band che negli anni ha calcato i palchi di tutta Italia a intrapreso due piccoli tour europei suonando insieme a band come Om, Unsane, Ork, Blues Pills, Ufomammut, Wovenhand, Weedeater, Jucifer e tanti altri.

https://www.facebook.com/Voidofsleep/

Void Of Sleep

Evilgroove

Evilgroove è un nome che rappresenta lo stile della band, un viaggio in cui si viene trascinati nel profondo da riff ipnotici, ritmiche imponenti e melodie malate.

Non esiste un particolare gruppo di riferimento ma tra le influenze comuni si possono incluedere Alice In Chains, Soundgarden, Pantera, Down, Corrosion Of Conformity, Tool, Black Label Society.

Gli Evilgroove si formano nel gennaio 1997 a Bologna. il primo nome scelto è Sunburn ed i fondatori sono i 3/4 che da 20 anni sono sempre rimasti nella formazione: Doc alla chitarra, Matte alla batteria, e Fraz alla voce. nel 98 a nome Sunburn producono un primo demo di 4 pezzi seguito lo stesso anno da uno di 3, la successiva sessione in studio sarà invece nel 2005 a nome Evilgroove partecipando alle compilation This Love: A Tribute To Dimebag (tributano il chitarrista dei Pantera con la cover di Suicide Note Pt.1) e Desert Sound Vol.1 con il brano inedito When Hell Freezes Over. Nel 2009 e 2011 partecipano ad altre due compilation: Desert Sound Vol.1 con l’inedito Smell the Burn e Layne Staley Italian Tribute con la cover Real Thing. Nel 2014 la formazione viene completata dal talentuoso Christian “Sepo” Rovatti alla batteria e nel 2016 ritornano in studio per creare il primo LP in uscita il 17 Gennaio 2017: Cosmosis.

The Band:

Daniele “Doc” Medici: guitars

Matteo “Matte” Frazzoni: bass

Luca “Fraz” Frazzoni: vocals

Christian “Sepo” Rovatti: drums

Facebook: https://www.facebook.com/evilgroove

Evilgroove

Arya

Arya è un gruppo musicale nato a Rimini nel 2015. Arya esiste per creare musica fuori da ogni limite, che partendo dal metal arrivi a sfiorare la profondità delle emozioni. Dopo un album d’esordio autoprodotto (In Distant Oceans, 2015) si sono esibiti da Bologna a Pesaro in festival e locali, sforzandosi anche di condividere la loro musica con il mondo sfruttando internet e i social media. Mantengono un attivo canale Youtube, per comunicare i loro progressi ai fans e provare a sostenere la scena musicale della loro città.

Il loro secondo lavoro discografico, “Dreamwars”, anch’esso autoprodotto e registrato dal gruppo, è un concept album che tratta temi come l’alienazione e la competitività nella società contemporanea, la solitudine, l’incomunicabilità e il suicidio, avvalendosi di rimandi all’interno dei testi che vanno dall’Ulisse dantesco a Ionesco, a testi di filosofia e antropologia. L’uscita è prevista per il 3 Maggio 2016. Durante le registrazioni il gruppo ha dovuto affrontare il cambio del proprio batterista e i problemi personali della cantante Virginia Bertozzi, che hanno portato al suo abbandono del gruppo contestualmente al termine dei lavori. Al suo posto è subentrata Clara J. Pagliero.

Da Luglio 2016 la loro musica è disponibile in streaming su Spotify, Amazon, Google Plus, Vkontakte ed altre piattaforme.

Genere:

Progressive metal, ambient, post-rock, alternative rock

Gruppi simili:

Tesseract, Karnivool, Periphery, The Contorsionist, Cult Of Luna

Discografia:

In Distant Oceans (autoprodotto, 2015)

https://www.facebook.com/werearya/

Arya

_______________________________________________________

Browbeat

I Browbeat nascono in una piccola città vicino a Modena (Italia) all’inizio del 1998 dalle ceneri di band locali  Hardcore e Metal con l’intento di creare musica  intensa e pesante associata all’angoscia, con testi aggressivi e particolari.

Subito dopo pochi mesi la band firma con la Label Vacation House Records e nel maggio 1999 i Browbeat iniziano le sessioni di registrazione per l’album di debutto No Salvation (VH041) – uscita nell’aprile 2000.

“Un monumento intagliato su marmo” (Rumore Magazine), “… ogni parte sonora è un colpo di martello sull’ascoltatore che provoca molteplici rotture” (Psycho! Magazine).

Il disco ha  scatenato un unanime acclamazione critica dalla stampa italiana e la band è annunciata come uno delle migliori rivelazioni in Italia. Ma è sul palco, quando i Browbeat iniziano a girare in tutta Italia, che conquistano il pubblico con show molto potenti ed energici .

Dopo un intensa attività live di supporto a No Salvation  la band comincia a  scrivere nuovo materiale ed entra in contatto con il produttore britannico Dave Chang (Stampin’Ground, Earthtone9) e nell’agosto del 2002 la band ritorna in studio per iniziare le registrazioni del secondo album Audioviolence (CSK017). Chang cattura i sentimenti e l’atteggiamento della band e il risultato è dovuto non solo al processo di registrazione, ma anche al coinvolgimento emozionale di Chang, prestando anche attenzione ai suoni moderni della scena New Metal senza perdere di vista la matrice Hardcore dei Browbeat.

Nell’aprile 2003 esce il secondo album AUDIOVIOLENCE per l’etichetta inglese Copro/Casket Records.

Per promuovere  il secondo album la band parte in tour per l’Italia e  l’Europa in maniera estensiva sia come headlining che come band supporto a band quali Skindred e Stamping Ground e innumerevoli altre apparizioni con la leggenda hardcore RAW POWER.

Nel 2017, dopo dieci anni dallo scioglimento i Browbeat  annunciano il loro ritorno sulle scene con il No Salvation Reunion Tour dove porteranno dal vivo l’intero album di debutto e qualche piccola novità.

DISCOGRAFIA:

No SALVATION (Vacation House Rec.) 2000

AUDIOVIOLENCE (Casket / Copro Rec.) 2003

EVE OF DARKNESS (No Release) 2005

www.facebook.com/browbeatHC

Hellbound

La band nasce a Imola ad inizio 2006 da Diego Padovani (chitarra), Marco Pazzi (Marchino – batteria) e Luca Tavasci (Tava – basso), a cui si aggiunge Alessandro Tronconi (Tronko – voce) mesi dopo. Come tante band alle prime armi l’inizio è con alcune cover, per poi passare ai primi brani originali solo diverso tempo dopo, proponendo un groove metal fortemente influenzato dal southern e dallo sludge.

Nel 2012 Tava abbandona la band, sostituito subito da Roberto Falavigna (Fala per gli amici), con la nuova formazione la band acquista fiducia e ad inizio 2013 registra il primi EP “Outlaws”, che uscirà a maggio dello stesso anno come autoproduzione. Seguono diversi concerti in giro per l’Italia, a cui viene sempre affiancata l’attività di songwriting in vista del primo album. Tra luglio e agosto 2015 la band entra allo Studio 73 per registrare il primo full lenght intitolato Stories, che uscirà poi a settembre 2016 sotto SG Records. Attualmente gli Hellbound sono in fase di promozione live di Stories e all’inizio della composizione del suo successore.

Hellbound:

Alessandro Tronconi – Voce

Diego Padovani – Chitarra

Roberto Falavigna – Basso

Marco Pazzi – Batteria

Discografia:

Outlaws (autoprodotto) – 2013

Registrazioni a cura di Michele Minganti

Mix e master a cura di Riccardo Pasini (Studio 73 – Ravenna)

Stories (SG Records) – 2016

Registrazioni e mix a cura di Riccardo Pasini (Studio 73 – Ravenna)

Master a cura di Collin Jordan (Boiler Room Studio – Chicago USA)

Guest guitar solo su Portrait: Daniele Bassani (Speed Stroke)

Guest vocals su Through the River: Alessandro Rubino (Simple Lies)

https://www.facebook.com/HellboundSouthern

Hellbound

Blue Hour Ghosts

Band modenese attiva dal 2013, i Blue Hour Ghosts nascono con l’intento di creare una miscela originale di rock e metal, al contempo energica e godibile, caratterizzata da riff aggressivi e melodie coinvolgenti fin dal primo ascolto. Il loro omonimo album di debutto, uscito nell’autunno del 2016 per Buil2Kill records e targato Dysfunction productions, ha riscosso unanimi consensi da parte della critica specializzata e dal pubblico, arrivando ad essere definito “uno dei migliori esordi da molto tempo a questa parte nel metal melodico” (lordsofmetal.nl).

https://www.facebook.com/bluehourghosts/

Blue Hour Ghosts

 

pubblicato il 10/07/2017

MERCOLEDì 12 LUGLIO - SKILLZ / RAP LIVE + OPEN MIC

\SKILLZ///
(open mic + rap live)

MERCOLEDI’ 12 LUGLIO

Fai rap? Ascolti rap?
Se per te il Rap è la musica che ti esce dal cuore a cui dedichi passione e sacrifici,ti vogliamo con noi.

Inizio ore 20.00

[[OPEN MIC]]

Microfono aperto ed in console Zanzu aka Madj 36 con i migliori beat a disposizione degli MC presenti.
Freestyle, pezzacci editi o inediti non importa,
l’importate è che vieni a mostrare le tue SKILLZ.

[[RAP LIVE]]

Ogni mese ospitiamo rapper della scena localz,
segui le pagine Centro Giovanile Cà Vaina e Ante up! per restare aggiornato sui prossimi eventi.

// Brensi + SPY \\
// KongRega \\

[[INFO]]

Supported by S.D.E & Family
Ingresso gratuito
Stop ore 00.00

In collaborazione con ANTEUP! // SDE FAMILY

I Prossimi appuntamenti:

 

mercoledì 26 LUGLIO

ANDREA ZANZUCCHI A.K.A ZANZU MADJ 36

Andrea Zanzucchi a.k.a. Madj, detto anche Zanzu (classe 1987), è un beatmaker e dj proveniente dalla provincia di Bologna. Ispirato principalmente dalle sonorità della Black Music, ma amante della musica senza confini di genere, Zanzu inizia a fare il dj durante il periodo delle scuole superiori, infatti si compra la prima consolle con i soldi del lavoro stagionale nell’estate del 2001. Dopo qualche festa tra amici, la prima esibizione live arriva il 1 maggio del 2003.

Nel 2004 entra ufficialmente a far parte del sound system bolognese Spliff&Blunt, che lo porta a suonare nella stragrande maggioranza dei locali sotto le Due Torri.

Lo stesso anno crea il portale web Ozzangeles.com, tutt’ora attivo, in cui si occupa di creare una rete per tutti gli amanti del suono Black dell’Emilia Romagna.

Nel 2006, grazie alla collaborazione con Mastino, un brano concepito per il suo demo “Carta Bianca” viene inserito nel cd ufficiale del 2theBeat, la principale competizione nazionale di freestyle.

Come beatmaker ha prodotto quasi tutti i brani del duo Nosta&Madj, di cui è membro fondatore, ed ha collaborato anche con numerosi artisti della scena hip hop italiana.

Tra questi: Mastino, Moder (Il Lato Oscuro della Costa), Puni, Brain (Fuoco Negli Occhi), Bologna Air Lainz, Karma, Emergenza Click, Visione Opposta, Bazzo, Makkia, Ribbores, Dazzle, ElDomino, Mina, Pe3. Il suo stile riprende il suono classico dell’hip hop newyorchese cercando una personale rielaborazione, strizzando un occhio alle nuove tendenze in voga negli States ma utilizzando samples il più possibile originali e accattivanti.

Come dj, inoltre, Zanzu ha portato il suo dj set in giro per tutto il territorio regionale, esibendosi ai piatti sia come dj Rap, Reggae & Dancehall, che come selecter per alcune serate in discoteca.

Dal 2012 è resident dj di uno dei locali alternativi più importanti della riviera, il ROCK PLANET di Cervia.

Nel 2012 e 2014 assieme a Spliff&Blunt si porta a casa la coppa del torneo underground CARICATORE TOURNAMENT, un importante contest tra dj bolognese e non solo.

Da circa una decina di anni collabora attivamente con la discote INDIE di Cervia e dal 2014 come dj resident nel privè Hip hop della Smoking Crew.

Ecco alcuni dei locali che lo hanno ospitato:

6bChic,Arteria,Blogos,Boombap Caricatore,Bronson,Burrocacao,Ca’ De Mandorli,Cap Creus,Chateau,Crash,Emomè,Estragon,Ganesh,Hana-bi,Heineken Bistrot,Kartabianka,KinderGarten,Kojak,La Buca,Lazzaretto,Le Indie,Link,Locomotiv,Mama Camilla,Redrum,Riverside,Rock Planet,Santafe,Shaky Makaki,Sottotetto,Sport Area,Vag,Vinvita,Xm24,Zo Cafe’,

Nel corso degli anni ha condiviso il palco con numerosi artisti della scena nazionale, ad esempio:

Andrea Nardinocchi,Atroci,Babaman,Bassi Maestro,Belzebass,Bitty McLean,Brusco,Cyber Punkers,Danno (Colle der Fomento),Dargen D’amico,Datura,Dima,Dj Kekko,Dj Lugi,Dj Trix,Double Deejay,Eldedo,Emis Killa,Ensi,Ensi,Godzilla,Guè Pequeno (Club Dogo),Inoki,Kalyweed,Kaos,Karasho,King Kong Posse,La coka nostra,Lampa (One Love),Lil Fame,Macromarco,Mad Kid,Markoleeno,Marracash,Mecna,Metal Carter,Mistaman,MistaMan,Mustard Pimp,Nersone,Noyz Narcos,Pier Tosi,Power Francers,Punkreas,Raige,Raige,Rude Family,Salmo,Salmo,Senza Freni,Shablo,Shocca,Termanology,The Skatalites,TruceKlan,Turi,Vacca,Word ecc ecc

www.madj.biz

www.facebook.com/zanzuakamadj

pubblicato il 3/07/2017

SABATO 8 LUGLIO - DJ UNDERZONE GIOVANI

II° appuntamento con

****DJ UNDERZONE****

GOA / DRUM & BASS / TEKNO

SABATO 8 LUGLIO

dj set per i giovani del territorio imolese

LIVE FAST DANCE YOUNG

ORE 21.30 @ GIARDINO ESTERNO

FREE ENTRY

 

pubblicato il 1/07/2017

VENERDì 21 LUGLIO - WARM UP SUMMER OF DESTRUCTION -

Sul Palco di Cà Vaina torna il Metalzone in veste estiva

Venerdì 21 Luglio

**** SUMMER OF DESTRUCTION –  WARM UP!  *****

dalle 21.30

Kuadra (headliner)
Clorosuvega

Spleen 55

FREE ENTRY

______________________________________________________________________

KUADRA

I Kuadra sono una band alternative metal italiana, formatasi a Vigevano nel 2006. Propongono un moderno crossover con influenze Rap, Alternative rock e Post metal. I testi sono in lingua italiana e affrontano molto spesso tematiche sociali ed esistenziali.
Nel luglio 2007, dopo varie esibizioni nella loro provincia, entrano in studio per registrare il loro primo EP intitolato “Tutto Kuadra”, in cui prevale la forma del rap-core. A Ottobre del 2010 esce sotto SG Records il primo album dal titolo “Kuadra”. La band riscuote un discreto successo sul web, pur non avendo una vera e propria promozione. Il video del singolo “Vieni fuori di qui” entra in rotazione su diversi canali sky.
Nel 2012 viene prodotto un documentario di venti minuti sulla band, girato da Davide Pannucci, dal titolo “È solo l’inizio”. Dopo qualche mese esce il video “I nostri eroi”, primo estratto del disco “Il bene viene per nuocere” che uscirà nel 2013. Registrato presso il Mordecai Studio di Como, sotto la Produzione Artistica di Marco Molteni, il lavoro è totalmente autoprodotto e segna l’inizio di una ricerca di stile più personale. Il 10 Ottobre 2013 presentano il nuovo videoclip “Il bene”, secondo singolo estratto dal full-lenght.
Nel Luglio 2015  si conclude “Il bene viene per nuocere-tour”, che li ha visti impegnati per più di cinquanta concerti in Italia, Lettonia, Estonia, Lituania e Finlandia.

L’ultimo lavoro della band è l’album “Non avrai altro dio all’infuori di te”, registrato e mixato al Trai studio di Inzago, masterizzato da Magnus Lindberg (Cult Of Luna), distribuito in digitale da 12linee Records. Si tratta di un vero e proprio concept-album che sotto certi aspetti è molto diverso dai precedenti, più introspettivo ma al contempo molto provocatorio, a partire dalla copertina, illustrazione dell’artista Loris Dogana che rappresenta un uomo con un albero al posto della testa e due accette a sostituire le braccia. In queste dieci tracce la band esplora nuove sonorità, crea atmosfere cupe e offre spunti di riflessione su temi come l’antropocentrismo sfrenato, il disorientamento esistenziale, l’auto-schiavizzazione sociale.

https://www.facebook.com/kuadraBand/

______________________________________________________________________

CLOROSUVEGA

Dopo più di un anno di silenzio la band bolognese Clorosuvega torna live per la presentazione del nuovo disco, uscito ad Aprile per New Model Label e Raw Lines.

La band nasce a Bologna nel 2012 come Atomic Blast e nel 2013 pubblica un EP, “Noise of Revolution” che riceve un’ottima accoglienza nella scena metal. Il gruppo, davvero giovanissimo, lo promuove con 60 live di supporto in Italia nei due anni successivi, e tra questi anche le aperture per Napalm Death (UK), Destruction (DE), Church of Misery (JAP), Tigertailz (UK), Sawyer Family (USA), Dreamshade (CH) e Destrage (ITA).

Nel corso del 2016 il suono della band inizia a cambiare: le voci mutano in italiano, la musica diventa più sperimentale e alternativa. Il nuovo album viene concepito come un movimento, un passo importante dall’adolescenza alla maturità, realizzato con la collaborazione di Larsen Premoli e del suo staff ai RecLab Studios di Milano.

https://www.facebook.com/clorosuvega/

______________________________________________________________________

SPLEEN 55

Gli Spleen 55 nascono nel Settembre del 2003, quando Furio e Paul (rispettivamente voce e batteria) si conobbero, e accomunati dalla voglia di suonare e da gusti musicali simili, fondarono una band crossover (il cui nome era “Mad Brain”), di cui facevano parte altri 3 componenti. Questo progetto ha visto avvicendarsi diversi membri, fino all’arrivo di Syl alla chitarra, e poco tempo dopo, di Dead Goose al basso.
La formazione (che prenderà il nome attuale di “Spleen 55”), si è orientata verso sonorità più decise e corpose, ma allo stesso tempo esaltando linee melodiche di impatto.
Il settembre del 2005 vede l’entrata nel gruppo di Dj White, il quale ha determinato un passo in avanti nell’arrangiamento e nella composizione dei pezzi, in modo da renderli unici.
La band ha all’attivo diverse partecipazioni a live contest di Bologna e dintorni, suscitando interesse e consensi dalle persone presenti (che continuano a supportarli). Recentemente ha partecipato al “Sound Village Contest” organizzato dal centro giovanile “Villa Serena” di Bologna, raggiungendo la finale e riscuotendo notevole successo di pubblico e critica.
Nel 2008 esce il primo demo autoprodotto “Evidence” un demo contenente 4 pezzi.
E’ in fase di postproduzione anche il secondo demo sempre autoprodotto che porterà probabilmente alla realizzazione del primo disco.
Dal 2012 per portare una ventata di freschezza, novità e curiosità la band ha intrapreso un percorso di personalizzazione del look che comprende anche l’utilizzo di maschere e che rientrano in un concept in continua evoluzione..
Da fine 2014 per motivi personali lasciano la Band, Syl,Poppi e dj White rispettivamente chitarrista bassista e dj seconda voce.
Vengono sostituiti con i 2 chitarristi Alfio e Gambler e il bassista Saimon.
Dai primi mesi del 2017 Saimon e Alfio vengono sostituiti da Genna e Garghy a causa di divergenze artistiche, l’obiettivo principale della band è quella di arrivare alla pubblicazione del primo disco, la produzione di nuova musica e calcare nuovi palchi.

https://www.facebook.com/spleenitaly/

 

 

 

pubblicato il 1/07/2017

LIVE VIDEO CONTEST 2017- PARTECIPA AL CONCORSO

LIVE VIDEO CONTEST 2017 (9^ Edizione)

Vinci la realizzazione di un Video Clip musicale con il tuo gruppo e la tua musica! In partenza le iscrizioni!

Il Centro Giovanile Ca’ Vaina organizza il concorso “Live Video Contest”, rivolto a tutti i gruppi senza limiti di genere musicale con almeno un componente residente a Imola e circondario.

Il concorso si basa su selezioni realizzate dal vivo, al termine delle quali una band del territorio si aggiudicherà la realizzazione di un proprio videoclip.

Per partecipare basta iscriversi presso la segreteria del centro entro Sabato 5 Agosto 2017.

Le selezioni si svolgeranno durante la serata del 15/09/2017 sul palco del Centro Giovanile Ca’ Vaina, Viale Saffi 50/b a Imola (BO).

Tutti i gruppi che si esibiranno dovranno suonare due pezzi, di cui uno originale che sarà poi il singolo da cui realizzare il videoclip. Tutte le esibizioni saranno videoriprese con una telecamera fissa. Le riprese verranno esaminate da un’apposita commissione formata da una giuria composta da esperti del Centro Giovanile Ca’ Vaina. A sostegno del voto della giuria verrà anche chiesto al gruppo di giovani videomaker, che successivamente realizzeranno il clip, di esprimere un voto globale che andrà a sommarsi a quello degli esperti. Tra le bands partecipanti ne verrà selezionata una che vincerà la realizzazione di un videoclip con il proprio brano. Il video sarà presentato e proiettato in varie occasioni durante gli eventi e le manifestazioni organizzati dal Centro Giovanile Ca’ Vaina.

Costituirà titolo preferenziale, ma non esclusivo, la presentazione al concorso di un brano originale già registrato.

Il gruppo vincitore sarà tenuto a consegnare il brano registrato a buona qualità audio entro i tempi previsti per la produzione del video.

Le iscrizioni sono aperte fino a Sabato 5 Agosto 2017.

Per informazioni: Segreteria Ca’ Vaina: da lun a merc. dalle 16 alle 24 giovedì 10.00- 13.00 16.00 – 24.00 venerdì 16.00 – 1.00 sabato 17.00 – 1.00

tel. 0542 43610 / email: info@cavaina.it

per iscriversi basta compilare il modulo d’iscrizione disponibile presso il centro

Per informazioni: Segreteria Ca’ Vaina: da lun a merc. dalle  16 alle 24  giovedì 10.00- 13.00 16.00 – 24.00 venerdì 16.00 – 1.00 sabato 17.00 – 1.00

tel. 0542 43610 / email: info@cavaina.it

Scarica QUI il modulo di partecipazione.

pubblicato il 1/07/2017

SABATO 15 LUGLIO- TRIBUTO A NEIL YOUNG

SABATO 15 LUGLIO

ORE 21:30

SERATA SPECIALE —-TRIBUTO AL GRANDE NEIL YOUNG —- DIRETTAMENTE DA VERONA

con

GREENDALE —Neil Young Acoustic Tribute Band

in apertura: ASTER

FREE ENTRY

______________________________________________________________________

GREENDALE

Attivi dal 2011, propongono cover rivisitate in chiave acustica di Neil Young. Hanno calcato diversi palchi tra cui: Expo 2015 alla Galleria Campari, Eataly Milano, Club il Giardino a Lugagnano. Il loro repertorio spazia dai successi iniziali all’ultimo album, passando dai classici rock a quelli più folk. La proposta originale dei Greendale è costruita sull’intreccio tra la voce di Marianna e la chitarra e armonica di Francesco, dal basso di Gianmaria e da un po’ di banjo e cajon di Fabio.

https://www.facebook.com/GreendaleNeilYoungTributeBand

https://soundcloud.com/greendale-neil_young_tribute_band

ASTER

Leonardo Scarpetti, in arte Aster inizia la sua esperienza come cantautore ufficialmente dal giugno del 2009 partecipando all’iniziativa “Imola In Musica” con organizzata dal Centro Ca’ Vaina e al concorso musicale Gocce di Musica per la solidarietà. Nello stesso anno, il 30 di giugno partecipa come ospite a “ImolaRock” e gli viene assegnato il premio “Giovane Promessa” 2009 da parte dell’Avis in collaborazione con Cà Vaina. Successivamente Aster tiene vari concerti a Imola e dintorni, a Castel San Pietro al golf club “Le Fonti” e a Gallo Bolognese, e partecipa a varie edizioni di “Imola In Musica”come busker.

Aster si esibisce anche in varie occasioni in duo con la cantante Laura Cimaglia, come al “Baccanale” e alla festa della Festa della Liberazione in piazza Gramsci del 2013, oppure, ancora,  in trio con il chitarrista Alessio Franzoni, ex-compagno nella band Lukie Zampino in occasione di vari live set come per della Festa dello Shopping a Castel San Pietro, presso il Bar Rialto, etc.

 

 

 

 

 

 

pubblicato il 29/06/2017

E…STATE NEL BICCHIERE

Venerdì 7 luglio alle 19:00 le nostre vacanze in giro per l’Italia, di bicchiere in bicchiere si fermano ai laghi.
In Lombardia con il lago di Garda e un bicchiere di Lugana.
Al lago Trasimeno in Umbria con un fresco grechetto.
Infine, ai meno noti ma suggestivi laghi in Toscana con un Morellino di Scansano.
3 vini in degustazione con piatto di accompagnamento € 12.
Non serve la prenotazione.
Accompagna la degustazione Matteo Ranzi Ottenfeld

 

pubblicato il 19/06/2017

MERCOLEDI' 28 GIUGNO - SKILLZ (FREESTYLE BATTLE)

\SKILLZ///
(open mic + rap live)

seconda serata

MERCOLEDI’ 28 GIUGNO

Centro Giovanile Cà Vaina presenta

IMOLA FREESTYLE BATTLE CONTEST A ISCRIZIONE GRATUITA
-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.
Gli iscritti dovranno presentarsi entro le ore 20.00 per dare conferma della partecipazione
-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.
In caso di un numero elevato di iscritti verrà fatta una preselezione e verranno scelti i migliori 16 .
-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.
E’ POSSIBILE ISCRIVERSI INSERENDO IL PROPRIO NOME NELL’EVENTO FB, TELEFONANDO AL 393 2245361 O AL CENTRO GIOVANILE DURANTE GLI ORARI DI APERTURA ALLO 0542 43610 (www.cavaina.it)
-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.
A partire dalle ore 21.00 (puntuali) sui beats selezionati da Zanzu aka Madj 36 gli Mc avranno la possibilità di sfidarsi a colpi di rime
.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.
Presenterà la battle Genna e Wd Alien (vincitore scorsa battle)
-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.
Premi:
1° posto: 4 ore di registrazione con fonico c/o Centro Giovanile Cà Vaina e buono di € 100,00 (80 tattoo 20 piercing) c/o ZION INK (tattoo Studio)
2° posto: 2 ore di registrazione con fonico c/o Centro Giovanile Cà Vaina e buono di € 50,00 (40 tattoo 10 piercing) c/o ZION INK (tattoo Studio)
-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.
In giuria:
Dago,Nosta, Minga (ZION INK),CàVaina Staff

-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.
In collaborazione con ANTE UP! hip hop night , ZION INK, S.D.E & Family

 

Supported by S.D.E & Family
Ingresso gratuito
Stop ore 00.00

In collaborazione con ANTEUP! // SDE FAMILY

I Prossimi appuntamenti:

mercoledì 12 LUGLIO

mercoledì 26 LUGLIO

ANDREA ZANZUCCHI A.K.A ZANZU MADJ 36

Andrea Zanzucchi a.k.a. Madj, detto anche Zanzu (classe 1987), è un beatmaker e dj proveniente dalla provincia di Bologna. Ispirato principalmente dalle sonorità della Black Music, ma amante della musica senza confini di genere, Zanzu inizia a fare il dj durante il periodo delle scuole superiori, infatti si compra la prima consolle con i soldi del lavoro stagionale nell’estate del 2001. Dopo qualche festa tra amici, la prima esibizione live arriva il 1 maggio del 2003.

Nel 2004 entra ufficialmente a far parte del sound system bolognese Spliff&Blunt, che lo porta a suonare nella stragrande maggioranza dei locali sotto le Due Torri.

Lo stesso anno crea il portale web Ozzangeles.com, tutt’ora attivo, in cui si occupa di creare una rete per tutti gli amanti del suono Black dell’Emilia Romagna.

Nel 2006, grazie alla collaborazione con Mastino, un brano concepito per il suo demo “Carta Bianca” viene inserito nel cd ufficiale del 2theBeat, la principale competizione nazionale di freestyle.

Come beatmaker ha prodotto quasi tutti i brani del duo Nosta&Madj, di cui è membro fondatore, ed ha collaborato anche con numerosi artisti della scena hip hop italiana.

Tra questi: Mastino, Moder (Il Lato Oscuro della Costa), Puni, Brain (Fuoco Negli Occhi), Bologna Air Lainz, Karma, Emergenza Click, Visione Opposta, Bazzo, Makkia, Ribbores, Dazzle, ElDomino, Mina, Pe3. Il suo stile riprende il suono classico dell’hip hop newyorchese cercando una personale rielaborazione, strizzando un occhio alle nuove tendenze in voga negli States ma utilizzando samples il più possibile originali e accattivanti.

Come dj, inoltre, Zanzu ha portato il suo dj set in giro per tutto il territorio regionale, esibendosi ai piatti sia come dj Rap, Reggae & Dancehall, che come selecter per alcune serate in discoteca.

Dal 2012 è resident dj di uno dei locali alternativi più importanti della riviera, il ROCK PLANET di Cervia.

Nel 2012 e 2014 assieme a Spliff&Blunt si porta a casa la coppa del torneo underground CARICATORE TOURNAMENT, un importante contest tra dj bolognese e non solo.

Da circa una decina di anni collabora attivamente con la discote INDIE di Cervia e dal 2014 come dj resident nel privè Hip hop della Smoking Crew.

Ecco alcuni dei locali che lo hanno ospitato:

6bChic,Arteria,Blogos,Boombap Caricatore,Bronson,Burrocacao,Ca’ De Mandorli,Cap Creus,Chateau,Crash,Emomè,Estragon,Ganesh,Hana-bi,Heineken Bistrot,Kartabianka,KinderGarten,Kojak,La Buca,Lazzaretto,Le Indie,Link,Locomotiv,Mama Camilla,Redrum,Riverside,Rock Planet,Santafe,Shaky Makaki,Sottotetto,Sport Area,Vag,Vinvita,Xm24,Zo Cafe’,

Nel corso degli anni ha condiviso il palco con numerosi artisti della scena nazionale, ad esempio:

Andrea Nardinocchi,Atroci,Babaman,Bassi Maestro,Belzebass,Bitty McLean,Brusco,Cyber Punkers,Danno (Colle der Fomento),Dargen D’amico,Datura,Dima,Dj Kekko,Dj Lugi,Dj Trix,Double Deejay,Eldedo,Emis Killa,Ensi,Ensi,Godzilla,Guè Pequeno (Club Dogo),Inoki,Kalyweed,Kaos,Karasho,King Kong Posse,La coka nostra,Lampa (One Love),Lil Fame,Macromarco,Mad Kid,Markoleeno,Marracash,Mecna,Metal Carter,Mistaman,MistaMan,Mustard Pimp,Nersone,Noyz Narcos,Pier Tosi,Power Francers,Punkreas,Raige,Raige,Rude Family,Salmo,Salmo,Senza Freni,Shablo,Shocca,Termanology,The Skatalites,TruceKlan,Turi,Vacca,Word ecc ecc

www.madj.biz

www.facebook.com/zanzuakamadj

pubblicato il 17/06/2017

ANATOMIA DELL'INQUIETUDINE
SABATO 17/06/2017 ore 19:30 Divagazioni filosofico-musicali in compagnia di Chatwin e Dante Serata di reading a cura di Gianmaria Beccari e Musiche a cura di Filippo Medici. “L’inquietudine si rivela essere uno stato d’animo sempre più diffuso nelle società contemporanee. Durante l’incontro si cercherà di muoversi a ritroso nella storia del pensiero artistico per sondare quanto essa sia costitutiva della stessa condizione umana e quali siano le sue relazioni con l’antitesi tanto spesso invocata, la quiete.” Seguirà la serata DJ set underzone-goa-drum-n-bass-tekno Evento a offerta libera

pubblicato il 14/06/2017

E…STATE NEL BICCHIERE

Tornano gli aperitivi in degustazione nel parco dell’ ART ROCK CAFE’
Si parte venerdì 23 giugno dalle 19 alle 21 col tema ” La montagna”.

In degustazione:
– ALTO ADIGE Bessererhof pinot bianco
– ALTO ADIGE Bessererhof moscato giallo (golden muskateller)
– TRENTINO Roeno Muller Thurgau Le giare
con piattino d’accompagnamento

Accompagnerà le degustazioni Matteo Ottenfeld Ranzi
Costo a persona € 12

 

pubblicato il 8/06/2017

SABATO 17 GIUGNO - DJ UNDERZONE// GOA /DRUM' N' BASS/ TEKNO

SABATO 17 GIUGNO

***DJ UNDERZONE /// goa /drum’ n’ bass/ tekno ///***

various Dj’ s DJ NICK // GIBEZ and many more!!

serata dedicata ai giovani dj del territorio che cercano una console e un pubblico per sperimentare le novità del genere

LIVE FAST DANCE YOUNG

ORE 21.30 @ GIARDINO ESTERNO

FREE ENTRY

 

pubblicato il 7/06/2017

METALZONE - SABATO 24 GIUGNO

METALZONE

::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::

SABATO 24 Giugno 2017

::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::

Sul palco dello SPAZIO LIVE del Centro Giovanile Ca’ Vaina dalle 21:30 in poi!

FREE ENTRY

Dietro al nome MetalZone si nasconde il progetto nato dalla collaborazione del Centro Giovanile Cà Vaina con Alessandro Tronko Tronconi musicista da sempre attivo nella promozione del metal e dei suoi derivati nel territorio.
MetalZone ora è una sorta di collettivo, nato da appassionati di metal, per appassionati di metal, per avere un luogo e uno spazio dove riunire la nostra piccola (ma fortissima) community e dove goderci tanto sano underground, locale e non.

On stage:

Injury

Creep

Dypron

 

Injury

Gli Injury nascono nel Settembre 2008 dalla collaborazione di quattro musicisti già attivi nella zona  locale di Reggio Emilia, con numerosi live alle spalle.

Il quartetto si fa immediatamente conoscere per i propri riffs che riportano alla mente l’attitudine “old school” del thrash anni ’80/’90.

Il sound degli Injury combina infatti l’immediatezza degli “inni” del genere con la potenza sonora delle produzioni più moderne.

Nella primavera del 2010, dopo aver auto-prodotto il primo demo, gli Injury cominciano a collezionare numerosi concerti, continuando nel frattempo il processo di songwriting del primo album.

Il primo full-lenght “Unleash The Violence” vede la luce nel 2011 ed esce sotto l’etichetta italiana Punishment 18 Records.

Dopo un’intensa attività promozionale durata quasi 2 anni, che li ha portati sui palchi di tutta Italia con artisti del calibro di Death Angel, Corrosion of Conformity, Extrema, Bonded by Blood, Lazarus AD e molti altri, a dicembre 2013 gli Injury firmano un contratto con l’etichetta statunitense Ferocious Records, che gli consente di far uscire il secondo album, intitolato “DominHate”, che vede ufficialmente la luce il 4 Marzo 2014.

L’attività promozionale del disco ha permesso alla band di  calcare il palco con gruppi di caratura internazionale come Sepultura, Death Angel, Onslaught e The Crown.

Attualmente la band, dopo aver sostituito il batterista alla fine del 2014, e’ tornata sui palchi di tutta Italia, iniziando inoltre la stesura dei pezzi per il successore di DominHate.

Line up Alle – Vocals Mibbe – Bass Paul – Lead Guitar Pollo – Drums Simon – Rhythm Guitar

https://www.facebook.com/injuryviolence

Creep

Formed in 2007, Creep geared their mind toward a sound that could be immediately recognizable, yet never predictable. It was only a couple of months after their creation that the band recorded a self-titled EP where heavy arrangements and melodic choruses were combined in a powerful Modern Metal sound. In the following months, Creep spread their music in Italy, refining their live experience and evolving their sound in something that is different from the other bands.

In May 2009, Creep recorded its first full-length album at Studio 73 under the supervision of producer Riccardo Pasini (Extrema, Slowmotion Apocalypse, Ephel Duath,…). The album, released in 2010 by Hot Steel Records, is a devastating mix of Thrash Metal, Rock and Hardcore, characterized by a rough sound, intricate guitar work, a hammering rhythmic section and some impressive melodies. The singer Michele Lasagni and the band parted ways just before the release of the album. Raffele Pilotti joined the band soon after, just in time for the promotional tour of Beast in the Portrait.

In 2012, Creep recorded a new song called “6000 Miles”, which is included in a compilation of talented Italian Rock/Metal bands. The following year, Creep decided to take some time to work seriously on the new album, which was recorded in Summer 2014 at Magnitude Studio in Milan, under the artistic supervision of Matteo Magni (Rhyme) and Axel Capurro (Anewrage).

Current line-up:
Raffaele Pilotti [Vocals]
Federici Conti [Lead Guitar, Backing Vocals]
Francesco Placucci [Guitar]
Fabrizio Cilindro [Drums]
Jonathan Montalti [Bass]

Discography:
Beast in the portrait | Hot Steel Records | 2010

https://www.facebook.com/creepband

Dypron

Il progetto parte nel 2011, dopo alcuni cambi nella line-up, la formazione dal 2014 vede alla batteria Enrico Morini, al basso Mattia Obici, alla chitarra solista Jacopo Piazza e Matteo Mazza nel doppio ruolo di cantante e chitarrista ritmico. Negli anni successivi la band finalmente cambia marcia e sforna diversi brani inediti, nel repertorio anche alcune cover soprattutto di band del panorama “Thrash” come Metallica, Anthrax e Testament.

Nel 2016 arriva un altro cambiamento che porta alla batteria Diego Emiliani, poi all’inizio del 2017 la band getta le basi prima per una demo (in uscita a luglio) e successivamente per arrivare alla produzione del primo full length.”

https://www.facebook.com/dyprongroup

 

Injury

Creep

Dypron

pubblicato il 1/06/2017

ZOOM - EVENTI AL CENTRO - GIUGNO/LUGLIO 2017

Scarica il programma di ZOOM Eventi al Centro di giugno-luglio 2017

Giugno

Giovedì 1 giugno ore 20,30 @ Piazza Gramsci

GOCCE DI MUSICA / FINALE 

Concorso musicale indetto dall’’Avis Comunale di Imola in collaborazione con il settimanale Sabato Sera e con il supporto del Centro Giovanile Cà Vaina. Per tutte le band giovanili del territorio un’occasione per uscire alla ribalta e per sviluppare insieme ad Avis il tema dell’impegno sociale

 

Venerdì 2 giugno ore 21,30 

IMOLA italy – COLCHESTER BRIDGE uk

Un ponte musicale tra band della scena indipendente di Imola e Colchester con: Elene, Warm Winters, Random Effect

 

Sabato 3 giugno ore 21,30 @ Piazza Mirri

CONCERTO ALTERNATIVE ZONE 

Band emergenti della scena Indipendente/Alternative con: Le Forcina, Rooves (da Roma), Warm Winters

 

Mercoledì 7 giugno ore 18 / 20

CORSO DI COMPOSIZIONE RAP CON MODER 1° incontro

Il Laboratorio di rap è un organismo aperto che può accogliere età, persone, ceti e culture differenti. «È una Babele dove le regole sono universali, chi segue il rap infatti parla un linguaggio altro che mette in contatto chiunque in qualunque parte del mondo. In questi mesi ho visto persone andare, venire, sorridere, lavorare. Abbiamo costruito canzoni e provato a stare insieme». Questa lingua mista è l’unica che conosco, che conosciamo e proviamo a tramandarla. Con MODER (iscrizione obbligatoria)

 

Giovedì 8 / Venerdì 9 / sabato 10 giugno ore 16 / 18

CORSO DI WRITING PER RAGAZZI

Il famoso artista bolognese Alessandro Ferri, in arte DADO, condurrà a Cà Vaina un mini corso di writing per ragazzi. Dall’ideazione allo studio partecipato, i ragazzi verranno seguiti passo passo dall’artista fino alla realizzazione di un pezzo vero e proprio in supporti / muri messi a disposizione dal Centro Cà Vaina. (iscrizione obbligatoria)

 

Sabato 10 giugno ore 19

PRESENTAZIONE LIBRO “TEORIA DEL WRITING. La ricerca dello stile” 

Il famoso artista bolognese Alessandro Ferri, in arte DADO, presenterà a Cà Vaina il suo libro edito da Professionaldreamers, Trento 2016

 

Domenica 11 giugno ore 10 / 18

CORSO DI WRITING PER RAGAZZI 4° e ultimo incontro

Ultimo incontro del corso tenuto da DADO che prevede la realizzazione del pezzo finale sui supporti/muri messi a disposizione dal Centro Cà Vaina. (iscrizione obbligatoria)

 

Mercoledì 14 giugno ore 18 / 20

CORSO DI COMPOSIZIONE RAP CON MODER 2° incontro

Appuntamento nel Laboratorio di MODER (iscrizione obbligatoria)

 

Mercoledì 14 giugno ore 20

SKILLZ // RAP LIVE OPEN MIC

Serata dedicata ai giovani della scena Rap/hip hop del territorio

Resident DJ Zanzu MadJ // ANTEUP! // SDE Family

 

Da venerdì 16 giugno ore 18 a domenica 18 giugno ore 21

DUE GIORNI REMAKE – LA CITTà NON DORME

Il 13 Giugno scadono le iscrizioni per il concorso a premi dedicato al cinema Due giorni remake – La città non dorme organizzato dal Centro Giovanile Cà Vaina. Il concorso consiste nella completa realizzazione di un cortometraggio nel tempo di 48 ore. Il cortometraggio sarà da girare tra il 16 GIUGNO e il 18 GIUGNO, termine entro il quale i gruppi dovranno consegnare il filmato finito. I premi in palio:

Premio del pubblico: buono del valore di 250 euro

Premio della giuria: buono del valore di 500 euro

Premio al miglior e alla migliore attrice protagonista: buono per un book fotografico | Tutte le info su www.cavaina.it

 

Venerdì 16 giugno ore 18

ROCK’N’DOGS 

In occasione della giornata “io non ti abbandono” CoALA (canile di Imola) organizza una staffetta musicale con: Alessandra Liparesi e la Piccola Orchestra da Viaggio; Acusticadelica; Low Cost Blues; Blue Velvet Band; Blues Honey; TMSCAI; These Little Pigs; Mesopotamia Panettone e Non Bado A Spese Band.

Inoltre: mercatino delle meraviglie, area bimbi con gonfiabili, zucchero filato e truccabimbi.

Menu per tutti i gusti: Bio Green Food; La Piadina Genuina; Cioccolateria Imola e Art Rock Cafè.

 

Sabato 17 giugno ore 21,30 

DJ UNDERZONE – GOA / DRUM & BASS / TEKNO

Serata Dj dedicata ai giovani

 

Sabato 17 giugno ore 19,30 – 21

ANATOMIA DELL’INQUIETUDINE

Divagazioni filosofico-musicali in compagnia di Chatwin e Dante.

“L’inquietudine si rivela essere uno stato d’animo sempre più diffuso nelle società contemporanee. Durante l’incontro si cercherà di muoversi a ritroso nella storia del pensiero artistico per sondare quanto essa sia costitutiva della stessa condizione umana e quali siano le sue relazioni con l’antitesi tanto spesso invocata, la quiete.”

Letture a cura di Gianmaria Beccari

Musiche a cura di Filippo Medici

 

Mercoledì 21 giugno ore 18 / 20

CORSO DI COMPOSIZIONE RAP CON MODER 3° incontro

Appuntamento nel Laboratorio di MODER (iscrizione obbligatoria)

 

Giovedì 22 giugno ore 21,30 

CONCERTO SUBDIVISIONS: RUSH TRIBUTE 

Concerto Tributo ai Rush con Subdivisions

 

sabato 24 giugno ore 21,30

METALZONE 

Rassegna interamente dedicata al Metal e dintorni con gruppi partecipanti del territorio imolese e da fuori.

Con: Injury / Dypron / Angerdome

 

Lunedì 26 giugno ore 21

DUE GIORNI REMAKE – LA CITTà NON DORME

Serata dedicata al concorso tenutosi tra il 16 e il 18 giugno, dove verranno proiettati tutti i cortometraggi realizzati alla presenza di una giuria, composta da professionisti del settore e critici cinematografici, che assegnerà i premi ai vincitori

 

Mercoledì 28 giugno ore 18 / 20

CORSO DI COMPOSIZIONE RAP CON MODER 4° incontro

Appuntamento nel Laboratorio di MODER (iscrizione obbligatoria)

 

Mercoledì 28 giugno ore 20

SKILLZ // RAP LIVE OPEN MIC 

Serata dedicata ai giovani della scena Rap/hip hop del territorio

Resident DJ Zanzu MadJ // ANTEUP! // SDE Family

 

Luglio

Mercoledì 5 luglio ore 18 / 20

CORSO DI COMPOSIZIONE RAP CON MODER 

5° e ultimo incontro – Appuntamento nel Laboratorio di MODER

 

Giovedì 6 luglio ore 21

SONGWRITERS NIGHT 

Rassegna dedicate ai cantautori e musicisti acustici che vogliono avere uno spazio per presentare al pubblico le proprie composizioni originali. Il format è quello Open Mic, un microfono aperto sul palco a disposizione dei musicisti che vogliono salire ed esibirsi plug & play

 

Sabato 8 luglio ore 21

DJ UNDERZONE – GOA / DRUM & BASS / TEKNO 

Serata Dj dedicata ai giovani

 

Mercoledì 12 luglio ore 20

SKILLZ // RAP LIVE OPEN MIC 

Serata dedicata ai giovani della scena Rap/hip hop del territorio

Resident DJ Zanzu MadJ // ANTEUP! // SDE Family

 

Sabato 15 luglio ore 21,30

Concerto tributo a Neil Young con GREENDALE

Acoustic Neil Young Tribute Band Open Act: ASTER

 

Mercoledì 26 luglio ore 20

SKILLZ // RAP LIVE OPEN MIC 

Serata dedicata ai giovani della scena Rap/hip hop del territorio

Resident DJ Zanzu MadJ // ANTEUP! // SDE Family

 

Venerdi 21 luglio ore 21,30 

SUMMER OF DESTRUCTION // WARM UP 

con: Clorosuvega / Kuadra / Spleen55

 

Venerdì 28 luglio ore 21,30

SUMMER OF DESTRUCTION // FESTIVAL METAL 

Con: Void Of Sleep / Evilgroove / Arya

 

Sabato 29 luglio ore 21,30

SUMMER OF DESTRUCTION // FESTIVAL METAL

Con: Browbeat / Hellbound / Blue Hour Ghosts

pubblicato il 1/06/2017

MERCOLEDI' 14 GIUGNO - SKILLZ (OPEN MIC + LIVE RAP)

\\\SKILLZ///
(open mic + rap live)

seconda serata

MERCOLEDI’ 14 GIUGNO

Fai rap? Ascolti rap?
Se per te il Rap è la musica che ti esce dal cuore a cui dedichi passione e sacrifici,ti vogliamo con noi.

Inizio ore 20.00

[[OPEN MIC]]

Microfono aperto ed in console Zanzu aka Madj 36 con i migliori beat a disposizione degli MC presenti.
Freestyle, pezzacci editi o inediti non importa,
l’importate è che vieni a mostrare le tue SKILLZ.

[[RAP LIVE]]

Ogni mese ospitiamo rapper della scena localz,
segui la pagina Ante up! per restare aggiornato sui prossimi eventi

ZooRap: Liberoo (Bologna)
Blitz & Shuttle (Imola)

[[INFO]]

Supported by S.D.E & Family
Ingresso gratuito
Stop ore 00.00

In collaborazione con ANTEUP! // SDE FAMILY

I Prossimi appuntamenti:

mercoledì 28 GIUGNO

mercoledì 12 LUGLIO

mercoledì 26 LUGLIO

ANDREA ZANZUCCHI A.K.A ZANZU MADJ 36

Andrea Zanzucchi a.k.a. Madj, detto anche Zanzu (classe 1987), è un beatmaker e dj proveniente dalla provincia di Bologna. Ispirato principalmente dalle sonorità della Black Music, ma amante della musica senza confini di genere, Zanzu inizia a fare il dj durante il periodo delle scuole superiori, infatti si compra la prima consolle con i soldi del lavoro stagionale nell’estate del 2001. Dopo qualche festa tra amici, la prima esibizione live arriva il 1 maggio del 2003.

Nel 2004 entra ufficialmente a far parte del sound system bolognese Spliff&Blunt, che lo porta a suonare nella stragrande maggioranza dei locali sotto le Due Torri.

Lo stesso anno crea il portale web Ozzangeles.com, tutt’ora attivo, in cui si occupa di creare una rete per tutti gli amanti del suono Black dell’Emilia Romagna.

Nel 2006, grazie alla collaborazione con Mastino, un brano concepito per il suo demo “Carta Bianca” viene inserito nel cd ufficiale del 2theBeat, la principale competizione nazionale di freestyle.

Come beatmaker ha prodotto quasi tutti i brani del duo Nosta&Madj, di cui è membro fondatore, ed ha collaborato anche con numerosi artisti della scena hip hop italiana.

Tra questi: Mastino, Moder (Il Lato Oscuro della Costa), Puni, Brain (Fuoco Negli Occhi), Bologna Air Lainz, Karma, Emergenza Click, Visione Opposta, Bazzo, Makkia, Ribbores, Dazzle, ElDomino, Mina, Pe3. Il suo stile riprende il suono classico dell’hip hop newyorchese cercando una personale rielaborazione, strizzando un occhio alle nuove tendenze in voga negli States ma utilizzando samples il più possibile originali e accattivanti.

Come dj, inoltre, Zanzu ha portato il suo dj set in giro per tutto il territorio regionale, esibendosi ai piatti sia come dj Rap, Reggae & Dancehall, che come selecter per alcune serate in discoteca.

Dal 2012 è resident dj di uno dei locali alternativi più importanti della riviera, il ROCK PLANET di Cervia.

Nel 2012 e 2014 assieme a Spliff&Blunt si porta a casa la coppa del torneo underground CARICATORE TOURNAMENT, un importante contest tra dj bolognese e non solo.

Da circa una decina di anni collabora attivamente con la discote INDIE di Cervia e dal 2014 come dj resident nel privè Hip hop della Smoking Crew.

Ecco alcuni dei locali che lo hanno ospitato:

6bChic,Arteria,Blogos,Boombap Caricatore,Bronson,Burrocacao,Ca’ De Mandorli,Cap Creus,Chateau,Crash,Emomè,Estragon,Ganesh,Hana-bi,Heineken Bistrot,Kartabianka,KinderGarten,Kojak,La Buca,Lazzaretto,Le Indie,Link,Locomotiv,Mama Camilla,Redrum,Riverside,Rock Planet,Santafe,Shaky Makaki,Sottotetto,Sport Area,Vag,Vinvita,Xm24,Zo Cafe’,

Nel corso degli anni ha condiviso il palco con numerosi artisti della scena nazionale, ad esempio:

Andrea Nardinocchi,Atroci,Babaman,Bassi Maestro,Belzebass,Bitty McLean,Brusco,Cyber Punkers,Danno (Colle der Fomento),Dargen D’amico,Datura,Dima,Dj Kekko,Dj Lugi,Dj Trix,Double Deejay,Eldedo,Emis Killa,Ensi,Ensi,Godzilla,Guè Pequeno (Club Dogo),Inoki,Kalyweed,Kaos,Karasho,King Kong Posse,La coka nostra,Lampa (One Love),Lil Fame,Macromarco,Mad Kid,Markoleeno,Marracash,Mecna,Metal Carter,Mistaman,MistaMan,Mustard Pimp,Nersone,Noyz Narcos,Pier Tosi,Power Francers,Punkreas,Raige,Raige,Rude Family,Salmo,Salmo,Senza Freni,Shablo,Shocca,Termanology,The Skatalites,TruceKlan,Turi,Vacca,Word ecc ecc

www.madj.biz

www.facebook.com/zanzuakamadj

pubblicato il 1/06/2017

SABATO 10 GIUGNO - DADO E LA RICERCA DELLO STILE

SABATO 10 GIUGNO

ORE 19 // INGRESSO GRATUITO

presentazione del libro

“TEORIA DEL WRITING – LA RICERCA DELLO STILE” 

di ALESSANDRO FERRI a.k.a DADO 

dalle 20.00

 SANCIOSOUL  DJ SPLIF & BLUNT CREW Ozzangeles

Il volume di fresca pubblicazione conduce il lettore nel cuore di quella “scrittura” particolare che è costituita dall’Aerosol art. Dado in queste pagine ricostruisce la filosofia e la storia del writing dalle sue origini fino ai nostri giorni, evidenziando come questa disciplina nel corso degli anni sia stata in grado di evolversi fino a imporsi autonomamente nel contesto artistico generale e nella stessa “scena” urbana internazionale. È questa una pubblicazione che mancava nella letteratura inerente il writing, soprattutto perché si dimostra in grado di coniugare la teoria e la pratica di una disciplina che viene erroneamente considerata come frutto di puro spontaneismo. Anche per questo Dado conferisce al suo trattato una netta impronta scientifico-tassonomica, che mette in evidenza il complesso discorso linguistico inerente il writing. Ecco perché gli addetti ai lavori parlano già di un volume che avrà una forte incidenza sulla capacità di lettura questo fenomeno artistico da parte delle future generazioni di critici e del pubblico che si relazionano all’Aerosol art. La critica ufficiale, infatti, fino a ora ha guardato con diffidenza al writing, sia perché la materia crea una netta discontinuità con il passato, ma anche per la reale mancanza di testi in grado di supportare il carattere universale di questo linguaggio. Attraverso Teoria del Writing il lettore potrà quindi avvicinarsi alle quelle “urgenze” che hanno determinato l’espansione rapida e invasiva del writing su scala mondiale, senza che questa “scalata” abbia potuto godere di appoggio alcuno da parte delle isitituzioni, della critica e del mercato dell’arte. Teoria del writing è un testo corredato da un’ampia documentazione grafica, e rappresenta uno dei volumi più innovativi ed esaustivi anche nel ricostruire le dinamiche interne ai differenti stili del writing. Il libro, che Dado ha partorito dopo quindici anni di studi, di ricerche, e di collaborazioni con specialisti di ambiti disciplinari limitrofi, è diventato una vera e propria dichiarazione d’amore nei riguardi di un linguaggio artistico che collima in modo unico con il modo di intendere l’esistenza e l’esperienza artistica da parte del suo autore. Dado, quindi, oltre a essere uno dei più riconosciuti writers italiani, è anche uno dei maggiori teorici di questa disciplina.  

 

    TEORIA  DEL WRITING – LA RICERCA DELLO STILE di Alessandro Ferri a.k.a. Dado. Edito da Professionaldreamers, Trento, 2016. 151 pagine, corredate da 157 tavole grafiche. Formato 17×24; prezzo 16 Euro. In copertina: TrogloDice di Dado, studio su carta, 2016. Progetto grafico: Simone Zaghi, Antonello Apollonio, Silvia Ferri, Andrea Mubi Brighenti.   Il volume si compone di quattro capitoli, preceduti dall’introduzione dell’autore. La prefazione è firmata da Andrea Mubi Brighenti, professore associato presso il dipartimento di Sociologia e Ricerca Sociale dell’Università di Trento e autore di numerose pubblicazioni. Tra le tante si ricordano: “Graffiti, street art and the divergent synthesis of place valorisation in contemporary urbanism” (in Jeffrey Ian Ross <a cura di>, Handbook of Graffiti and Street Art, New York: Routledge, marzo 2016);  “A conversation with Rod Macdonald“ (in The Unbounded Level of the Mind: Rod Macdonald’s Legal Imagination, Montréal: McGill-Queen’s University Press, 2016); “Expressive measures. An ecology of the public domain“ (in Graffiti and Street Art Reading, Writing and Representing the City, New York: Routledge, 2016);  “Writing, entnografia di una pratica interstiziale” (in collaborazione con Michele Reghelin, Polis, Vol.XXI, 2007, pp. 369-398).   “…Nella sua Teoria del writing, Dado sviluppa un apparato analitico di grande potenza e precisione. Una ricerca rigorosa sulla tecnica, la ricerca formale e i mezzi espressivi si coniugano inoltre qui con una speciale sensibilità allo spirito del writing. Per questo motivo, il discorso proposto non è solo tecnico, ma anche fortemente evocativo. Il lettore non potrà non avvertire in queste pagine un senso di cogenza, di trasporto, di amore, in ultimo di ricca suggestione. Infatti, attraverso una potentissima lente di ingrandimento, sorta di microscopio solare del graffitismo, Dado ci guida in una microanalisi in grado di rendere visibili gli elementi e le dinamiche più intime di questa pratica artistica ed esistenziale. Il writing può così essere riconosciuto come una vera e propria disciplina autonoma fondata sulla ricerca e capace di dotarsi dei propri concetti e valori, di creare un campo proprio in cui i dogmi sono funzionali all’accrescimento della libertà e del completamento individuale. Ogni vera ricerca è un movimento senza limiti predefiniti: dato un linguaggio, infatti, è sempre possibile spingerlo “un po’ più in là”, oltre i limiti del codice, in una frangia di decodificazione che prepara il futuro. Non si tratta dunque di constatare “i limiti del mio linguaggio”, come fece Wittgenstein; al contrario, spingere un linguaggio al limite significa portarsi nella regione in cui le forze che lo creano e lo animano si manifestano al meglio. Così è anche nel writing, che, ci insegna Dado, non va inteso nella dimensione dell’essere, ma in quella del divenire…”                                                                                                                                                    Andrea Mubi Brighenti   BIOGRAFIA DELL’AUTORE Alessandro Ferri, in arte Dado, nasce nel 1975 a Bologna, dove vive e lavora. Viene invitato come relatore ad alcuni seminari organizzati in ambito istituzionale dall’Accademia di Belle Arti di Bologna, dall’Università di Padova, dall’Università di Venezia, dal Museo d’Arte Moderna Bologna, dall’Università di Trento. È tra gli organizzatori diFrontiers, progetto di arte pubblica nato in collaborazione tra il MAMbo e il Comune di Bologna. Tra le sue esposizioni recenti ricordiamo: Ailanto (Ailanthus altissima) presso la biblioteca di Storia dell’Arte Luigi Poletti di Modena e Ailanto. Padiglione Tineo all’interno dell’Orto Botanico di Palermo, entrambi i progetti hanno visto la collaborazione di Cuoghi Corsello e sono stati curati da Fulvio Chimento nel 2016.  Tre le altre mostre segnaliamo: Dado. Sinopie di un writer, Musée de l’OHM, all’interno del Museo Civico Medioevale di Bologna, a cura di Fulvio Chimento (2014); La Tour 13, progetto ideato e coordinato dalla Galerie Itinerrance e Christian Omodeo di Le Grand JeuHYPERLINK “http://legrandj.eu/“HYPERLINK “http://legrandj.eu/“HYPERLINK “http://legrandj.eu/“, Parigi (2013); Biennale di Venezia, a cura di Vittorio Sgarbi, Venezia (2011); Biennale d’Arte di Nanjiing, And_Writer a cura di Z. Tong, W. Rhee ed E. Battiston (2011); Scala Mercalli, a cura di G. Marziani, Roma (2008); al PAC di Milano partecipa alla collettiva Street Art Sweet Art a cura di A. Riva, Milano (2007).

Alessandro Cosoleto  A.K.A. SANCIOSOUL

Sanciosoul, dal 2000 fa parte della crew Spliff & Blunt Ozzangeles, dalla provincia di Bologna. Il suono che porta in giro è tipicamente black, caratterizzato da forti note di raggae e hip hop legate al soul. Artista di nicchia, ha suonato nei più importanti festival e locali del territorio.

 

pubblicato il 31/05/2017

CELEBRATIONS FOR GUNS 'N ROSES VENERDì 9 GIUGNO

Il MEI in collaborazione con il Centro giovanile Ca’ Vaina di Imola

presenta:

CELEBRATIONS FOR GUNS ‘N ROSES

Venerdì 9 Giugno alle ore 20 e 30 in Piazza Gramsci a Imola

SUPER CONCERTO LIVE con:

Rams (imola)

Hide The False (Forlì)

NoiseeD (Imola/Riolo Terme/Bologna)

Sweet Insanity (Imola/ Faenza))

Waiting for Titor (Faenza/Forlì/ Manchester)

 

Anteprima Live in Autodromo Ferrari di imola del concerto dei Gun’s n’ Roses di Sabato 10 giugno 2017

pubblicato il 29/05/2017

GOCCE DI MUSICA - FINALE 1 GIUGNO

GIOVEDI’ 1 GIUGNO 

Finale di Gocce di Musica 2017

evento musicale tra i più affermati del territorio imolese organizzato da Avis Imola Sabato Sera e Centro Giovanile Cà Vaina
Dalle 20.30

nell’ambito di Imola in Musica, saliranno sul palco:
P-Jam
Colimbo
Iven Cagnolati
OSPITI: Metropolitics

FREE ENTRY

P-Jam

I ” pigiami ” (termine “inglesizzato” dato che all’inizio si esibivano così vestiti in pubblico) sono sette ragazzi di Bologna e provincia che cercano di portare sul palco la buona musica di un tempo unita alle proprie idee e influenze musicali.
Giovanissimi ( età media 19 anni ) studiano tutti musica, sia al liceo musicale Lucio Dalla di Bologna, sia al conservatorio Jazz di Ferrara, sia alla scuola di musica di Ozzano Emilia. La Band nasce nel 2013, ottenendo subito consensi di pubblico e di critica, suonando in fiere, sagre e serate varie, vincendo alcuni premi in contest tra gruppi musicali, dove propongono cover ma soprattutto brani scritti e arrangiati da loro stessi; successivamente, dopo la partecipazione alla finale di Gocce di Musica a Imola 2016 , entrano nel gruppo la tromba di Giovanni Tamburini e le percussioni di Luca Impellizzeri. Negli ultimi mesi poi la Front Line è ulteriormente cambiata : per vari motivi sono usciti dal gruppo Eugenio Martinelli ed Erica Ruggiero, sostituiti rispettivamente al basso dal giovanissimo Daniele Cristani e alla voce da Mattia Elmi, contribuendo a realizzare un ” Groove ” più ritmato rispetto a quello degli anni precedenti, non disdegnando le venature blues che li ha sempre caratterizzati.
Mattia Elmi voce, Gianluca Arcesilai chitarra elettrica, Elia Terazzan batteria, Daniele Cristani basso,
Gabriele Venturi sax contralto, Luca Impellizzeri percussioni, Giovanni Tamburini tromba

 

Colimbo

Tra i vicoli di Imola, il Colimbo trova il suo habitat naturale per dare libero sfogo al suo estro musicale.
Il Colimbo è un animale pacifico e schivo, cerca di non intromettersi nelle questioni altrui e di rimanere sempre in disparte, tuttavia quando vengono accesi gli amplificatori ed accordate le chitarre non riesce a trattenersi e sente il bisogno di sfoggiare tutto il suo talento. Provare per credere ….

Iven Cagnolati

Iven Cagnolati è un cantautore di Castel San Pietro Terme con un background dove non è mancata la musica classica e una grande passione per le arti in grado di trasmettere emozioni. Il giovane musicista non ama definirsi in uno o pochi generi musicali perché preferisce avere meno limiti possibili nella sua creatività. Più che un artista si considera un ricercatore e cerca sempre di non perdere l’occasione per fare nuove esperienze e intraprendere collaborazioni con altre persone creative. Di base, Iven è un chitarrista, ma tra i vari progetti ai quali ha aderito è con gli Aferium (Band giovanile del 2016) che ha iniziato a mostrarsi con nuovi strumenti originali come il mandolino e il flauto irlandese. Attualmente la sua ricerca di suoni originali e di nuovi strumenti da suonare non si è ancora fermata e quando capita l’occasione si unisce ai musicisti dell’Antico Lunario Popolare come polistrumentista. Artisti di grande ispirazione nella sua attività in solitario sono Angelo Branduardi, Estas Tonne, Ewan Dobson e altri virtuosi degli strumenti antichi da lui amati.

OSPITI Metropolitics

METROPOLITICS è un progetto che nasce a inizio 2014, con l’intento di proporre un nuovo sound che combina il rock duro a suoni elettronici, senza disdegnare qualche venatura pop.
Luis Antonio Canettoli (voce, tastiera) /
Marco Parrella (chitarra) /
Kevin Michael Frick (basso) /
Elia Anfilocchi (batteria)

pubblicato il 26/05/2017

BANDO SERVIZIO CIVILE NAZIONALE 2017

Sono usciti i Bandi 2017 del Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile Nazionale, delle Regioni e Province autonome, per la selezione di 47.529 volontari da impiegare in progetti di Servizio civile nazionale in Italia e all’estero. Nell’area metropolitana di Bologna sono disponibili 107 progetti e 675 posti.

LA DOMANDA VA PRESENTATA direttamente ALL’ENTE CHE REALIZZA IL PROGETTO PRESCELTO.

Puoi cercare i progetti con il motore di ricerca del sito nazionale

cerca progetto italia

cerca progetto estero

oppure puoi cercare i progetti selezionati dal Copresc per la provincia di Bologna:

Consultate la pagina con l’elenco dei progetti attivi nel territorio di Bologna e provincia e guardate a quale settore appartengono quelli che vi interessano maggiormente.

Cliccando sul titolo del progetto si apre una breve scheda descrittiva delle attività.

Per l’estero abbiamo messo in evidenza i progetti  proposti da enti che hanno sede in Emilia Romagna, ma le destinazioni sono in tutti continenti.

COME SI PARTECIPA

– Si può presentare una sola domanda di partecipazione per un unico progetto di Servizio Civile Nazionale, pena l’esclusione dalla selezione.

– la data di scadenza per la presentazione delle domande: 26 giugno 2017 – ore 14.00

– Ci sono 3 modalità di presentazione della domanda: 

1. Inviarla in formato .pdf tramite PEC, la Posta Elettronica Certificata, entro l’ora della scadenza. Questa modalità puoi però utilizzarla solo le la PEC che utilizzi è intestata a te. Cioè, non puoi mandarla da un indirizzo PEC di un’altra persona. Quindi, per essere chiari, con la PEC dei genitori o dell’amico, la domanda non risulterà valida.

2. Inviare tutto all’indirizzo di consegna indicato dall’ente del progetto scelto tramite RACCOMANDATA A/R. Guarda perché spesso il progetto si svolge in una “sede di servizio” mentre la “sede di consegna della domanda” è a un altro indirizzo.

3. Consegna A MANO, sempre presso la “sede di consegna” indicata sul sito dell’ente del progetto scelto. In questo caso, almeno quando sede di consegna e sede di progetto coincidono, puoi farti anche un’idea più concreta dell’ente e del progetto (se già non lo conosci, ovviamente)

Occorre che la domanda pervenga entro le ore 14:00 della data di scadenza, NON basta la data del timbro di spedizione. Infatti, se per qualunque motivo la domanda arriva dopo la scadenza per un ritardo postale non imputabile a te, non sarebbe ritenuta valida. Quindi, soprattutto se mancano pochi giorni alla scadenza e se non sei troppo lontano, consigliamo vivamente di utilizzare la modalità di consegna a mano.

La domanda, firmata dal richiedente, deve essere:

– redatta secondo il modello riportato nell’ Allegato 2 al presente bando, attenendosi scrupolosamente alle istruzioni riportate in calce al modello stesso e avendo cura di indicare la sede per la quale si intende concorrere;

– accompagnata da fotocopia di valido documento di identità personale;

– corredata dalla scheda di cui all’ Allegato 3 , contenente i dati relativi ai titoli.

REQUISITI DI PARTECIPAZIONE

Ad eccezione degli appartenenti ai corpi militari e alle forze di polizia, possono partecipare alla selezione i giovani, senza distinzione di sesso che, alla data di presentazione della domanda, abbiano compiuto il diciottesimo e non superato il ventottesimo anno di età (cioè 28+364 giorni), in possesso dei seguenti requisiti:

– essere cittadini italiani;

– essere cittadini degli altri Paesi dell’Unione europea;

– essere cittadini non comunitari regolarmente soggiornanti in Italia (cioè con un permesso di soggiorno valido)

– non aver riportato condanna anche non definitiva alla pena della reclusione superiore ad un anno per delitto non colposo ovvero ad una pena della reclusione anche di entità inferiore per un delitto contro la persona o concernente detenzione, uso, porto, trasporto, importazione o esportazione illecita di armi o materie esplodenti, ovvero per delitti riguardanti l’appartenenza o il favoreggiamento a gruppi eversivi, terroristici o di criminalità organizzata.

I requisiti di partecipazione devono essere posseduti alla data di presentazione della domanda e, ad eccezione del limite di età, mantenuti sino al termine del servizio.

Non possono presentare domanda i giovani che:

a) abbiano già prestato servizio civile nazionale (se hai fatto il SC regionale-Emilia-Romagna, puoi farlo), oppure abbiano interrotto il servizio prima della scadenza prevista, o che alla data di pubblicazione del presente bando siano impegnati nella realizzazione di progetti di servizio civile nazionale ai sensi della legge n.64 del 2001, ovvero per l’attuazione del Programma europeo Garanzia Giovani;

b) abbiano in corso con l’ente che realizza il progetto rapporti di lavoro o di collaborazione retribuita a qualunque titolo, ovvero che abbiano avuto tali rapporti nell’anno precedente di durata superiore a tre mesi.

Non costituisce causa ostativa alla presentazione della domanda di servizio civile nazionale l’aver già svolto il servizio civile nell’ambito del programma europeo “Garanzia Giovani” e nell’ambito del progetto sperimentale europeo IVO4ALL o aver interrotto il servizio civile nazionale a conclusione di un procedimento sanzionatorio a carico dell’ente originato da segnalazione dei volontari.

MAGGIORI INFO

Per maggiori info e per scaricare la modulistica necessaria a fare la domanda visitate il sito del COPRESC

pubblicato il 24/05/2017

PRESENTAZIONE DEI “CAMPI “E!STATE LIBERI” - 1 GIUGNO

PRESENTAZIONE DEI “CAMPI “E!STATE LIBERI”

GIOVEDI’ 1 GIUGNO 2017 – 18.30

CENTRO GIOVANILE “CA’VAINA”

con testimonianze dei ragazzi che hanno partecipato ai campi e informazioni sui campi 2017 promossi dai comuni del Circondario Imolese.

Volontari per campi sui terreni confiscati alle mafie Selezione di giovani dai 16 ai 28 anni per i campi di volontariato sui terreni confiscati alle mafie – edizione 2017 Il progetto

Sono a disposizione n. 39 posti all’interno di 2 campi di lavoro sui terreni confiscati alle mafie, nell’ambito del progetto promosso dalla Regione Emilia Romagna, in collaborazione con i Distretti della Città metropolitana di Bologna.
L’unione dei Comuni Appennino Bolognese è Capofila e il Comune di Imola è referente amministrativo per tutti i Comuni del Nuovo Circondario Imolese.
Il progetto si avvale della collaborazione di LIBERA – Presidio del Circondario Imolese.

Tutte le info alla pagina dedicata sul nostro sito.

pubblicato il 24/05/2017

VENERDì 2 GIUGNO - IMOLA - COLCHESTER BRIDGE LIVE

Venerdì 2 Giugno

Cà Vaina LIVE MUSIC

********************************************************

IMOLA – COLCHESTER BRIDGE

un ponte musicale tra band della scena indipendente di Imola e Colchester

***************************************************************************************

in occasione di IMOLA IN MUSICA

h 21.30

FREE ENTRY

On Stage:

Elene IT // Warm Winters UK // Random Effect IT

Elene

ELENE progetto musicale Alternative Rock cantato in Italiano. Influenze come Muse, Verdena, Ministri, Radiohead e Placebo portano la band a comporre brani Melodici ma Energici puntando molto su una presenza AMBIGUA sul palco. Portando alcuni pezzi al genere INDIE si possono definire AlternativeIndieRock. Al’attivo sono: Jacopo, Lorenzo e Davide, in aggiunta da settembre 2016 durante i live il chitarrista Romeo Falconi e Elia Anfilocchi come turnista sostituto batteria

https://www.facebook.com/elene4channel/

Warm Winters Band form UK

Indie-Rock Band di Colchester, tra le influenze musicali: The Cure, Blur, Pulp, Los Campesinos and Belle & Sebastian, Super Furry Animals, Idlewild, Manic Street Preachers, Death Cab for Cutie & Darren Hayman.

Il loro EP di esordio ‘Meet Me by the Sea’ è uscito nel 2013, il secondo EP ‘Broken Hearts Still Beat’ è stato registrato presso lo Unit 13 studios di London con Paul Tipler (Idlewild, Elastica, The Horrors).

Genere

Indie-Rock, Shoe-Gaze.

Membri del gruppo

Richard Williams – Vocals & Guitar
Kerri-Ann Butcher – Guitar, Vocals & Trumpet
Sam Leppard – Drums
Mark Piggins – Bass
Ben Wilkins – Keyboard

Città natale: Colchester

Posizione attuale: Colchester, Essex

Alcuni link per conoscerli meglio e dove trovare la loro musica:
Our Bandcamp: http://warm-winters.bandcamp.com/

You can also follow us on twitter – https://twitter.com/warmwintersband

For more videos visit our youtube channel here:

http://www.youtube.com/channel/UCrux2-HB30uryK8TPbkX_3A

warm winters

Random Effect

Random Effect sono una band composta da Veronica Iacaroni (voce), Alice Bianconcini (chitarra), Simona Bianconcini (basso) e Lorenzo Monti (batteria). Il genere proposto è un rock/post grunge che prende vita nell’area metropolitana di Bologna.
Nati nel settembre 2013, si narra che l’idea sia venuta fuori dopo un glorioso incontro tra le gemelle Alice e Simona, Lorenzo… e qualche birra! In realtà, ciò che si voleva creare, era un progetto che unisse le influenze musicali dei tre membri. Ma serviva una voce.

E’ nel febbraio 2014 che la neonata band trova in Veronica l’elemento mancante: così da un gruppo in divenire, il quartetto assume le sembianze di una vera e propria band.
Il moniker scelto, Random Effect, sintetizza i differenti background di ogni membro della band perchè si spazia dal rock al funky, dal metal al grunge. Ciò permette ai Random Effect di sperimentare più soluzioni, senza disdegnare la melodia ed ovviamente la fase creativa.
Così come per ogni inizio, la band si cimenta nelle cover prima di arrivare alla stesura di brani propri.
Nel gennaio 2016 nasce quindi “Into Ashes“, il primo EP dei Random Effect, dal quale è stata estrapolata la titletrack e fatta video:

La band si è recentemente esibita di spalla a Nebula ed Infected Rain all’Alchemica Music Club di Bologna.

 

 

 

pubblicato il 23/05/2017

VIDEOPILLOLE MUSICALI 2017

Concorso per video di massimo 5 minuti

Riprendi Imola in Musica con qualsiasi apparecchio digitale a tua disposizione (telecamera, smartphone, tablet, ecc), monta un video di massimo 5 minuti e pubblicalo sulla pagina Facebook di Imola in musica entro il 18 GIUGNO 2017.

Potrai vincere 2 biglietti per uno dei più importanti  concerti estivi della Regione e il tuo video rimarrà tra i materiali di documentazione dell’edizione 2017 di Imola in Musica!

In collaborazione con il Centro giovanile Ca’ Vaina e Studio’s.

Scarica il regolamento del concorso.

pubblicato il 23/05/2017

STREETART CON “DADO” DALL'8 GIUGNO

Il famoso artista bolognese Alessandro Ferri, in arte DADO, condurrà a Cà Vaina un mini corso di writing per ragazzi. Dall’ideazione allo studio partecipato, i ragazzi verranno seguiti passo passo dall’artista fino alla realizzazione di un pezzo vero e proprio in supporti / muri messi a disposizione dal Centro Cà Vaina.

Il corso si terrà:

Giovedì 8 giugno @ 16:00 – 18:00

Venerdì 9 giugno @ 16:00 – 18:00

Sabato 10 giugno @ 16:00 – 18:00

Sabato 10 giugno dalle ore 19:00 

PRESENTAZIONE DEL LIBRO “TEORIA DEL WRITING – LA RICERCA DELLO STILE” di Alessandro Ferri a. k. a DADO, Edito da Professionaldreamers, Trento, 2016. (INGRESSO LIBERO)

Domenica 11 giugno @ 10:00 – 18:00 realizzazione opere dei ragazzi + opera inedita di DADO  in una parte del Centro Giovanile.

per info & iscrizioini: http://www.cavaina.it/corsi / 0542-43610

DADO

Alessandro Ferri, in arte Dado, nasce nel 1975 a Bologna, dove vive e lavora. Considerato uno dei maggiori writer italiani, il suo lavoro si contraddistingue per una versatilità che lo spinge a sperimentare il linguaggio del writing e la poetica della strada su diversi materiali e in diversi campi (scultura, design, pittura). Tra i fondatori della storica crew bolognese SPA (Rusty, Dado, Ciufs, Draw, Benja), che in oltre vent’anni di carriera ha stretto gemellaggi con altre importanti crew come gli EAD di Padova e la leggendaria FX di New York, vanta collaborazioni con writers e artisti di fama internazionale come Phase 2, Sharp, Loomit, Lokiss, Peeta, Joys, Cuoghi Corsello. Da anni è impegnato attivamente nell’organizzazione di progetti ed eventi legati al mondo del writing sia in
Italia che all’estero, come nel caso di Frontier – La linea dello stile (Bologna, 2012 e 2014), dove è stato anche uno dei relatori al convegno tenutosi al MAMbo nel 2013. Infatti oltre ad essere writer e artista, Dado si è da sempre occupato anche dell’aspetto teorico legato al writing, affrontandolo sia in pubblicazioni che in conferenze e seminari promossi da istituzioni come l’Accademia di Belle Arti di Bologna e le Università di Bologna, Padova, Venezia, Trento. A partire dalla sua tesi di diploma all’Accademia, intitolata Lo stile secondo Dado, egli ha sviluppato una personale ricerca che è recentemente sfociata nel libro Teoria del writing. La ricerca dello stile. Dado concepisce il writing come una disciplina rigorosa che merita di inserirsi all’interno di un dibattito più ampio che riguarda l’arte contemporanea. In quest’ottica il suo lavoro è particolarmente significativo poiché
disegna le lettere come fossero note musicali da imprimere sul pentagramma, fasci luminosi che segnano l’onda del suono su uno spartito. Il suo stile è profondamente italiano, con un approccio che tende all’analisi razionale del mezzo, persino il suo virtuosismo lascia intravedere una naturale tensione verso l’introspezione del segno grafico, un aspetto rintracciabile in molta arte italiana di ieri e di oggi. Nel 1995, appena ventenne, espone per la prima volta in una galleria: Cuoghi Corsello lo invitano a partecipare alla loro personale dal titolo La Famiglia alla Galleria Catellani di Modena, affidandogli il compito di realizzare un’opera che interagisca concettualmente con una
loro installazione. L’idea di accogliere il lavoro di un altro artista nella loro mostra rispecchia una precisa volontà ideologica e metodologica dei due artisti. Non stupisce dunque il fatto che, quando nel 2000 Cuoghi Corsello partecipano alla collettiva Per i 15 anni del premio Alinovi alla Galleria d’Arte Moderna di Bologna, siano due giovani writers, Rusty e Dado, a eseguire manualmente l’opera di Cuoghi Corsello su una delle pareti del museo. Nel 2001, invece, è proprio Monica  Cuoghi a curare la mostra di Rusty e Dado presso lo Studio Ercolani di Bologna intitolata I principi della scrittura. Tutto ciò avviene con alcuni anni d’anticipo rispetto al momento in cui il mercato dell’arte scoprirà il valore commerciale delle opere legate all’arte di strada. Nel 2014 il Museo Civico Medievale di Bologna ha ospitato la sua personale Dado. Sinopie di un writer. La mostra svelava un aspetto poco conosciuto dell’attività di un writer, quello della progettazione: erano esposti i bozzetti preparatori e i blackbooks, taccuini che Dado disegna a partire dall’età di dodici
anni, all’interno dei quali (come in uno storyboard) è possibile assistere all’evoluzione del suo percorso stilistico. Il bozzetto preparatorio gode di uno statuto autonomo rispetto all’opera successiva realizzata a parete attraverso lo spray e in esso è possibile rintracciare una linea di sviluppo che manifesta continuità tra presente e passato. In tal senso è da intendersi il parallelismo tra il bozzetto per il writing e la sinopia per l’affresco, che assumono un medesimo valore pratico e teorico, permettendo di comprendere le intenzioni originarie dell’artista. Disegni, bozzetti e sketch preparatori ritornano ad essere protagonisti nella mostra Ailanto (Ailanthus altissima), che nel 2016 è stata ospitata prima alla Biblioteca Poletti di Modena e poi al Padiglione Tineo dell’Orto Botanico di Palermo. Si tratta di un progetto espositivo nomade, a cura di Fulvio Chimento, che riflette sulle strategie di sopravvivenza dei linguaggi artistici alternativi, nati a latere del sistema ufficiale a partire dagli anni Ottanta, che si sono poi ampiamente diffusi, contaminando tendenze e modi operativi. Il titolo è mutuato dal nome dell’omonima pianta invasiva, metafora di questo fenomeno, instaurando un parallelismo tra andamenti biologici e culturali. A riflettere su queste dinamiche diadattabilità, resistenza e influenza, insieme a Dado sono stati invitati Cuoghi Corsello: tre artisti che hanno fatto di queste caratteristiche la cifra della loro prassi creativa. Dado ha collaborato con importanti aziende come Byblos e Fiorucci, ha esposto in numerose gallerie d’arte e musei, oltre a partecipare regolarmente a festival ed eventi che hanno portato il writing a livello di muralismo
urbano. Tra le sue esposizioni si ricordano inoltre: Street Art Sweet Art (2007), PAC, Milano; Scala Mercalli (2008), Roma; La Tour Paris 13 (2013), Parigi; Equazione Impossibile (2013), MAR, Ravenna; Street Art – Banksy & Co. (2016), Palazzo Pepoli, Bologna.
http://www.imdado.com
mostre personali e collettive
2016
Street Art – Banksy & Co. L’arte allo stato urbano,
Palazzo Pepoli – Museo della Storia di Bologna
Collettiva, a cura di L. Ciancabilla, C. Omodeo, S. Corcoran
Ailanto (Ailanthus altissima)
Biblioteca civica d’arte Luigi Poletti, Modena; Orto botanico di Palermo, Padiglione Tineo
Personale in collaborazione con Cuoghi Corsello, a cura di F. Chimento
2014
Dado. Sinopie di un writer
Musée de l’OHM, presso il Museo Civico Medievale, Bologna
Personale, a cura di F. Chimento
2013
Equazione Impossibile, MAR – Museo d’Arte della città di Ravenna
Collettiva, a cura di D. Torcellini
La Tour Paris 13
Parigi
Collettiva, ideata e coordinata dalla Galerie Itinerrance e C. Omodeo di Le Grand Jeu
Back to back to Biennale (Biennale di Venezia)
Venezia, Officina delle Zattere
Performance in collaborazione con Rusty, a cura di F. Anselmi, F. Elisei, M. Mantovani
2011
And Writer (Biennale d’arte di Nanjiing)
Nanjiing, Cina
Collettiva, a cura di Z. Tong, W. Rhee, E. Battiston
2008
Scala Mercalli. Il terremoto creativo della Street Art italiana
Auditorium Parco della Musica, Roma
Collettiva, a cura di G. Marziani
2007
Street Art Sweet Art. Dalla cultura hip hop alla generazione “pop up”
PAC – Padiglione d’Arte Contemporanea, Milano
Collettiva, a cura di A. Riva
Quei Bravi Ragazzi
AMTgallery, Como
Collettiva, a cura di F. Naldi
XXI Biennale del Muro Dipinto di Dozza
Dozza (BO)
Collettiva, a cura di F. Naldi
2005
Non ci sei solo tu
Galleria Comunale d’Arte Contemporanea, Castel S. Pietro (BO)
Collettiva, a cura di F. Naldi
2001
I principi della scrittura
Studio Ercolani, Bologna
Personale in collaborazione con Rusty, a cura di M. Cuoghi
2000
Partecipazione all’esposizione di Cuoghi Corsello
Premio Alinovi, GAM – Galleria d’Arte Moderna, Bologna
1995
La Famiglia
Partecipazione alla personale di Cuoghi Corsello
Galleria Catellani, Baggiovara (MO)
pubblicazioni
Il writing come disciplina: la ricerca dello stile, in Frontier. The line of style, a cura di F. Naldi e C.
Musso, Damiani, Bologna 2013
Teoria del writing. La ricerca dello stile, Professionaldreamers, Trento 2016

pubblicato il 23/05/2017

DUE GIORNI REMAKE – LA CITTA' NON DORME

Anche  quest’anno Il Centro Giovanile “Ca’ Vaina” organizza, in collaborazione con il Comune di Imola, il concorso a premi dedicato al cinema “Due giorni remake – La città non dorme”.

Il concorso consiste nella completa realizzazione di un cortometraggio nel tempo di 48 ore.

Il cortometraggio da realizzare dovrà attenersi a precise regole; prima fra tutte reinterpretare un classico del cinema abbinato ad un genere, che può essere diverso dall’originale, e riattualizzarlo. Come sempre il cortometraggio dovrà contenere almeno una frase originale del film. Tutte le coordinate saranno assegnate dall’organizzazione alle singole troupe, attraverso un’ estrazione che avverrà poco prima dell’inizio della gara, presso il Centro Giovanile Ca’ Vaina.

Potranno partecipare sia singoli che gruppi, previa iscrizione che potrà avvenire dal 23 Maggio entro il  13 Giugno 2017. Le adesioni dovranno essere inviate via e-mail al seguente indirizzo: info@cavaina.it , allegando la scheda di iscrizione, completata e sottoscritta in ogni sua parte.

L’iscrizione si considera conclusa il giorno 16 GIUGNO. Infatti, alle ore 18:00 presso Ca’ Vaina si svolgeranno le estrazioni (ad ogni gruppo verrà assegnato un genere ed un film dal quale prendere ispirazione) e verrà chiesto ai partecipanti di sottoscrivere la liberatoria allegata al regolamento e di versare la quota di iscrizione di 20 euro a troupe (per spese amministrative).

Ciascuna squadra, dopo essersi accreditata, riceverà una busta con le indicazioni per la realizzazione del cortometraggio .

Terminate le 48 ore,  il 18 GIUGNO, i gruppi dovranno consegnare il filmato finito alla sede prestabilita.

Il 26 GIUGNO alle ore 21 a Ca’ Vaina si svolgerà il Festival vero e proprio, ossia la  proiezione di tutti i cortometraggi alla presenza di una giuria.

Alla fine delle proiezione la giuria, composta da  professionisti del settore, critici cinematografici  e rappresentanti istituzionali, si ritirerà per deliberare i premi.

I premi:

Premio del pubblico: da assegnare attraverso la votazione del pubblico presente in sala la sera stessa. Buono valore di 250 euro* Premio della giuria: questo premio sarà assegnato dalla Giuria di professionisti del settore, critici e rappresentanti istituzionali. Buono valore di 500 euro* Premio al miglior e alla migliore attrice protagonista: questo premio sarà assegnato dalla Giuria di professionisti del settore, critici e rappresentanti istituzionali. Buono da utilizzare per un book fotografico*

*I premi consisteranno  in buoni acquisto  da utilizzare presso alcuni posti convenzionati da utilizzare entro  il 30/9/2017.

PER INFORMAZIONI

Centro Giovanile Ca’ Vaina Viale Saffi 50/B – Imola (BO)

Telefono: 0542 43610 da lun a gio dalle 16 alle 24, giov dalle 10 alle 13  e ven  dalle 16 alle 01 e sab dalle 17 alle 01

e-mail: info@cavaina.it

 

pubblicato il 22/05/2017

CORSO DI COMPOSIZIONE RAP CON MODER DAL 7 GIUGNO

Il Laboratorio di rap è un organismo aperto che può accogliere età, persone, ceti e culture differenti. “E’ una Babele dove le regole sono universali, chi segue il rap infatti parla un linguaggio “altro” che mette in contatto chiunque in qualunque parte del mondo. In questi mesi ho visto persone andare, venire, sorridere, lavorare. Abbiamo costruito canzoni e provato a stare insieme . Questa lingua mista è l’unica che conosco, che conosciamo e proviamo a tramandarla.” MODER

In collaborazione con: Lanfranco Vicari a.k.a. Moder, Ass. ne culturale Il Lato Oscuro della Costa, Centro Culturale Cisim di Lido Adriano (Ra).

Il corso si terrà il 7 / 14 / 21 / 28 giugno e il 5 luglio dalle 18 alle 20:00.

per info & iscrizioini: http://www.cavaina.it/corsi / 0542-43610

 

 

pubblicato il 22/05/2017

GOCCE DI MUSICA 26 MAGGIO

Terza serata semifinale della 10 edizione del concorso “Gocce di Musica per la Solidarietà”, evento musicale tra i più affermati del territorio imolese

Dalle ore 21 e 30 @ Main Stage nel giardino del Centro giovanile Ca’Vaina. In caso di maltempo l’evento verrà spostato all’interno @ lo Spazio Live.

 Questi i gruppi in gara nella serata:

IVEN CAGNOLATI

BEETWEEN THE WOLVES

SI #

Gruppo Ospite: MORGANA

 

 

IVEN CAGNOLATI

Iven Cagnolati è un cantautore di Castel San Pietro Terme con un background dove non è mancata la musica classica e una grande passione per le arti in grado di trasmettere emozioni. Il giovane musicista non ama definirsi in uno o pochi generi musicali perché preferisce avere meno limiti possibili nella sua creatività. Più che un artista si considera un ricercatore e cerca sempre di non perdere l’occasione per fare nuove esperienze e intraprendere collaborazioni con altre persone creative. Di base, Iven è un chitarrista, ma tra i vari progetti ai quali ha aderito è con gli Aferium (Band giovanile del 2016) che ha iniziato a mostrarsi con nuovi strumenti originali come il mandolino e il flauto irlandese. Attualmente la sua ricerca di suoni originali e di nuovi strumenti da suonare non si è ancora fermata e quando capita l’occasione si unisce ai musicisti dell’Antico Lunario Popolare come polistrumentista. Artisti di grande ispirazione nella sua attività in solitario sono Angelo Branduardi, Estas Tonne, Ewan Dobson e  altri virtuosi degli strumenti antichi da lui amati.

Pagina Facebook https://www.facebook.com/ivenics/?fref=ts

 

BEETWEEN THE WOLVES

Il progetto nasce durante la primavera del 2016 dalla volontà di 4 ragazzi di dare una direzione ben precisa al proprio sound.
E come una fenice che nasce dalle proprie ceneri nascono i Between The Wolves.
La nuova formazione si prepara al proprio battesimo alla finale regionale dell’Emergenza Festival. Con : Francesco D’Amato[ voce,synth] Lorenzo Montanari [ chitarra,cori]
Giorgia Ferri [ batteria] Martino Fiumi [ basso,cori]

Pagina Facebook https://it-it.facebook.com/BetweenTheWolves/

SI #

Il gruppo Si# nasce a Febbraio 2017 dal desiderio di Denis Rabiti (batteria) e Tony Fino (basso) di collaborare con altri musicisti per sperimentarsi in un progetto innovativo. Torna così in gioco Simona De Guglielmo (voce) che, insieme a Rosario Rega (voce), faceva già parte di una band formatasi un anno prima con gli stessi elementi. A completare il cerchio l’arrivo di Fabio Alvisi (chitarra) che permette di iniziare le prove. Il gruppo si dà come obiettivo quello di arrangiare delle cover di pezzi noti della musica rock e disco di ieri e di oggi dando ai brani un sound originale e spesso inaspettato. Il tutto prende forma grazie al bel feeling che si crea tra i componenti che in breve tempo manifestano la necessità di trovare un quarto strumentista per ampliare la formazione. Si unisce al gruppo Filippo Chillemi (chitarra) e nello stesso periodo fa ritorno anche il cantante Rosario Rega. L’arrivo di quest’ultimi permette di fare alcune migliorie e modifiche al repertorio in vista del Contest Gocce di Musica. A tal proposito la band compone un inedito dal titolo “Look them in the eyes” riguardante alcuni problemi frequenti tra gli adolescenti. Viene più volte ripetuto l’invito alla comunità ad avere uno sguardo più attento nei confronti di chi si ha davanti per poter superare paure e pregiudizi e riuscire anche ad aiutarsi a vicenda.

MORGANA

Il progetto Morgana vede la luce nel 2003, grazie all’intenzione di Marco Poli (voce) e Giuseppe Capriati (batteria), ai quali si affiancano Luca Noferini (chitarra) e Marco Mirri (basso). Con il primo album, RadioPositivo, uscito nel 2010 e completamente autoprodotto, i Morgana fannocapire di essere figli del Pop/Rock all’italiana, abito che però non basta a descriverli pienamente,quanto piuttosto a gettare una tinta sulla loro particolare identità musicale.
Nel curriculum di questa band non manca assolutamente l’esperienza on-stage, che li ha visti esibirsi in diversi contesti, all’Heineken Jammin Festival, all’Estragon di Bologna, durante il concorso Una canzone per Bologna in Piazza Maggiore, nonché come opening act per gruppi come Dari e DHAMM. Nel 2015 i Morgana firmano con la label Areasonica Records e realizzano l’EP Credi ancora nelle favole?, progetto che riscuote un grosso successo di critica e pubblico. Nell’ottobre del 2015 la band si esibisce live al MEI – Meeting delle Etichette Indipendenti – di Faenza. In seguito i Morgana sono ospiti di diverse trasmissioni televisive (Nuova Rete, DI.TV., 7 Gold, Nettuno Tv, Telestense), e rilasciano numerose interviste nelle radio locali, ma non solo. All’inizio del 2016 il gruppo cambia chitarrista e al posto di Noferini arriva Michele D’Alessandro. Dopo il videoclip del secondo singolo Voglio uscire dal loop, brano che vede la featuring del rapper Genna, la band realizza, con la regia di Oscar Serio il video del terzo singolo estratto dall’album Credi ancora nelle favole?.
Nel 2016 si classificano primi come miglior band al Mirano Summer Festival e, con il videoclip di “Voglio Uscire Dal Loop”, meritano la vittoria di Talenti Del Web accedendo, così, alla finale del Biscione D’Oro (Pescia) che vede Mara Maionchi presidente di giuria. I Morgana, sempre nel 2016, partecipano a Imola in Musica esibendosi live sul palco principale di Piazza Matteotti come opening act ai Two Fingerz. Attualmente sono impegnati nel Credi ancora nelle favole? Live Tour che li sta portando a calcare i palchi di numerose piazze italiane. Inoltre, la band è già al lavoro per l’uscita del prossimo album.

Pagina Facebook https://www.facebook.com/morgana.pop.rock/

Iven cagnolati

between the wolveves

Si #

MORGANA

pubblicato il 18/05/2017

GIOVEDì 22 GIUGNO: SUBDIVISIONS RUSH TRIBUTE BAND

 

GIOVEDÌ 22 GIUGNO

***SUBDIVISIONS****

RUSH TRIBUTE BAND

LIVE  ore 21.30 @ palco esterno Cà Vaina

LIVE MUSIC//FREE ENTRY

SUBDIVISIONS

L’idea del gruppo nasce nel 2013 dalla pubblicazione, sulla pagina Facebook della Rush Italian Community, da parte di ALESSIO MORSELLI. Batterista con oltre 30 anni di esperienza , tramite un annuncio relativo alla ricerca di altri musicisti disposti a imbarcarsi in quest’ardua impresa. Quasi immediata è la risposta del chitarrista ROBERTO MAGNI pluridecennale fan della band di Toronto, che in passato aveva già tentato questo esperimento con risultati insoddisfacenti a causa della complessità tecnica dei brani. Dopo alcune ricerche di un terzo elemento, ROBERTO decide di chiamare il bassista CORRADO FORGHIERI che aveva partecipato a queste passate esperienze.

 

Dopo vari mesi passati sulle basi strumentali viene contattato WILLIAM GARBO per occuparsi delle parti vocali, grazie all’antica conoscenza con ROBERTO fin dalla fine degli anni 80. A questo punto la band ha un repertorio di oltre tre ore, concentrato soprattutto sui classici delle fasi II e III, senza farsi mancare altri brani più vecchi e più nuovi, nonché qualche composizione meno scontata e proposta raramente on stage dallo stesso Trio Canadese.

 

Il grande affiatamento che lega i 4 musicisti per la passione verso i RUSH è facilmente riscontrabile sul palco dove l’entusiasmo e la voglia di divertirsi si legano perfettamente all’innegabile professionalità e cura per i particolari. La ricerca di arrangiamenti e suoni all’avanguardia fanno dei SUBDIVISIONS la più fedele cover band dei RUSH nel territorio Bolognese.


https://www.facebook.com/Subdivisions-Rush-Cover-Band-1021044541262514/

 

 

pubblicato il 16/05/2017

BUON COMPLEANNO ART ROCK CAFE' - 25 MAGGIO

Festeggiamo con voi il 2° compleanno dell’ ART ROCK CAFE’, il bar del Centro Giovanile Cà Vaina!
Giovedì 25 maggio alle 19 torta e spumante per tutti i nostri amici!

VI ASPETTIAMO!

pubblicato il 13/05/2017

GIOVEDì 6 LUGLIO - SONG WRITERS NIGHT

Giovedì 6 LUGLIO, all’interno dell’ ACOUSTIC CAFE’, vi aspetta un’altra serata di  “Songwriters Night” un’iniziativa nata in collaborazione con Marta Innocenti e Fede Rock di 12 n TwelveNotes dedicata ai cantautori e musicisti acustici che vogliono avere uno spazio per presentare al pubblico le proprie composizioni originali.

ORE 21.30

INGRESSO GRATUITO

Dalle ore 18 vieni a gustare gli aperitivi preparati al momento dal nostro bar e resta per il dopocena!

Il format è quello dell “Open Mic ” un microfono aperto sul palco a disposizione dei musicisti che vogliono salire ed esibirsi “plug & play” solo con l accompagnamento della loro chitarra o del piano senza l’ausilio di basi, pedaliere o effetti ..

Per poter partecipare è sufficiente presentarsi nello Spazio Live del Centro tra le

20. 45 e le 21.30 e segnarsi in lista.

pubblicato il 12/05/2017

GOCCE DI MUSICA 19 MAGGIO

Seconda serata semifinale della 10 edizione del concorso “Gocce di Musica per la Solidarietà”, evento musicale tra i più affermati del territorio imolese

Dalle ore 21 e 30 @ Main Stage nel giardino del Centro giovanile Ca’Vaina. In caso di maltempo l’evento verrà spostato all’interno @ lo Spazio Live.

 Questi i gruppi in gara nella serata:

LUCA BLUES MAN

WRAITH OF SALEM

COLIMBO

OSPITI SOUR WHINE

 

LUCA BLUES MAN

Cantautore Imolese, nato a Bologna nel 1995. armonicista, cantautore e compositore  Grande è la sua passione per la musica, soprattutto per il blues e per l’armonica .I suoi artisti di riferimento sono : Edoardo Bennato, Bob Dylan, Bruce Springsteen, B.B. King, John Lee Hooker, Sonny Boy Williamson II e tanti altri. Generi musicali preferiti: Blues, Funky, PopRock.

https://www.facebook.com/lucabluesman/

WRAITH OF SALEM

Gli Wraith of Salem nascono a Bologna nel gennaio 2015 dall’idea di Zuppa, al basso, Willy, alla batteria e Martina alla voce, amici e musicisti da una vita. Dopo aver reclutato alla chitarra Luca iniziano a far “rodare” il gruppo suonando cover di industrial metal, genere amato da tutti e quattro. Visto che la che la maggior parte delle canzoni interpretate dalla band sentono il bisogno della presenza di effetti e atmosfere elettroniche gli W.O.S aggiungono alla loro lineup Diego alle tastiere e synth.Ora la formazione è al completo, i gusti le influenze musicali preferite di ogni componente della band sono spesso differenti, peculiarità che orienta la vena compositiva del gruppo verso idee sperimentali. Linee di cantato che alternano lo scream a ritornelli più melodici. Percussioni elettroniche, basso effettato e campionature noise, si amalgamano con le possenti ritmiche di chitarra. Nel Maggio del 2016 la fusione di tutte le loro idee prende vita con il primo Ep completamente autoprodotto dal titolo”The code”. La scelta controcorrente della band è quella di mantenere le sonorità dell’album le più realistiche possibili, per rendere ancor più forte il contrasto tra le loro origini metal old school con le moderne sonorità elettroniche tipiche dell’industrial. Dapprima “The code” viene utilizzato come promo, finché nell’Ottobre 2016 tramite la collaborazione con una giovane e indipendente casa discografica che distribuisce musica digitale, la Sepulchral Silence (Tune Delivery), l’Ep dei Wraith of Salem raggiunge i maggiori digital store internazionali. Le buone recensioni sulle webzine nazionali e la soddisfacente risposta del pubblico sulle piattaforme di condivisione online, forniscono alla band la giusta carica per comporre altro materiale inedito. Suonare per divertimento, suonare per passione, suonare per amore di tutto quello che percuotendo, sfiorando e pizzicando emette una vibrazione che porta all’orecchio e successivamente al cuore un’emozione. Questa è l’idea di musica per gli W.O.S. Enter the code.

Gli W.O.S sono: Martina Pelosi voce, Luca Lenzi chitarra, Diego Chillo tastiere/synth/campionatore, Marco (Zuppa) Zuppiroli basso, William Marmi batteria/percussioni

https://www.facebook.com/WraithOfSalem/

COLIMBO

Tra i vicoli di Imola, il Colimbo trova il suo habitat naturale per dare libero sfogo al suo estro musicale. Il Colimbo è un animale pacifico e schivo, cerca di non intromettersi nelle questioni altrui e di rimanere sempre in disparte, tuttavia quando vengono accesi gli amplificatori ed accordate le chitarre non riesce a trattenersi e sente il bisogno di sfoggiare tutto il suo talento. Provare per credere ….

https://www.facebook.com/colimboufficiale/

SOUR WHINE

I Sour Whine nascono nell’inverno 2004 dall’unione di quattro giovanissimi musicisti di Imola, Elia Fusella (basso), Emanuele Lo Verde (tastiere), Giovanni Marchi (chitarra) e Luca Silecchia (batteria). Nel 2009, con l’arrivo del cantante Giacomo Voli da Reggio Emilia, la band trova la completa stabilità. I cinque registrano e producono la propria demo, contenente cinque dei loro brani inediti. Caratterizzate da grande potenza e melodia, le loro canzoni traggono ispirazione dall’ Hard-Rock degli anni ’70 e ’80, dal Metal melodico e dal Progressive classico e moderno. Nel corso della propria carriera hanno acquisito un ottima padronanza del contesto live aprendo concerti ad artisti del calibro di Andrea Braido (Vasco Rossi) e i suoi Twin Dragons, Uli Jon Roth (Scorpions), Andy Timmons (Danger Danger, Alice Cooper), Mr.No, Arthemis e Nashville Pussy e suonando nei più importanti club, come il Naima di Forlì, e in manifestazioni della zona.

https://www.facebook.com/Sour-Whine-71124389878/

Luca Bluesman

Wraith of Salem

Colimbo

Sour Whine

—————————————————————————

Queste le serate successive:

26 MAGGIO

IVEN CAGNOLATI

BEETWEEN THE WOLVES

SI #

OSPITI MORGANA

 

FINALE : 1 GIUGNO

PIAZZA GRAMSCI

OSPITI METROPOLITICS

 

 

pubblicato il 12/05/2017

FILM: ANCHE AGLI DEI PIACE GIALLO

Giovedì 18 Maggio 2017 ore 21

PROIEZIONE DEL DOCUMENTARIO
dell’AVVENTURA LUNGO LA VIA DEGLI DEI
che ha visto 12 ipovedenti percorrere il percorso tra Bologna e Firenze nel Maggio 2016
BRINDISI FINALE PER I PRESENTI

One, two, three…. YellowTheWorld!
Un grido colorato che si vuole tradurre in azioni concrete, sociali ed umane
Colorare il mondo di giallo significa renderlo più accessibile agli ipovedenti.
Per dimostrare che anche agli Dei piace giallo, dodici camminatori con diverse disabilità percorrono a piedi i sentieri dell’Appennino tracciati lungo l’antica strada militare romana che collega Bologna a Firenze.
Accompagnati dai volontari del C.A.I., i protagonisti provenienti da tutta Europa percepiscono attraverso i sensi la natura e la storia, incontrando gli stessi scopritori della Flaminia militare.
Emozioni, sensazioni, sfide. Sulle cime dei monti degli Dei, le voci raccontano come i limiti possano essere vissuti o superati per diventare una memorabile avventura. Gialla.

pubblicato il 9/05/2017

METALZONE - 20 MAGGIO

Dietro al nome MetalZone si nasconde il progetto nato dalla collaborazione del Centro Giovanile Cà Vaina con Alessandro Tronko Tronconi musicista da sempre attivo nella promozione del metal e dei suoi derivati nel territorio.
MetalZone ora è una sorta di collettivo, nato da apassionati di metal, per appassionati di metal, per avere un luogo e uno spazio dove riunire la nostra piccola (ma fortissima) community e dove goderci tanto sano underground, locale e non.

▅▅▅▅▅▅▅▅▅▅▅▅▅▅

☣ OVVIAMENTE SI PARLA DI METALLO QUA!
Quindi senza tanti giri di parole ecco il programma della serata:

☣ SUL PALCO sabato 20 maggio 2017 DALLE 21:30 in poi:

The Human Tornado

TIME FOR VULTURES

Hide The False

▅▅▅▅▅▅▅▅▅▅▅▅▅▅

☣ Non dimentichiamo che in fondo alla sala concerti c’è anche l’ ART ROCK CAFE’”’ con birre, cicchetti e cocktails alcolici e analcolici!

▅▅▅▅▅▅▅▅▅▅▅▅▅▅

☣ La serata è ovviamente è free entry, quindi poche storie, la musica c’è, il bar c’è, manca solo una cosa, la bella gente.

★★★★★ SIATECI ★★★★★

▅▅▅▅▅▅▅▅▅▅▅▅▅▅

☣ Questo è il link del gruppo Facebook ufficiale delle serate MetalZone, aggiungetevi!!!
https://www.facebook.com/groups/805168526256018

pubblicato il 9/05/2017

VOLONTARI PER CAMPI SUI TERRENI CONFISCATI ALLE MAFIE
Selezione di giovani dai 16 ai 28 anni per i campi di volontariato sui terreni confiscati alle mafie – edizione 2017 Il progetto

Sono a disposizione n. 39 posti all’interno di 2 campi di lavoro sui terreni confiscati alle mafie, nell’ambito del progetto promosso dalla Regione Emilia Romagna, in collaborazione con i Distretti della Città metropolitana di Bologna.
L’unione dei Comuni Appennino Bolognese è Capofila e il Comune di Imola è referente amministrativo per tutti i Comuni del Nuovo Circondario Imolese.
Il progetto si avvale della collaborazione di LIBERA – Presidio del Circondario Imolese.

Tutte le info alla pagina dedicata sul nostro sito.

pubblicato il 8/05/2017

KAOS FESTIVAL 27 MAGGIO ORE 17:00

Kaos festival è un evento che, dal 2010, si svolge a cadenza annuale e vuole promuovere la creatività giovanile in tutte le discipline artistiche come la musica, la fotografia, la pittura, la street art, etc. Quest’anno siamo alla ricerca di gruppi musicali e artisti che risiedono o lavorano nel circondario imolese. Chi fosse interessato deve inviare a info@cavaina.it una foto ed una sintetica biografia artistica entro e non oltre lunedì 15 maggio.

PROGRAMMA

L’evento all’insegna dell’arte e della creatività. Il 27 maggio il Centro Giovanile Cà Vaina diventa territorio di produzione artistica giovanile. Eventi, mostre, installazioni e tanta buona musica a partire dalle ore 17:00.

ARENA PALCO
dalle 20 alle 22

KARAMAZOV, ARYA, BLUES VELVET EXPERIENCE

ARENA ART ROCK CAFE’
dalle 17 alle 24 in consolle
DJ Set con RAGOUT (live hip hop), RY KORE (dj set drum n bass) e NICK (dj set goa minimale), KENNETH

FOTOGRAFIA
Simona Buccolieri Photographies
Romulo Passos

PITTURA
Thomas Tagliavini
Francesca Guccini

GRAFICA
Anna Campeotto

STREET ART ZONE
Cesare Bettini ( ARGONAUT)
Fabrizio Mejjali ( MEJO)
Giacomo Castellari ( NEVER)
Arturo Collina ( ARTU)

VIDEO
PROIEZIONE di alcuni cortometraggi e videoclip prodotti dal Centro Giovanile Ca’ Vaina in collaborazione con Sonne Film

Durante l’evento sarà attivo un tavolo di Vivere Progetto Prevenzione Primaria per promuovere una cultura consapevole del bere.
FREE ENTRY

 

 

 

 

 

 

 

pubblicato il 4/05/2017

SKILLZ - OPEN MIC + LIVE RAP/HIP HOP- DAL 25 MAGGIO!

 

***SKILLZ***

tornano le serate:

OPEN MIC + LIVE rap / hip hop

Resident DJ Zanzu MadJ // SDE Family

h 20 @ giardino esterno

In collaborazione con ANTEUP!

giovedì 25 MAGGIO

mercoledì 14 GIUGNO

mercoledì 28 GIUGNO

mercoledì 12 LUGLIO

mercoledì 26 LUGLIO

 

ANDREA ZANZUCCHI A.K.A ZANZU MADJ

Andrea Zanzucchi a.k.a. Madj, detto anche Zanzu (classe 1987), è un beatmaker e dj proveniente dalla provincia di Bologna. Ispirato principalmente dalle sonorità della Black Music, ma amante della musica senza confini di genere, Zanzu inizia a fare il dj durante il periodo delle scuole superiori, infatti si compra la prima consolle con i soldi del lavoro stagionale nell’estate del 2001. Dopo qualche festa tra amici, la prima esibizione live arriva il 1 maggio del 2003.

Nel 2004 entra ufficialmente a far parte del sound system bolognese Spliff&Blunt, che lo porta a suonare nella stragrande maggioranza dei locali sotto le Due Torri.

Lo stesso anno crea il portale web Ozzangeles.com, tutt’ora attivo, in cui si occupa di creare una rete per tutti gli amanti del suono Black dell’Emilia Romagna.

Nel 2006, grazie alla collaborazione con Mastino, un brano concepito per il suo demo “Carta Bianca” viene inserito nel cd ufficiale del 2theBeat, la principale competizione nazionale di freestyle.

Come beatmaker ha prodotto quasi tutti i brani del duo Nosta&Madj, di cui è membro fondatore, ed ha collaborato anche con numerosi artisti della scena hip hop italiana.

Tra questi: Mastino, Moder (Il Lato Oscuro della Costa), Puni, Brain (Fuoco Negli Occhi), Bologna Air Lainz, Karma, Emergenza Click, Visione Opposta, Bazzo, Makkia, Ribbores, Dazzle, ElDomino, Mina, Pe3. Il suo stile riprende il suono classico dell’hip hop newyorchese cercando una personale rielaborazione, strizzando un occhio alle nuove tendenze in voga negli States ma utilizzando samples il più possibile originali e accattivanti.

Come dj, inoltre, Zanzu ha portato il suo dj set in giro per tutto il territorio regionale, esibendosi ai piatti sia come dj Rap, Reggae & Dancehall, che come selecter per alcune serate in discoteca.

Dal 2012 è resident dj di uno dei locali alternativi più importanti della riviera, il ROCK PLANET di Cervia.

Nel 2012 e 2014 assieme a Spliff&Blunt si porta a casa la coppa del torneo underground CARICATORE TOURNAMENT, un importante contest tra dj bolognese e non solo.

Da circa una decina di anni collabora attivamente con la discote INDIE di Cervia e dal 2014 come dj resident nel privè Hip hop della Smoking Crew.

Ecco alcuni dei locali che lo hanno ospitato:

6bChic,Arteria,Blogos,Boombap Caricatore,Bronson,Burrocacao,Ca’ De Mandorli,Cap Creus,Chateau,Crash,Emomè,Estragon,Ganesh,Hana-bi,Heineken Bistrot,Kartabianka,KinderGarten,Kojak,La Buca,Lazzaretto,Le Indie,Link,Locomotiv,Mama Camilla,Redrum,Riverside,Rock Planet,Santafe,Shaky Makaki,Sottotetto,Sport Area,Vag,Vinvita,Xm24,Zo Cafe’,

Nel corso degli anni ha condiviso il palco con numerosi artisti della scena nazionale, ad esempio:

Andrea Nardinocchi,Atroci,Babaman,Bassi Maestro,Belzebass,Bitty McLean,Brusco,Cyber Punkers,Danno (Colle der Fomento),Dargen D’amico,Datura,Dima,Dj Kekko,Dj Lugi,Dj Trix,Double Deejay,Eldedo,Emis Killa,Ensi,Ensi,Godzilla,Guè Pequeno (Club Dogo),Inoki,Kalyweed,Kaos,Karasho,King Kong Posse,La coka nostra,Lampa (One Love),Lil Fame,Macromarco,Mad Kid,Markoleeno,Marracash,Mecna,Metal Carter,Mistaman,MistaMan,Mustard Pimp,Nersone,Noyz Narcos,Pier Tosi,Power Francers,Punkreas,Raige,Raige,Rude Family,Salmo,Salmo,Senza Freni,Shablo,Shocca,Termanology,The Skatalites,TruceKlan,Turi,Vacca,Word ecc ecc

www.madj.biz

www.facebook.com/zanzuakamadj

 

 

 

 

 

pubblicato il 4/05/2017

GOCCE DI MUSICA DAL 12 MAGGIO

In partenza le serate della 10 edizione del concorso “Gocce di Musica per la Solidarietà”, evento musicale tra i più affermati del territorio imolese

Questi i gruppi selezionati con il calendario delle serate semifinali

12 MAGGIO dalle 21 e 30 

MASSIMILIANO NEGRONI

CIRINO ROMANO

P-JAM

OSPITI METALMECCANICA

Massimiliano Negroni

Massimiliano Negroni è un cantautore di Castel San Pietro Terme con alle spalle varie esperienze e collaborazioni con altre band del territorio. Ha partecipato a diverse manifestazioni e concerti. Per la serata suonerà in apertura agli Zerojamsession presentando una breve carrellata di brani dal suo repertorio

https://www.facebook.com/Massi15

 

Cirino Romano

… mi diverto a scrivere e musicare le parole. A volte mi chiedono come faccio ad inventare una canzone,

la mia risposta e’ sempre la stessa “non lo so”. Tra un non lo so e un altro, ho partecipato a poche manifestazioni canore, perche’ sono molto pigro. Devo dire che le manifestazioni alle quali ho preso parte, mi hanno dato belle soddisfazioni, come ad Ancona dove ho vinto la stalattite d’oro, o a Bologna dove ho vinto il pilastro city o a Roma dove mi sono piazzato al terzo posto alla manifestazione dedicata agli infortuni sul lavoro femminile. Mi piace scrivere semplice e farmi capire, forse perche’ a me di una canzone mi arriva prima la musica e poi il testo, ma  un mio limite. Spero di trasmettere un’emozione,e un pensiero, quello ’ che ogni giorno e’ una canzone nuova, quindi w.la musica, e poi… la musica fa sangue.

 

P-Jam

I ” pigiami ” (termine “inglesizzato” dato che all’inizio si esibivano così vestiti in pubblico) sono sette ragazzi di Bologna e provincia che cercano di portare sul palco la buona musica di un tempo unita alle proprie idee e influenze musicali.

Giovanissimi ( età media 19 anni ) studiano tutti musica, sia al liceo musicale Lucio Dalla di Bologna, sia al conservatorio Jazz di Ferrara, sia alla scuola di musica di Ozzano Emilia. La Band nasce nel 2013, ottenendo subito consensi di pubblico e di critica, suonando in fiere, sagre e serate varie, vincendo alcuni premi in contest tra gruppi musicali, dove propongono cover ma soprattutto brani scritti e arrangiati da loro stessi; successivamente, dopo la partecipazione alla finale di  Gocce di Musica a Imola 2016 , entrano nel gruppo la tromba di Giovanni Tamburini e le percussioni di Luca Impellizzeri. Negli ultimi mesi poi la Front Line è ulteriormente cambiata : per vari motivi sono usciti dal gruppo Eugenio Martinelli ed Erica Ruggiero, sostituiti rispettivamente al basso dal giovanissimo Daniele Cristani e alla voce da Mattia Elmi, contribuendo a realizzare un ” Groove ” più ritmato rispetto a quello degli anni precedenti, non disdegnando le venature blues che li ha sempre caratterizzati.

Mattia Elmi voce, Gianluca Arcesilai chitarra elettrica, Elia Terazzan batteria, Daniele Cristani basso,

Gabriele Venturi sax contralto, Luca Impellizzeri percussioni, Giovanni Tamburini tromba

https://www.facebook.com/pages/P-Jam/181606425345987?ref=bookmarks

 

Metalmeccanica 

Il gruppo nasce nella primavera del 2003 con l’idea di creare una band per suonare del metal ma anche pezzi hard rock e rock per suonare il più possibile live.

Dopo qualche mese di sala prove la band si rende conto che lo stimolo, la coesione, la grinta che si sprigiona suonando canzoni dei Metallica è sorprendente, per cui, senza alcuna forzatura, il gruppo cambia completamente strada fino a diventare una vera “Tribute band” dei Metallica. Suonare queste canzoni non ci stanca mai, anzi, a volte il tempo tra una sala prove e l’altra sembra interminabile. L’unica preoccupazione rimane l’esibizione dal vivo, che visto il genere, non trova molti sbocchi, inoltre suonare davanti a un pubblico non partecipe risulta demotivante e sconveniente ai fine della prestazione vera e propria sul palco. Per fortuna, alcune serate riuscite, cambiano improvvisamente la realtà della band, che si rende conto che in Italia e anche in zona il metal non è morto, anzi, con la gente giusta, sprigiona veramente tutta l’energia che contiene. A tal proposito rimango fortemente vive nei nostri ricordi alcune esibizioni, come al Transilvania nel 2004 (la tana del metal in zona), sul palco di Cavaina all’ Heynekem nel 2005, nel giorno di Vasco, di fronte ad un piccolo pubblico rock che ci ha trasmesso una grinta impressionante, e anche al Gold Win sempre nel 2005. Alla band mancava però ancora una cosa, un oggetto per presentarsi non da poco, un demo. Tale progetto viene realizzato nell’ottobre del 2005 a Cavaina. Il prodotto finito (almeno nelle tracce audio) piace talmente alla band che da semplice demo di presentazione assume (sempre per la band) un’importanza esagerata, tale che il concepimento del book e copertine che “rivestiranno” il prodotto impiega più tempo della realizzazione e il mix delle tracce audio…… veramente assurdo!!!! Nel 2006 la band non ha mutato nulla, sempre la stessa grinta e la stessa voglia di suonare i brani dei Metallica, si è aggiunto solo quel po’ di sicurezza maturata nel tempo che, se ben supportata da un pubblico voglioso di metal, dona ai membri quella naturalezza e spontaneità che mancava all’inizio sul palco.

 

Massimiliano Negroni

Cirino Romano

 

P JAM

Metalmeccanica 2004

serate successive:

19 MAGGIO  dalle 21 e 30 

LUCA BLUES MAN

WRAITH OF SALEM

COLIMBO

OSPITI SOUR WHINE

 

26 MAGGIO  dalle 21 e 30 

IVEN CAGNOLATI

BEETWEEN THE WOLVES

SI #

OSPITI MORGANA

————————————————————————–

 FINALE : 1 GIUGNO  dalle 20 e 30 

PIAZZA GRAMSCI

OSPITI METROPOLITICS

pubblicato il 2/05/2017

CORSO ANIMAL FLOW - GRATIS X MAGGIO!

Animal Flow® è una disciplina a corpo libero svolta principalmente a contatto con il terreno, ma soprattutto è divertimento! Per chi desidera essere in salute, alleggerire il proprio corpo da stress, tensioni, rigidità ed eccessi, e aumentare la propria energia e vitalità.

Per tutti i mercoledì di maggio dalle 19:30 alle 20:30 il corso è gratuito e a libero accesso (non occorre iscriversi)

Non è necessario iscriversi prima dell’evento.
Le lezioni sono aperte al pubblico e a tutte le età e si svolgono esclusivamente all’aperto nel giardino del Centro Giovanile Ca’ Vaina.
NOTA: In caso di pioggia l’evento sarà annullato.

 

pubblicato il 2/05/2017

NON ALCOHOLIC CONTEST - 4, 5, 6 MAG. CORREZIONE PREMI!!!

 4, 5, 6 MAGGIO  ***QUEI BRAVI Ragazzi – Non alcoholic Contest***  

*******************************************************************************

CONTEST MUSICALE TRA BAND EMERGENTI!
BEVI ANALCOLICO E VOTA LA TUA BAND PREFERITA!
Evento in collaborazione con Vivere Progetto Prevenzione Primaria
3 GIORNI DI MUSICA

GIOVEDI’ 4 maggio ore 21
Dj Set con BLACK LOTUS (Goa/Frenchcore)

VENERDI’ 5 maggio ore 20.30
RAMS

BETWEEN THE WOLVES

DEAD CHICKEN

BLACK MIRROR

ENTROPY (Ex Jump)

JUNKIES

SABATO 6 maggio ore 17.30
Contest Scuole di primo grado ( primarie e secondarie) con il supporto di VICOLO INFERNO

Ingresso gratuito!

N.B: ERRATA CORRIGE PREMI!!!

1° PREMIO CONTEST GRUPPI € 400

2° PREMIO CONTEST GRUPPI € 200

1° PREMIO CONTEST SCUOLE € 400

TUTTI I PREMI SONO SPENDIBILI IN BUONI PER UTILIZZO DELLE SALE PROVA E/O STUDIO DI REGISTRAZIONE C/O CENTRO GIOVANILE CA VAINA

 2° PREMIO CONTEST SCUOLE: REGISTRAZIONE LIVE IN DIGITALE DEL CONCERTO PER TUTTE LE CLASSI PARTECIPANTI!!!

 

pubblicato il 26/04/2017

CLASSIC CAFE' - 27 APRILE

Ultimo appuntamento della rassegna CLASSIC CAFE’ in collaborazione con Nuova scuola di musica – Vassura Baroncini
Giovedì 27 aprile ore 18:30
Beatrice Martelli (violino) e Gianmarco Verdone (pianoforte)
Ex allievi diplomati alla scuola di musica Vassura Baroncini
A fine concerto buffet offerto da ART ROCK CAFE’
INGRESSO GRATUITO

pubblicato il 14/04/2017

LABORATORIO DI COMPOSIZIONE RAP CON MODER - 3 MAGGIO

LABORATORIO di COMPOSIZIONE RAP CON MODER

Il Laboratorio di rap è un organismo aperto che può accogliere età, persone, ceti e culture differenti. “E’ una Babele dove le regole sono universali, chi segue il rap infatti parla un linguaggio “altro” che mette in contatto chiunque in qualunque parte del mondo. In questi mesi ho visto persone andare, venire, sorridere, lavorare. Abbiamo costruito canzoni e provato a stare insieme . Questa lingua mista è l’unica che conosco, che conosciamo e proviamo a tramandarla.” MODER

3 – 10 – 17- 24 maggio 7 giugno   dalle 18 alle 20 

In collaborazione con:

Lanfranco Vicari a.k.a. Moder, Ass. ne culturale Il Lato Oscuro della Costa, Centro Culturale Cisim di Lido Adriano (Ra).

 

Labor di rap in Valsamoggia sett. 2016

moder

cisim lab 2017

labo di rap con Willie Peyote

per info & iscrizioini: http://www.cavaina.it/corsi / 0542-43610

MODER (Lanfranco Vicari)

Moder – alias di Lanfranco Vicari – nasce a Ravenna nel 1983. Dai primi anni novanta segue l’hip hop italiano e dal 2000 inizia a rappare. Nello stesso periodo fonda il gruppo rap Alleanze Scisse (A.S. Click) insieme a Penombra e Dj Mastafuck.
Nel 2001 Moder pubblica il suo primo EP solista, Diari, che attira le prime attenzioni. Nel 2003 Alleanze Scisse e i concittadini Delitto Perfetto, dopo che da tempo si esibivano insieme nei live, decidono di fondersi per creare Il lato oscuro della costa. Il nuovo gruppo è inizialmente formato da Moder, Penombra, Polly, Tesuan, Dj Nada e Dj Mastafuck, e nel 2003 pubblica Il promo. Poco tempo dopo Dj Nada diventa l’unico dj e beatmaker de Il lato oscuro della costa.
Nel 2006 la band pubblica Artificious (Minoia Records), disco ben accolto dalla critica. Tra i featuring Asher Kuno, Kiave, Esa aka El Presidente, Mistaman, Maxi B e Zampa, a testimonianza di tutte le connessioni sviluppate in questo periodo.
Moder e gli altri membri del gruppo continuano in parallelo l’attività solista fino a quando, nel 2010, arriva il secondo album de Il lato oscuro della costa, AMORE, MORTE, RIVOLUZIONE. Questa volta a curare la produzione esecutiva è Brutture Moderne/Semai – etichetta indipendente fondata dal breaker Andrea “Duna” Scardovi e dal musicista Francesco Giampaoli. Un lavoro che è il prosieguo del percorso intrapreso con Artificious e con i due side-project Delitto Perfetto e Mr. Hellink ma con l’alternative rock preso a fonte di campionamento e ispirazione. I live del gruppo toccano tutta Italia senza che questo impedisca ai progetti solisti dei membri della band di continuare a svilupparsi tra cui Godblesscomputers di Dj Nada.
In questo periodo Moder inizia a lavorare a un nuovo progetto solista che pubblica ad aprile 2011, Niente da dirti, mixtape che lo porta a calcare molti palchi italiani e che apre la strada all’EP Sottovalutato. Sottovalutato esce a inizio 2013 e riunisce artisti underground che Moder reputa validi ma che non hanno la visibilità che meritano. Tra i featuring ci sono nomi forti della scena hip hop underground come Alien Dee, Blodi B, Henri Sharra (CNE), Brain (Fuoco negli Occhi), Claver Gold, Dj T-Robb, Dj 5L, Dj Bless, oltre a Godblesscomputers.
Così parla l’artista del suo progetto: “Sottovalutato è il dramma di un talento sprecato, dei sogni infranti, dei tentativi vani. Sottovalutato nasce dall’idea di collaborare con MC, producer, DJ, beatmaker che stimo da anni, che credo non abbiano ancora ricevuto ciò che meritano. Sottovalutato è una presa di posizione un brivido nel vuoto, niente di più”.
Nello stesso anno di Sottovalutato, Moder mette in piedi, all’inizio insieme a Brain, Under Festival, rassegna dedicata ai rapper underground italiani che si svolge ogni anno al Cisim di Lido Adriano (Ravenna). Moder è il direttore artistico del festival.

​ ​Proprio in questo periodo, il rapper inizia la sua collaborazione con Ia compagnia Il Teatro delle Albe, partecipando a due spettacoli e, in particolare con Il volo. ballata dei picchettini, gira i palchi di mezza Italia.
L’esperienza da attore lo aiuta a selezionare le parole quando scrive i suoi testi, a dare importanza a ogni passaggio in rima e anche a modulare la voce. Così, con queste nuove esperienze sulle spalle, Moder inizia a lavorare al suo album solista. Nel frattempo entra nel roster dell’etichetta hip hop indipendente Glory Hole Records.

​ ​Per il nuovo album lavora in studio a stretto contatto con Duna e decide di coinvolgere molti musicisti tra cui Francesco Giampaoli dei Sacri cuori. Il disco si intitola Otto dicembre ed è una sorta di racconto per immagini, un album da ascoltare tutto d’un fiato, traccia dopo traccia, che prende le distanze dalla formula che vede i dischi equivalere sempre di più a una raccolta di singoli. Un album che prende vita da vicende personali per diventare un racconto dal respiro universale.

 

ASS.  CULTURALE IL LATO OSCURO DELLA COSTA

L’Associazione Culturale Il Lato Oscuro della Costa gestisce da sei anni il Centro Culturale Cisim di Lido Adriano, paese/periferia di Ravenna, realizzando attività rivolte ai giovani e alla popolazione di Lido Adriano. Il Centro Culturale Cisim è concepito come Casa del Popolo di Lido Adriano, pensato come luogo di incontro, confronto e partecipazione alla vita sociale e culturale di una comunità. La nostra Associazione organizza, sia all’interno di questo spazio sia in altri luoghi della provincia di Ravenna eventi che coinvolgono più linguaggi artistici dalla street art al rap alla musica sperimentale a quella cantautoriale, dalla performance al teatro, dai documentari ai laboratori. Nell’ottica di mescolanza e promozione dei linguaggi artistici, il confronto tra artisti locali, italiani e stranieri, con i giovani della provincia e un pubblico variegato, diventa fondamentale e, allo stesso tempo, consente la promozione di eventi culturali a Lido Adriano, una periferia ricca di immigrati e frazione più giovane della provincia di Ravenna.

Nei nostri eventi il focus è principalmente verso le forme di espressione artistica nate dal basso, nelle periferie metropolitane del mondo. Prima tra tutte la cultura hip hop che racchiude al suo interno molteplici discipline che compongono un vero e proprio linguaggio artistico che si rinnova e modifica in qualsiasi nazione, città, quartiere.

 

pubblicato il 14/04/2017

BANDO SERVIZIO CIVILE REGIONALE

E’ aperto il bando di servizio civile regionale con scadenza alle ore 14.00 del 15/05/17

Dal 14/04/17, è possibile consultare il testo dell’avviso provinciale e presentare domanda di partecipazione per 1 solo progetto tra tutti quelli disponibili.

Progetti

La domanda di partecipazione deve pervenire direttamente all’ente titolare del progetto scelto entro le ore 14,00 del 15/5/17.

Nell’area metropolitana di Bologna sono disponibili 56 posti all’interno di progetti di servizio civile regionale in diversi ambiti di intervento: assistenza, educazione e promozione culturale, intecultura, inclusione, sportelli informativi, sanità ecc.

sul SITO DEL COPRESC è possibile consultare TUTTI I PROGETTI DISPONIBILI 

Chi può fare domanda

Giovani italiani, comunitari e stranieri (in regola con permesso di soggiorno) che abbiano tra i 18 e i 29 anni (29 anni e 364 giorni),

Residenti o domiciliati in Italia.

E’ necessario non aver riportato condanna anche non definitiva alla pena della reclusione superiore ad un anno per delitto non colposo ovvero ad una pena della reclusione anche di entità inferiore per i casi riportati nel testo dell’avviso.

La domanda di partecipazione NON può essere presentata:

per un progetto che coinvolge un ente presso il quale sia stato attivato un qualsiasi rapporto di tipo lavorativo o comunque di dipendenza  ocollaborazione, anche non retribuita (per esempio tirocinio,stage o alternanza scuola- lavoro,ecc.) nell’anno in corso  o nelle 3 precedenti annualità. da chi ha svolto o sta svolgendo servizio civile nazionale, ai sensi della legge 64/2001, oppure servizio civile regionale, ai sensi della legge regionale 20/2003, oppure di altra legge regionale o provinciale, oppure da chi ha interrotto una delle predette esperienze di servizio civile della scadenza prevista.

Come si fa a partecipare

Leggere il testo del e scaricare i moduli di domanda:

Bando SCR 2017   e    Domanda (Allagati 2 e 3)

Scegliere 1 solo progetto tra tutti quelli disponibili a Bologna o negli altri territori della regione. Leggere il testo del progetto per conoscere attività, sede, condizioni particolari ecc.

Compilare i moduli di domanda in tutte le voci con particolare attenzione alla motivazione che ha portato a scegliere quel progetto specifico. Firmare i moduli.

Corredare la domanda di copia di documento di identità valido e cv. Per i cittadini stranieri allegare copia del permesso di soggiorno.

La domanda deve pervenire all’ente titolare del progetto prescelto entro la scadenza del presente avviso (ore 14.00 del 15/5/17), a pena d’esclusione, e può essere presentata esclusivamente secondo le seguenti modalità:

con Posta Elettronica Certificata (PEC) -art.16-bis ,comma 5 della legge 28 gennaio 2009,n.2-di cui è titolare l’interessato, avendo cura di allegare tutta la documentazione richiesta in formato pdf; a mezzo “raccomandata A/R” (non fa fede la data del timbro postale, la domanda deve pervenire all’ente entro la scadenza); a mano. PER INFORMAZIONI Co.Pr.E.S.C. Bologna
c/o Città Metropolitana di Bologna
Via S. Felice 25- 40122 Bologna
Tel. 051 6599261 Cell. 392 2683183 –  Fax 051 6598620
www.serviziocivile.cittametropolitana.bo.it

serviziocivilebologna@gmail.com
www.facebook.com/serviziocivileBO
Informazioni: lunedì – martedì – mercoledì – giovedì dalle 10.00 alle 13.00 + lunedì dalle 14.30 alle 17.00

 

pubblicato il 14/04/2017

CLASSIC CAFE' - 20 APRILE

Secondo appuntamento della rassegna CLASSIC CAFE’ in collaborazione con Nuova scuola di musica – Vassura Baroncini
Giovedì 20 aprile ore 18:30
Eleonora Lo Gerfo (arpa)
Allieva della scuola di musica Vassura Baroncini
A fine concerto buffet offerto da ART ROCK CAFE’
INGRESSO GRATUITO

pubblicato il 14/04/2017

DOC IN TOUR - HO CONOSCIUTO MAGNUS - 9 MAGGIO

“Doc in Tour” 2017: a Ca’ Vaina i migliori documentari prodotti in Emilia-Romagna

Doc in Tour è ormai diventato un appuntamento consolidato per il centro Ca’ Vaina. E’ la prima e sola rassegna in Italia che ogni anno presenta il meglio della produzione documentaristica relativa a un territorio regionale, realizzata e promossa da Regione Emilia-Romagna, Fice Emilia-Romagna (Federazione italiana cinema d’essai), D.E-R, Associazione dei documentaristi emiliano-romagnoli e Progetto Fronte del Pubblico/Fondazione Cineteca di Bologna.

Terzo e ultimo appuntamento in programma quest’anno al centro Ca’ Vaina:

9 MAGGIO ore 21 proiezione de “HO CONOSCIUTO MAGNUS” di PAOLO FIORE ANGELINI

La storia del celebre fumettista bolognese conosciuto con lo pseudonimo di Magnus. Il ritratto di un uomo di grande intelligenza e talento, ma anche il racconto dell’iter creativo di un artista che gradualmente ha vissuto sempre di più nella sua opera e sempre meno nella vita reale, in un percorso straordinario di immaginario e follia.

Dalle ore 20:00 l’ ART ROCK CAFE’ propone panino ” Castel del Rio” con pane toscano, finocchiona e pecorino e birra media a € 6

Per maggiori info e per vedere il trailer del documentario: http://www.radioemiliaromagna.it/programmi/cinema/conosciuto-magnus.aspx

PROIEZIONE A INGRESSO GRATUITO

pubblicato il 13/04/2017

CHIUSURE PER PASQUA 2017

Lo staff di Ca’ Vaina avvisa gli utenti che il Centro giovanile rimarrà chiuso, per le vacanze di Pasqua, i giorni di domenica 16 e lunedì 17 aprile.

Le attività del Centro riprenderanno, con i consueti orari, da martedì 18 aprile.

pubblicato il 11/04/2017

CLASSIC CAFE' - 13 APRILE

Primo appuntamento della rassegna CLASSIC CAFE’ in collaborazione con Nuova scuola di musica – Vassura Baroncini
Giovedì 13 aprile ore 18:30
“Arkenduo” – Francesca Faruoli (flauto) e Gian Marco Verdone (pianoforte)
Ex allievi diplomati alla scuola di musica Vassura Baroncini
A fine concerto buffet offerto da ART ROCK CAFE’
INGRESSO GRATUITO

pubblicato il 10/04/2017

SONGWRITERS NIGHT: GIOVEDì 11 MAGGIO

Giovedì 11 MAGGIO, all’interno dell’ ACOUSTIC CAFE’, vi aspetta un’altra serata di  “Songwriters Night” un’iniziativa nata in collaborazione con Marta Innocenti e Fede Rock di 12 n TwelveNotes dedicata ai cantautori e musicisti acustici che vogliono avere uno spazio per presentare al pubblico le proprie composizioni originali.

Dalle ore 18 vieni a gustare gli aperitivi preparati al momento dal nostro bar e resta per il dopocena!

Il format è quello dell “Open Mic ” un microfono aperto sul palco a disposizione dei musicisti che vogliono salire ed esibirsi “plug & play” solo con l accompagnamento della loro chitarra o del piano senza l’ausilio di basi, pedaliere o effetti ..

Per poter partecipare è sufficiente presentarsi nello Spazio Live del Centro tra le 20 e 45 e le 21 e 30 e segnarsi in lista.

pubblicato il 10/04/2017

CORSO DI PARKOUR - GRATIS X APRILE!

Preparazione atletica e attività di Parkour condotta da istruttori e atleti qualificati. Adatto a chi piace divertirsi ed esplorare le potenzialità del proprio corpo e dell’ambiente che lo circonda.

Per tutto il mese di aprile l’iscrizione al corso è gratuita, verrà richiesto solamente il pagamento della quota assicurativa annuale che varrà fino alla fine del 2017.
Età minima 6 anni.

per info & iscrizioini: http://www.cavaina.it/corsi / 0542-43610

pubblicato il 6/04/2017

MOMA IN CONCERTO - 21 APRILE

Venerdì 21 aprile  h 21.30 : SERATA SPECIALE LIVE

 MOMA (Unconventional Rock)

FREE ENTRY

Si scrive MoMa, si legge unconventional rock. “Linked to the stars“, il loro primo album uscito nel 2013 alterna brani vigorosi e ruvidi a ballate, ritmi funky e persino un tocco di valzer. Amano immergere la loro musica in un mondo fantastico: si sono arrampicati sino all’Osservatorio Astronomico di Monte Romano dove si sono realmente “collegati alle stelle”. Vincono il premio “voto del pubblico” a Faenza Rock 2012, suonano in numerosi contesti dove cercano di rendere unica ogni performance anche attraverso l’uso di linguaggi artistici diversi: teatrali, narrativi e visivi. Si esibiscono a Londra in due date memorabili nel giugno 2014 di cui una al Water Rats, palco che tra gli altri, ha visto esibirsi anche Bob Dylan agli albori della sua carriera. A seguire consolidano il loro spettacolo-live esibendosi in numerosi festival e club della Romagna. In particolare nell’Agosto 2014 aprono agli Zen Circus al festival Frogstock di Riolo Terme, nel luglio 2015 sono di scena al Riot Festival di Massa Lombarda e nel Maggio 2016 realizzano uno speciale concerto alimentato direttamente dal pubblico con biciclette che producono energia elettrica durante la Cena Itinerante nel Distretto A di Faenza. Da Gennaio 2016 entrano in studio per registrare il loro nuovo album, dal titolo “A permanent state of transition” composto da dieci brani che testimoniano i cambiamenti della band e il raggiungimento di un suono più pulito, ricco di sfumature ed intriso di rock, “un rock corposo e coinvolgente di matrice anglosassone” (Rockit).

https://www.facebook.com/MomaBand

pubblicato il 6/04/2017

CALICI DI VINO - I VINI DEL SUD - 22 APRILE

Terza serata di CALICE DIVINO, Aperitivo in degustazione dalle 19 alle 21.
La seconda tappa riguarda I VINI DEL SUD
In degustazione:
– Lacryma Christi Bianco ( De Falco)
– Falanghina ( De Falco)
– Aglianico ( De Falco)
In abbinamento a capocollo e mozzarella di bufala
Si può degustare dalle 19 alle 21
Le serate saranno accompagnate da Roby Volta
Costo a persona € 12

pubblicato il 5/04/2017

DOC IN TOUR - THE BLACK SHEEP - 18 APRILE

“Doc in Tour” 2017: a Ca’ Vaina i migliori documentari prodotti in Emilia-Romagna

Doc in Tour è ormai diventato un appuntamento consolidato per il centro Ca’ Vaina. E’ la prima e sola rassegna in Italia che ogni anno presenta il meglio della produzione documentaristica relativa a un territorio regionale, realizzata e promossa da Regione Emilia-Romagna, Fice Emilia-Romagna (Federazione italiana cinema d’essai), D.E-R, Associazione dei documentaristi emiliano-romagnoli e Progetto Fronte del Pubblico/Fondazione Cineteca di Bologna.

Secondo appuntamento dei tre in programma quest’anno al centro Ca’ Vaina:

18 APRILE ore 21 proiezione de “THE BLACK SHEEP” di ANTONIO MARTINO

Ausman, ha combattuto per la rivoluzione libica, nonostante fosse un pacifista, convinto di battersi per la libertà e la democrazia. Niente è andato come lui pensava: la violenza e l’estremismo religioso dilagano sempre più. Oggi si sente uno straniero nel suo paese. In quale mo(n)do potrà trovare un senso d’appartenenza?

Prima della proiezione introduzione e dibattito a cura della Cooperativa sociale Camelot sui temi della migrazione e del ruolo della Libia in relazione al fenomeno della tratta di esseri umani, con particolare riferimento al tema dei rifugiati e richiedenti asilo e alla normativa italiana in materia di protezione internazionale.

Dalle ore 20:00 l’Art Rock Café propone bresaola in insalata di radicchio e mele, accompagnata da un bicchiere di rosso del Chianti a 8 euro.

Per maggiori info e per vedere il trailer del documentario:  http://www.radioemiliaromagna.it/programmi/cinema/black-sheep.aspx

PROIEZIONE A INGRESSO GRATUITO

In collaborazione con

coopcamelot

pubblicato il 3/04/2017

METALZONE - SABATO 29 APRILE

METALZONE

::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::

SABATO 29 APRILE 2017

::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::

Sul palco dello SPAZIO LIVE del Centro Giovanile Ca’ Vaina dalle 21:30 in poi!

FREE ENTRY

Dietro al nome MetalZone si nasconde il progetto nato dalla collaborazione del Centro Giovanile Cà Vaina con Alessandro Tronko Tronconi musicista da sempre attivo nella promozione del metal e dei suoi derivati nel territorio.
MetalZone ora è una sorta di collettivo, nato da appassionati di metal, per appassionati di metal, per avere un luogo e uno spazio dove riunire la nostra piccola (ma fortissima) community e dove goderci tanto sano underground, locale e non.

On stage:

THE REDNOVA 

RUDHEN

SONS OF LAZARETH

 

**************************************************

THE REDNOVA 

Nel 2015 nasce il progetto The Rednova da 3 dei 5 componenti degli ex Biosystem55.

Parte, come capita sempre in queste circostanze, per gioco, per passione per la musica, per reinventarsi e per trovare nuovi stimoli.

Dopo qualche mese entra il secondo chitarrista ex componente degli Idols Are Dead, e così quasi per scherzo 2 band amiche che spesso avevano condiviso il palco si ritrovano parte dello stesso progetto.

Voce, chitarre e batteria, il progetto era quasi completo, la ricerca del bassista è stata più dura del previsto ma finalmente a fine 2015 la band è al completo e con 5 brani finiti a marzo 2016

decide di entrare in studio per registrare il loro primo EP!

Purtroppo, per motivi personali, le strade del bassista e del gruppo, si dividono prima della fine delle registrazioni e la band e’ attualmente in cerca di un nuovo bassista “titolare”.

L’EP sara’ pubblicato entro fine marzo su tutte le piattaforme digitali e in seguito su supporto fisico.

https://www.facebook.com/Therednovarock

 

RUDHEN

Nati nella primavera del 2013, sono il risultato della volontà di Luca De Gaspari, batterista, e Alessandro Groppo, chitarrista e cantante, di dar vita a una Stoner- Rock band.

Quasi nell’immediato si aggiunge Fabio Torresan, chitarrista e, per alcuni mesi, la formazione a tre lavora alla stesura dei primi pezzi. Nell’autunno dello stesso anno arriva Riccardo Rix Rigo al basso.

Il 2014 è l’anno del debutto live: a partire da gennaio i RUDHEN iniziano a esibirsi in alcuni locali del Veneto, riscuotendo da subito un buon successo, e ottenendo apprezzamenti a vari livelli.

Il lavoro della band si è concretato nella registrazione dell’EP “RUDHEN”, uscito nell’Aprile 2014. Il disco contiene quattro pezzi – fra questi il singolo “Hellraiser” – che rappresentano un estratto significativo e incisivo del lavoro del gruppo. Ma questo è solo l’inizio di un ambizioso progetto, che comprende anche il videoclip di “Black Spirit”, visionabile dalla fine di Maggio 2014 su Youtube, e di “My soul on fire”, uscito ad Agosto 2014.

Da Luglio 2014 il bassista Rix ha lasciato l’Italia per motivi personali ed è stato sostituito da Massimiliano Maci Piovesan; con lui sono nati nuovi pezzi, e sono state sperimentate nuove sonorità. Continua con numerosi consensi l’attività live, che ha portato il gruppo a calcare sia i palcoscenici veneti, sia quelli di vari locali di Nord e Centro Italia.

Con l’EP “Rudhen” la band è arrivata finalista al concorso “Go Down Goes Underground”, e si è esibita presso il Sidro di Savignano sul Rubicone il 7 Febbraio 2015.

Durante quest’anno viene registrato anche il video del singolo “Hellraiser” e, tra Maggio e Giugno, viene inciso il secondo album, per certi versi diverso e sperimentale, ma che mantiene un immancabile sostrato Stoner. Il secondo EP della band, dal titolo IMAGO OCTOPUS, è uscito il 26 settembre 2015 ed ha già ricevuto numerose recensioni positive, sia da parte di webzine italiane, che estere. La prima parte del tour per la presentazione del nuovo disco ha visto i Rudhen esibirsi sia in palchi italiani che stranieri. Il singolo, ARABIAN DRAG, sarà accompagnato da un nuovo videoclip, uscito il 14 febbraio 2016.

https://www.facebook.com/RudhenBand

 

SONS OF LAZARETH

Sons Of Lazareth è un progetto che nasce a fine 2014 tra le mura del Lazzaretto Autogestito – in mezzo “al nulla” – per un bisogno viscerale e condiviso di uscire dalla cruda realtà di tutti i giorni, alla ricerca del proprio “deserto interiore” e di un rifugio dove creare musica, la propria musica. Non una ricerca per capire cosa voler fare, ma una comprensione a posteriori di ciò che l’istinto ha generato.

https://www.facebook.com/sonsoflazarethband

**************************************************

Rednova

Rudhen

Sons Of Lazareth

 

 

 

pubblicato il 3/04/2017

VIGNE E VIGNETTE - DEGUSTAZIONI A FUMETTI - 12 APRILE

VIGNE E VIGNETTE, degustazioni a fumetti 

incontri sul fumetto e assaggi di vini

Mercoledì 15/ 29 Marzo / 12 Aprile

ore 21

 INGRESSO GRATUITO

Le serate vedranno protagoniste tre giovani autrici italiane che presenteranno le proprie opere al pubblico. Contestualmente, dall’Art Rock Café di Ca’ Vaina verrà proposto un calice di vino italiano, diverso di volta in volta ed idealmente abbinato al carattere delle fumettiste.

Gli incontri saranno moderati da:

Nicola D’Agostino e Serena Di Virgilio, esperti di fumetto e articolisti per Panorama.it.

Mercoledì 12 aprile

SILVIA ROCCHI

L’esistenza delle formicheCi sono notti…, Ed. BeccoGiallo,

Il segreto di Majorana, Ed. Rizzoli Lizard,

Tumulto, Ed. Eris  

Biografie reali ed immaginarie

 L’Art Rock Cafè propone: Calice di vino bianco fermo Chardonnay “Versante” con piattino di accompagnamento – € 5,00 –

Silvia Rocchi (Pisa, 1986)

Diplomata in pittura all’Accademia di Belle Arti di Firenze e in Illustrazione a quella di Bologna, ha frequentato un master di incisione a Firenze.

È cofondatrice del collettivo La Trama. Pubblica libri a fumetti e illustrazioni con le maggiori case editrici italiane e al contempo dipinge e porta avanti la sua ricerca sulla pittura ad olio, la monotipia calcografica e il segno puro della grafite.

Ha pubblicato nel 2012 “Ci sono notti che non accadono mai” e nel 2013 “L’esistenza delle formiche”, entrambi per BeccoGiallo, seguiti nel 2015 da “Il segreto di Majorana”, su testi di Francesca Riccioni per Rizzoli Lizard, e nel 2016 “Tumulto”, scritto e disegnato a quattro mani con Alice Milani per Eris Edizioni.

INGRESSO GRATUITO

pubblicato il 30/03/2017

CAOS ANIMAZIONE

Giovedì 6 aprile ore 16:00 – CAOS ANIMAZIONE

L’agenzia di lavoro stagionale propone un minicorso gratuito aperto a tutti coloro interessati a intraprendere l’attività di animatore.

pubblicato il 30/03/2017

PARKOUR - EVENTO DIMOSTRATIVO + PROVA GRATUITA

Sabato 8 aprile dalle 17:30 alle 21:00 presso il parco del Centro Ca’ Vaina

Evento dimostrativo e prova gratuita del corso di Parkour!!!

In questa occasione verrà inaugurata la nuova struttura per il Parkour dell’Associazione Shine presso il Centro Giovanile Ca’ Vaina.

Dalle ore 17.30 alle 24 DJ SET non stop con:

Nick (Live set Goa Minimale)
Ry Kore (Dj set Drum n’ Bass)

D-rake (DJ set Tekno)

Ragout (Live Hip Hop)

Lady Skull (Live Hip Hop)

Brizi (Live  Hip Hop)

Dems (Live Hip Hop)

Preparazione atletica e attività di Parkour condotta da istruttori e atleti qualificati. Adatto a chi piace divertirsi ed esplorare le potenzialità del proprio corpo e dell’ambiente che lo circonda.

per info & iscrizioini: http://www.cavaina.it/corsi / 0542-43610

pubblicato il 29/03/2017

DOC IN TOUR - LA PRIMA META - 11 APRILE

“Doc in Tour” 2017: a Ca’ Vaina i migliori documentari prodotti in Emilia-Romagna

Doc in Tour è ormai diventato un appuntamento consolidato per il centro Ca’ Vaina. E’ la prima e sola rassegna in Italia che ogni anno presenta il meglio della produzione documentaristica relativa a un territorio regionale, realizzata e promossa da Regione Emilia-Romagna, Fice Emilia-Romagna (Federazione italiana cinema d’essai), D.E-R, Associazione dei documentaristi emiliano-romagnoli e Progetto Fronte del Pubblico/Fondazione Cineteca di Bologna.

Questo è il primo appuntamento in programma quest’anno al centro Ca’ Vaina:

11 APRILE ore 21 proiezione de “LA PRIMA META” di Enza Negroni

Max, allenatore di rugby, seleziona tre giovani detenuti per la squadra multietnica Giallo Dozza del carcere di Bologna. Con allenamenti estenuanti riesce a trasformare le continue sconfitte delle partite, giocate sempre in casa, nella voglia di riscatto. Nel campo di gioco la vita dei giovani si trasforma e si contrappone alla solitudine e i ritmi lenti delle celle. Crescono insieme alla squadra fino alla vittoria di una partita ma una nuova sfida ancora più grande li attende.

Saranno presenti la regista Enza Negroni, la produttrice Giovanna Canè e il Direttore Tecnico Aurélien L’hotellier con la prima squadra dell’Imola Rugby.

Alle ore 19:30 Art Rock Café propone piada con salsiccia e birra media a 7 euro.

Per maggiori info e per vedere il trailer del documentario: http://www.radioemiliaromagna.it/programmi/cinema/prima-meta.aspx

PROIEZIONE A INGRESSO GRATUITO

pubblicato il 24/03/2017

METALZONE - SABATO 25 MARZO

METALZONE

::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::

SABATO 25 MARZO 2017

::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::

Sul palco dello SPAZIO LIVE del Centro Giovanile Ca’ Vaina dalle 21:30 in poi!

FREE ENTRY

Dietro al nome MetalZone si nasconde il progetto nato dalla collaborazione del Centro Giovanile Cà Vaina con Alessandro Tronko Tronconi musicista da sempre attivo nella promozione del metal e dei suoi derivati nel territorio.
MetalZone ora è una sorta di collettivo, nato da appassionati di metal, per appassionati di metal, per avere un luogo e uno spazio dove riunire la nostra piccola (ma fortissima) community e dove goderci tanto sano underground, locale e non.

On stage:

Sweet Insanity

Temple Of Deimos 

Slow Order

**************************************************

Sweet Insanity 

Il gruppo nasce a gennaio 2005 con la seguente formazione: Fillipo Darchini (chitarra e voce), Andrea Grillini (chitarra), Luca Betti (basso), Tommy Deserti (batteria) e si indirizza subito verso sonorità che spaziano tra il rock e il metal. Nel luglio dello stesso anno inizia l’attività live della band.

Il primo demo autoprodotto “Welcome To The Theater” esce nel 2007 e riceve un buon apprezzamento da webzines e portali orientati al rock e al metal. Arrivano le prime interviste su quotidiani locali e i primi passaggi radio tra cui si segnala quello della canzone “Angel” su Radio 1 Rai nella trasmissione “Demo” e di altri pezzi su radio universitarie americane che avevano scoperto la band su myspace.

Nel 2008 la band viene messa sotto contratto dall’etichetta indipendente toscana Hurricane Shiva e nel 2009 esce il primo full lenght della band “Believe in Some Kind of Truth” (12 tracce). Arrivano belle recensioni, passaggi radio e due partecipazioni a trasmissioni in diretta (Radio Insieme in provincia di Prato e Radio Sound in provincia di Ferrara). Nello stesso periodo la band vince un concorso per la realizzazione gratuita di un video clip e verrà scelta la traccia “Ready To Burn”, visibile su youtube.

Nel 2010 il batterista Tommy deve lasciare la band per motivi di lavoro ed entra al suo posto Federico Minzolini. Negli anni successivi la band si concentra principalmente sulle esibizioni live dividendo il palco tra gli altri con Extrema, Rezophonic e Tarchon Fist.

Nel 2015 verranno terminate le registrazioni del terzo CD targato Sweet Insanity e contestualmente ci saranno alcuni live per festeggiare i 10 anni di attività.

L’EP autoprodotto, invece, viene pubblicato a marzo del 2016 e presentato subito live con una novità: Daniele Colangeli subentrato a Federico come nuovo batterista della band.

https://www.facebook.com/SweetInsanityOfficial/

Temple Of Deimos 

I Temple of Deimos nascono nel 2006. Nel 2008 pubblicano un’ep autoprodotto, intitolato “Damage”, in una tiratura limitata di un centinaio di copie. Nel 2009 la band registra il primo album “Temple of Deimos” presso i Red House Recordings studio di Senigallia sotto la direzione artistica di David Lenci storico produttore indipendente.

Il trio Desert Rock di Genova, non hai mai nascosto la propria passione, quasi viscerale per la scena Desert Stoner Rock statunitense. Con l’omonimo primo album, pubblicato da Elevator Records nel 2010, i Temple of Deimos iniziano la loro vera e propria attività live in giro per l’Italia, raccogliendo i primi consensi, tra il pubblico e la critica.

I concerti si fanno sempre più coinvolgenti, che la voce arriva pure alle orecchie della storica etichetta discografica Go Down Records, che li ingaggia per il Maximum Festival di Treviso, uno dei festival di riferimento del genere in Italia.

Fabio Speranza voce e chitarra e unico membro originario, tra l’Estate del 2012 e l’Inverno del 2013, scrive una dozzina di nuovi brani, mantenendo un filo conduttore con gli esordi, ma con una tensione psichedelica che nel primo disco, non era stata ancora espressa, sempre dietro la direzione di Davide Lenci, i Temple of Deimos nel’Aprile del 2013 si chiudono ai Blue Records studio di Mondovì per le registrazioni dei nuovi brani. Il nuovo materiale convince molto Go Down Records, che nel 2014  pubblica il secondo album”Work To Be Done”

Grazie anche al supporto promozionale della label genovese Taxi Driver e della concittadina This is Core, il disco viene recensito su molte testate giornalistiche, riscuotendo pareri molto positivi, tra gli “Addetti ai lavori”. Complice un tour serrato in Italia e la solita passione per i gruppi americani del genere, nel 2015 Fabio entra in contatto con Dandy Brown degli Hermano e Orquesta Del Desierto, i 2 iniziano a scambiarsi del materiale in assoluto segreto. Nello stesso periodo la band viene annunciata per la prima volta di supporto a Nick Oliveri, dove  sale sul palco con i Temple a cantare “So High So Low” dei Mondo Generator. Incoraggiato da questa esperienza, Fabio propone a Dandy Brown l’idea di uno split in vinile, Dandy rimasto colpito dal secondo lavoro, e con del materiale nuovo da pubblicare accetta subito. Poche settimane dopo entra in pianta stabile dietro alle pelli Francesco Leo, noto batterista della scena genovese, dando alla formazione stabilità. Per questa nuova uscita discografica, il gruppo di Genova, bussa alle porte degli amici di Taxi Driver Records, nel Giugno del 2016, iniziano le sessioni dei 2 nuovi brani, ai Green Fog Studio, di Mattia Cominotto, già nel 2007 dietro alla consolle in “Damage” sotto anche la supervisione di Massimo Perasso, label Manager di Taxi Driver e vecchio amico della band . Il 24 Settembre del 2016 la band apre il concerto dei Mondo Generator, incontrando di nuovo il loro idolo Nick Oliveri, che non è di certo il tipo da tirarsi indietro, quando vede impegno e con stupore da parte del pubblico, Nick sale sul palco del Sidro Club per cantare con i Temple of Deimos Another Love Song da “Songs For The Deaf”. A inizio 2017 viene annunciato un nuovo tour di una dozzina di date, tra cui per la terza volta in 18 mesi, di nuovo con Nick al Raindogs House di Savona, supportando di nuovo la band, nei brani Another Love Song e Ode To Clarissa, e dopo invitando Fabio nel suo set acustico per il solo di Auto Pilot.

L’uscita dello split con Dandy Brown è prevista per Primavera inoltrata. La label sarà Taxi Driver Records

https://www.facebook.com/Temple.Of.Deimos

Slow Order

La band nasce col desiderio di sperimentare ogni emozione e trasmetterla nella propria musica con rabbia e cattiveria.

Nel 2011 esce il loro primo ep “Pyramid Toward Oblivion” con Patrik Hultin dei Burst (Relapse Records) alla batteria.

E’ un progetto che esplora territori cupi e l’amore per l’horror con accordi bassi e synth .

Si ispira ai pioneri del genere Heavy (Sabbath, Led zeppelin,Cream) e unisce le correnti attuali dello Stoner e del Doom metal.

Da qualche anno nasce la voglia di stupire e diventare un Power Trio – strumentale per dare ancora più un impatto pesante e lasciare alla musica la massima attenzione dell’ascoltatore; il risultato è la realizzazione del primo album “Hidden Voices” nel 2014 che è ben accolto dalla critica con ottime recensioni e concerti di spalla a artisti del calibro di Pentagram, Karma To Burn e Avon.

L’imperativo della band è quello di realizzare un nuovo lavoro nel 2017 e far divertire e stupire ancora l’ascoltatore.

https://www.facebook.com/sloworder/

**************************************************

Sweet Insanity

Temple Of Deimos

Slow Order

 

 

pubblicato il 20/03/2017

VENERDì 7 APRILE CONCERTO!! PRESENTAZIONE DEL CD "INNER GOBI" DEI MONKEY DIET IN APERTURA: MILK TWIN

Serata speciale :

Venerdì 7 aprile ore 21 e 30 : Concerto!!  

Ingresso gratuito

Presentazione del CD “INNER GOBI”  dei  MONKEY DIET (Psych Prog)

in apertura: MiLK TWIN  (Fusion)

MONKEY DIET

Alla fine del 2014 un caro amico comune di Gabriele e Daniele chiede loro di formare una band per comporre brani inediti con una forte matrice psichedelica. Daniele ha da poco lasciato l’Accordo dei Contrari, band prog/jazz rock, per suonare musica più improvvisata e meno scritta, Gabriele, chitarrista e compositore nei PropheXy, vuole mettersi in gioco in una nuova band in parallelo. Ambedue galvanizzati accettano di unire le forze. Dopo qualche session di prove, l’amico comune non può proseguire a causa dei numerosi altri impegni musicali. Gabriele e Daniele decidono comunque di continuare a fare musica insieme, divenendo un trio con l’ingresso di Roberto Bernardi. Roberto è un batterista formidabile con un background musicale a 360 gradi, il perfetto terzo elemento per un progetto eclettico come i Monkey Diet. Qualche concerto e soprattutto un buon lavoro in studio portano il gruppo a presentare “Inner Gobi”, album di esordio promosso e distribuito dalla Black Widow Records.

https://www.facebook.com/monkeydiet/?fref=ts

MiLK TWIN

La band si forma in quel di Imola dall’idea di proporre qualcosa di originale, portando ognuno il proprio background musicale abbattendo i limiti e soprattutto crescendo assieme.

La band si compone di 3 elementi:

-Tommaso Grandi alla chitarra, giovane chitarrista classe 2001 alla prime esperienze di band ma con tanto da raccontare per quanto riguarda il jazz nelle sue forme più afro ed hip-hop;

-Luca Pasotti al basso, già bassista dei From The End (gruppo prog-metal) e di altri gruppi della zona si butta a capofitto in questa nuova esperienza per provare ad innovarsi;

-Elia Anfilocchi alla batteria, musicista conosciuto nel panorama musicale giovanile della zone e già attivo con altri progetti molto interessanti porterà una ventata di groove funky e downtempo a condire il tutto.

Il loro repertorio spazia da ri-arrangiamenti di brani standard e non e di brani originali composti portando le proprie esperienze musicali ed i propri ascolti nella selezione musicale

https://www.facebook.com/MiLK-TWIN-878000905684759/

————————————

Monkey Diet

Logo Monkey Diet

INNER GOBI

CD Inner Gobi

MiLK TWIN

pubblicato il 20/03/2017

MERCOLEDì 19 APRILE: CROSSROADS JAZZ E ALTRO IN EMILIA ROMAGNA“ PROIEZIONE DOCUMENTARIO

Nell’ambito del festival “Crossroads Jazz e altro in Emilia Romagna“ Festival 2017

in collaborazione con il Combo Jazz Club Imola

presso lo “Spazio Live” del Centro giovanile Ca’ Vaina

Mercoledì 19 Aprile alle ore 21.00

ingresso libero

“Documentare” il Jazz
a cura di Franco Minganti e Giorgio Rimondi
a seguire proiezione del film documentario:

“Al Capolinea – Quando a Milano c’era il jazz” di Marianna Cattaneo

Con l’ausilio di sequenze di alcuni film e documentari che hanno fatto la storia del jazz tra cinema e televisione, come il corto Jammin’ the Blues(1944), il programma televisivo della CBS The Sound of Jazz (1957) o ancora Jazz on a Summer’s Day (1959) e A Great Day in Harlem (1994), Franco Minganti e Giorgio Rimondi passano in rassegna le diverse modalità con cui musica e immagine si sono fuse sullo schermo e nella mente. Il jazz viene così esplorato non solo come musica ma anche come circolazione di memoria e immaginario. Come per tutte le arti, il jazz ha una sua storia particolare di “messa in immagine”, con le sue icone, i suoi generi, le sue convenzioni.
Il film documentario Al Capolinea – Quando a Milano c’era il jazz di Marianna Cattaneo punta l’obiettivo su quello che è stato definito da critici e musicisti il “tempio del jazz italiano”. La storia del locale, con i concerti e la scuola di musica, il palco e il backstage, il pubblico e i musicisti, prende forma attraverso i racconti di chi l’ha vissuto e gli ha dato un’identità: gli artisti e la figlia del proprietario ormai scomparso, Giorgio Vanni. E la rievocazione emoziona per l’intensità con cui i protagonisti si aprono ai ricordi.

 

 

pubblicato il 20/03/2017

NUOVO INCONTRO OPEN SPACE - 10 APRILE

Si svolgerà Lunedì 10 Aprile, dalle ore 20.30 alle ore 22.30, il primo incontro aperto ai giovani under 30 di Imola e circondario.

Hai idee, progetti, proposte da condividere?
Partecipa all’incontro, porta i tuoi amici e noi dello staff ti supporteremo per promuovere il tuo progetto!

Per maggiori informazioni contatta la segreteria a info@cavaina.it o chiama al numero 0542 43610

pubblicato il 17/03/2017

VIGNE E VIGNETTE - DEGUSTAZIONI A FUMETTI- MERCOLEDì 29 MARZO

VIGNE E VIGNETTE, degustazioni a fumetti –

incontri sul fumetto e assaggi di vini

Mercoledì 15/ 29 Marzo / 12 Aprile

ore 21

 INGRESSO GRATUITO

Le serate vedranno protagoniste tre giovani autrici italiane che presenteranno le proprie opere al pubblico. Contestualmente, dall’Art Rock Café di Ca’ Vaina verrà proposto un calice di vino italiano, diverso di volta in volta ed idealmente abbinato al carattere delle fumettiste.

Gli incontri saranno moderati da:

Nicola D’Agostino e Serena Di Virgilio, esperti di fumetto e articolisti per Panorama.it.

Mercoledì 29 marzo

CRISTINA PORTOLANO

Quasi signorina, Ed. Topipittori

Alla ricerca della propria identità

 L’Art Rock Cafè propone: Calice di vino bianco frizzante – Prosecco DOC Extra Dry “Sopralerighe” con piattino di accompagnamento – € 5,00 –

Cristina Portolano (Napoli, 1986). 

Dopo il Liceo Artistico S.s Apostoli di Napoli si è trasferita a Bologna per studiare all’Accademia di Belle Arti. Disegna storie a fumetti, è illustratrice freelance, insegna educazione artistica nelle scuole medie e tiene laboratori di disegno e arte murale.

Ha pubblicato su riviste come Soccer Illustrated, Internazionale, Lo straniero, Hamelin, Illywords, Napoli Monitor, e con collettivi di autoproduzione come Squame, Delebile, Teiera, Ernest virgola.

Il suo primo libro è “Quasi Signorina” edito nel 2016 da Topipittori.

Attualmente sta pubblicando su Patreon.com/cristinaportolano “My tinder date”, serie a fumetti ispirata all’app di appuntamenti online.

INGRESSO GRATUITO

Prossimo incontro:

Mercoledì 12 aprile

SILVIA ROCCHI

L’esistenza delle formicheCi sono notti…, Ed. BeccoGiallo,

Il segreto di Majorana, Ed. Rizzoli Lizard,

Tumulto, Ed. Eris  

Biografie reali ed immaginarie

 L’Art Rock Cafè propone: Calice di vino bianco fermo Chardonnay “Versante” con piattino di accompagnamento – € 5,00 –

Silvia Rocchi (Pisa, 1986)

Diplomata in pittura all’Accademia di Belle Arti di Firenze e in Illustrazione a quella di Bologna, ha frequentato un master di incisione a Firenze.

È cofondatrice del collettivo La Trama. Pubblica libri a fumetti e illustrazioni con le maggiori case editrici italiane e al contempo dipinge e porta avanti la sua ricerca sulla pittura ad olio, la monotipia calcografica e il segno puro della grafite.

Ha pubblicato nel 2012 “Ci sono notti che non accadono mai” e nel 2013 “L’esistenza delle formiche”, entrambi per BeccoGiallo, seguiti nel 2015 da “Il segreto di Majorana”, su testi di Francesca Riccioni per Rizzoli Lizard, e nel 2016 “Tumulto”, scritto e disegnato a quattro mani con Alice Milani per Eris Edizioni.

INGRESSO GRATUITO

pubblicato il 15/03/2017

CALICE DIVINO - I VINI DEL CENTRO

Seconda serata di CALICE DIVINO, Aperitivo in degustazione dalle 19 alle 21.
La seconda tappa riguarda I VINI DEL CENTRO
In degustazione:
– Babylon Bianco ( Umani Ronchi)
– Rosso Montepulciano ( La Calonica)
– Chianti Classico ( Tenuta Liliano)
In abbinamento a prosciutto toscano e pecorino toscano
Si può degustare dalle 19 alle 21
Le serate saranno accompagnate da Roby Volta
Costo a persona € 12

pubblicato il 6/03/2017

CONCERTO G C PROJECT + L'INCENDIO VENERDì 31 MARZO

Venerdì 31 Marzo dalle 21 e 30 serata speciale presso il Centro giovanile Ca’Vaina :

Concerto

G C Project + in apertura: L’Incendio

Ingresso gratuito

 

G C PROJECT

Sulla scena dal 1992 e diplomatosi nel 2003 all’Università della Musica di Roma, Giacomo Calabria ha suonato live e registrato con diverse band della scena rock/metal di Napoli.
Ha suonato nell’album “A New Day” con i Silent Field, per l’etichetta Nocturnal Music di Napoli, nel 2001, con successivo tour. Dopo essersi trasferito a Bologna nel 2002, ha registrato “Rock, Groove, Sexy & Funky” con gli Alias (2003), “Misteriose Voci” con i Barock Project (2005) per l’etichetta Francese Musea records, due brani (String Saxophone e Dreaming West) con i GOS (Vince Pastano, Ivano Zanotti, Giorgio Santisi) per l’album “GOS” nel 2006, “Rebus” con i Barock Project (2008) per la Musea Records e “Mexican Way” con i Rain per l’etichetta Aural Music nel 2013.
Batterista ufficiale dei Rain dal 2011 al 2014, ha suonato nell’ “XXX tour” (durato 18 mesi) e nel “Mexican Way tour”, durato 9 mesi. Dopo tre anni in tour in Italia e Europa con i Rain e diverse sessioni studio con vari artisti, nel settembre 2014 comincia a scrivere i brani per il GC Project.
Il GC Project è il progetto solista di Giacomo Calabria, nato dal desiderio di scrivere e suonare musica che include vari generi. E così “Face the Odds” è un album che racchiude prog, heavy metal, hard rock, fusion, latin.
Tutte le musiche e i testi sono scritti da Giacomo Calabria e registrati con 21 amici musicisti, per creare un album con differenti sound, intenzione e interplay.
“Face the Odds” è stato pubblicato il 7 Dicembre 2015 dall’americana Sliptrick Records Ltd e distribuito in Europa e Giappone. E’ disponibile anche in digital download su iTunes, Google Play, Amazon Music, Spotify, Deezer, KKBox, e molte altre piattaforme.

https://www.facebook.com/giacomojcalabria/?ref=hl

L’INCENDIO

L’INCENDIO prende il nome dal bagliore prodotto dalle luci delle città nelle notti brumose, che ci ricorda l’alone che produce un incendio in lontananza.
Nella nostra immaginazione questa luce, segno della confortante supremazia della civiltà, diventa l’angosciante presagio della sua autodistruzione.

L’INCENDIO nasce nel 2013 a Imola (Bologna), come sviluppo del precedente progetto Xipe Totec, col quale abbiamo registrato due EP nel 2010 e 2011. Il suono all’epoca si ispirava a un death metal epico e atmosferico, con tematiche legate alla cultura meso-amerinda precolombiana.

Dopo vari cambi di line-up, viene alla luce il primo autoprodotto full-length, in cui abbiamo integrato elementi di classico metal estremo con complesse strutture, tempi e armonie.
Siamo andati alla ricerca di un suono sempre più personale, cercando di non suonare cliché, usando differenti approcci per ogni traccia.

Vediamo questo disco sia come una raccolta dei frutti di questi anni, sia come un nuovo slancio, l’inizio per nuove sperimentazioni.

I testi trattano di vari temi, dai problemi politici e sociali, educazione, consumismo e tematiche più introspettive, il tutto sempre legato al tema della Coscienza. Si può leggere il disco anche come un concept, in cui si segue la giornata di un individuo nel confronto con la società, dalla mattina (”Smile on!”, ”The nation of dreams”) fino a notte fonda (”Zatemniat”, L’incendio 1&2”).

L’attuale formazione è composta da:

Luca Emiliani: voci
Andrej Cebski: chitarra 
Luca Bassani: basso
 Matteo Nanni: batteria

https://www.facebook.com/incendiometal

L’incendio

 

 

 

 

pubblicato il 3/03/2017

VENERDì 10 MARZO AREASUONO

Venerdì 10 Marzo quarta serata della rassegna AREASUONO la rassegna dedicata gruppi emergenti del territorio

DALLE ORE 21.30 

 Aster & the X Band: presentazione del CD “Midnight Sun”

In apertura: A Shade of Yew

 

 Aster & the X Band

Leonardo Scarpetti, in arte Aster, comincia la sua esperienza come chitarrista della band Lukie Zampino e in seguito come cantautore nel Giugno del 2009 partecipando all’iniziativa “Imola In Musica” con Ca’ Vaina e al concorso musicale che l’Avis organizza ogni anno.

Nello stesso anno, il 30 di Giugno partecipa come ospite a “ImolaRock” e gli viene assegnato il premio “Giovane Promessa” 2009 da parte dell’Avis in collaborazione con Cà Vaina.

Aster tiene alcuni concerti anche nei dintorni di Imola, a Castel San Pietro al golf club “Le Fonti” e a Gallo Bolognese, e rinnova anche nel 2011 la sua partecipazione a “Imola In Musica” come busker.

Aster acquisisce un prezioso elemento, la sua amica e cantante Laura Cimaglia, che lo accompagna in alcuni concerti privati e nell’edizione del “Baccanale In Musica” nel Novembre 2012.

In occasione della Festa della Liberazione Aster suona anche in piazza Gramsci il 25/04/2013.

Esegue altri concerti in forma più o meno privata durante il 2013 a Castel San Pietro, ospite del Bar Rialto, in collaborazione con il chitarrista Alessio Franzoni, che con lui faceva parte della band Lukie Zampino.

Partecipa ancora a Imola In Musica 2014 in collaborazione con Laura e Alessio, suona per alcune manifestazioni gestite da Ca’ Vaina e in occasione dell’evento “RESTART”.

Nel 2015 è nuovamente a Imola In Musica, con l’aggiunta del percussionista Simone Bettinelli. Partecipa nella stessa estate ad altri eventi e suona a Ca’ Vaina nell’ambito delle serate dell’Art Rock Cafè, in compagnia di Laura e Simone.

Nell’arco di un anno, dall’autunno 2015 all’autunno 2016,  incide un LP nello studio di registrazione di Ca’ Vaina con la collaborazione di Michele D’Alessandro, Alessio Franzoni e Alex Vittorio.

A gennaio 2016 partecipa alle serate dell’Art Rock Cafè a Ca’ Vaina. Durante il 2016 si esibisce in alcuni concerti privati ed è ospite della “Songwriter’s Night”.

Nell’ottobre 2016 prende vita la Aster & The X Band, composta da Leonardo Scarpetti (voce, chitarra, armonica), Michele D’Alessandro (batteria, percussioni, chitarra e basso), Alessio Franzoni (chitarra) e Alessandro Bozza (basso). La prima data del gruppo è l’1 dicembre, ospiti della Songwriter’s night.

La Aster & The X Band esegue anche un concerto in forma privata a Imola il 29/01/2017.

A Shade of Yew

Dopo qualche anno e alcune decine di concerti con un gruppo folk fondato insieme ai miei fratelli, ho iniziato, senza progetti né ambizioni particolari, a scrivere canzoni per dare concretezza ad alcune tematiche che avevo a cuore. E così, tra il 2013 e il 2014, ho scritto due album, registrati a livello amatoriale in casa. Il primo dei due, “The Wood”, tratta di ambiente, di rapporto uomo-natura, procedendo attraverso il racconto di un uomo che si addentra in un bosco e del suo incontro con un lupo di memoria francescana, in cui però è il lupo a convertire l’uomo a tornare ad uno stile di vita più in armonia con tutto ciò che lo circonda. Il secondo, invece, con atmosfere più intime e narrazione più frammentata e introspettiva, racconta dubbi, spaesamento e delusioni, che delineano una condizione interiore come di un inverno senza fine, da cui il titolo “Endless Winter”.L’anno scorso, spinto da alcuni amici a investire più energie e tempo nella musica, ho iniziato a delineare meglio i tratti del mio progetto che ha trovato in “A Shade of Yew” un nome che sintetizza e coniuga, in un gioco di parole, la mia idea di “artista” con ciò che sento come mia identità. Sul versante live, da solista ho fatto per ora solo alcuni concerti, tra i quali la partecipazione a Imola in Musica come busker nel 2015 e nel 2016

Who am I?

A lonely tree in the woods

A shadow of your thoughts

A Shade of Yew

https://www.facebook.com/ashadeofyew/

INGRESSO LIBERO 

@SPAZIO LIVE del centro giovanile Ca’ Vaina 

Aster & The x Band

A Shade of  Yew

A Shade of Yew

 

A Shade of Yew

 

Le serate di Areasuono riprenderanno il 17 novembre 2017

 

“AREASUONO” intende dare spazio al grande patrimonio musicale giovanile del territorio imolese e non solo, senza preclusioni di generi e stili musicali. La rassegna è aperta a tutti i generi musicali, ai gruppi o singoli con qualsiasi grado di preparazione e fascia d’età dei componenti. Sul palco dello “Spazio Live” del centro giovanile potranno alternarsi gruppi di comprovata esperienza e gruppi di giovani musicisti. Le bands con produzioni di CD, demo, video o altre realase, su loro specifica richiesta possono avere a disposizione l’intera serata per la presentazione del progetto

 

pubblicato il 3/03/2017

CONCERTO TIZIO BONONCINI VENERDì 17 MARZO

Venerdì 17 Marzo serata speciale al Centro giovanile Ca’ Vaina:

Concerto/ presentazione dell album “Non Fate caso al disordine” di Tizio Bononcini

con

Tizio Bononcini, pianoforte e voce

Vincenzo De Franco, violoncello

Dalle 21 e 30 ad ingresso gratuito presso lo “Spazio Live” del Centro

TIZIO BONONCINI – NON FATE CASO AL DISORDINE

Tizio Bononcini presenta il suo nuovo album, “Non fate caso al disordine“, pubblicato il 10 febbraio 2017 – con edizioni A Buzz Supreme – e accompagnato dal singolo e dal videoclip di “non parlate al conducente”.

Tizio Bononcini è un cantautore di Bologna. Le sue canzoni raccontano storie di personaggi e oggetti, surrealismi e grottesche metafore della realtà. Espressività e teatralità sono elementi caratteristici del suo concerto spettacolo, che intreccia ironia, romanticismo e un pizzico di cinismo, a metà tra il teatro canzone, lo swing e l’indie-folk. Sul palco Tizio, al pianoforte e voce, sarà accompagnato dal violoncello di Vincenzo De Franco (che ha collaborato anche agli arrangiamenti e alla stesura di alcuni brani).

Nel 2012 Tizio Bononcini ha pubblicato il suo disco d’esordio, Entrambi Tre. Tra il 2013 e il 2015 Tizio Bononcini è stato invitato dal Club Tenco ad una tappa de “Il Tenco Ascolta”, è arrivato in semifinale al concorso Voci per la Libertà – Una canzone per Amnesty, ha più volte partecipato al MEI Meeting Etichette Indipendenti, oltre ad aver ottenuto altri premi e riconoscimenti a livello locale e regionale. Partecipando a numerosi festival, ha condiviso il palco, tra gli altri, con Fausto Mesolella, Omar Pedrini, Luca Barbarossa, Levante, i Pan del Diavolo e Giacomo Voli.

Tizio Bononcini scrive testi e canzoni, è cantante e pianista. Attivo in ambito teatrale e cinematografico, ha collaborato come attore in videoclip e cortometraggi. Ha lavorato in radio, è un ballerino di swing principiante ma promettente ed è segretamente laureato in ingegneria.

www.tiziobononcini.it

www.facebook.com/tiziobononcini

VIDEO: “non parlate al conducente” https://www.youtube.com/watch?v=-S9FuF1-uVI

——————————————-

Tizio Bononcini, pianoforte e voce

Vincenzo De Franco, violoncello

——————————————

 

pubblicato il 2/03/2017

SONGWRITERS NIGHT: GIOVEDì 6 APRILE

Giovedì 6 APRILE, all’interno dell’ ACOUSTIC CAFE’, vi aspetta un’altra serata di  “Songwriters Night” un’iniziativa nata in collaborazione con Marta Innocenti e Fede Rock di 12 n TwelveNotes dedicata ai cantautori e musicisti acustici che vogliono avere uno spazio per presentare al pubblico le proprie composizioni originali.

Dalle ore 18 vieni a gustare gli aperitivi preparati al momento dal nostro bar e resta per il dopocena!

Il format è quello dell “Open Mic ” un microfono aperto sul palco a disposizione dei musicisti che vogliono salire ed esibirsi “plug & play” solo con l accompagnamento della loro chitarra o del piano senza l’ausilio di basi, pedaliere o effetti ..

Per poter partecipare è sufficiente presentarsi nello Spazio Live del Centro tra le 20 e 45 e le 21 e 30 e segnarsi in lista.

 

pubblicato il 2/03/2017

COMEDIE BURLESQUE 2: LE TENTAZIONI CONTINUANO SABATO 11 MARZO

SABATO 11 MARZO

ore 21.00

ingresso gratuito

Cosa fate sabato 11 di marzo?
Ovvio venite a CA’ VAINA!
CINZIA RAVAGLIA E L’OFFICINA SANT’ERMANNO Vi invitano a vedere:
ULTRA MERAVIGLIOSA PRIMA MONDIALE
Per la prima volta sul palco da solista FEDERICO FILIPPONE dell’Officina Sant’Ermanno
e le MOLLETTE Reduci da Danza in fiera vincitrici del secondo premio al Contest di Burlesque.

“COMEDIE BURLESQUE 2 : LE TENTAZIONI CONTINUANO”
Spettacolo di Burlesque e non, tutte le novità delle Mollette di Molly May. Il debutto delle nuove coreografie. Il tripudio della nuova comicità. Tutto in una sola parola: classe, professionalità, disinganno, divertimento, inciampamento, superamento, mistificazione, visibilio e lasagne alla bescamella!

“Io se fossi in voi ci corressi…”

Con la compagnia degli Avanzi e le Mollette di Molly May ed ospiti di livello, presso:

Centro Giovanile CA’ VAINA
Viale Saffi 50/b IMOLA – BOLOGNA
Ingresso gratuito ore 21,00
per informazioni 3934113912

 

 

Cinzia Ravaglia

Cinzia Ravaglia

pubblicato il 2/03/2017

VIGNE E VIGNETTE - DEGUSTAZIONI A FUMETTI

VIGNE E VIGNETTE, degustazioni a fumetti

incontri sul fumetto e assaggi di vini

Mercoledì 15/ 29 Marzo / 12 Aprile

ore 21

 INGRESSO GRATUITO

Le serate vedranno protagoniste tre giovani autrici italiane che presenteranno le proprie opere al pubblico. Contestualmente, dall’Art Rock Café di Ca’ Vaina verrà proposto un calice di vino italiano, diverso di volta in volta ed idealmente abbinato al carattere delle fumettiste.

Gli incontri saranno moderati da:

Nicola D’Agostino e Serena Di Virgilio, esperti di fumetto e articolisti per Panorama.it.

Mercoledì 15 Marzo

FRANCESCA ZONI

Randagi, Ed. Rizzoli Lizard

Il Brivido dell’avventura

L’Art Rock Cafè propone: Calice vino rosso – Negramaro “Versante” con piattino di accompagnamento – € 5,00 –

Francesca Zoni (Bologna, 1989)

Diplomata in Fumetto e Illustrazione all’Accademia di Belle Arti di Bologna è stata membro dei collettivi La Trama e Lok, con i quali ha pubblicato diverse storie brevi. Ha inoltre collaborato con varie riviste cartacee e digitali tra cui Lo Straniero. Per Graphic News ha realizzato il reportage “Povere Veneri” apparso anche sulla rivista Life.

Nel 2016 è uscito “Randagi – Da Zero”, il suo primo romanzo a fumetti, scritto da Alessandro Mari e pubblicato da Rizzoli-Lizard.

INGRESSO GRATUITO

Mercoledì 29 marzo

CRISTINA PORTOLANO

Quasi signorina, Ed. Topipittori

Alla ricerca della propria identità

 L’Art Rock Cafè propone: Calice di vino bianco frizzante – Prosecco DOC Extra Dry “Sopralerighe” con piattino di accompagnamento – € 5,00 –

Cristina Portolano (Napoli, 1986). 

Dopo il Liceo Artistico S.s Apostoli di Napoli si è trasferita a Bologna per studiare all’Accademia di Belle Arti. Disegna storie a fumetti, è illustratrice freelance, insegna educazione artistica nelle scuole medie e tiene laboratori di disegno e arte murale.

Ha pubblicato su riviste come Soccer Illustrated, Internazionale, Lo straniero, Hamelin, Illywords, Napoli Monitor, e con collettivi di autoproduzione come Squame, Delebile, Teiera, Ernest virgola.

Il suo primo libro è “Quasi Signorina” edito nel 2016 da Topipittori.

Attualmente sta pubblicando su Patreon.com/cristinaportolano “My tinder date”, serie a fumetti ispirata all’app di appuntamenti online.

INGRESSO GRATUITO

Mercoledì 12 aprile

SILVIA ROCCHI

L’esistenza delle formiche, Ci sono notti…, Ed. BeccoGiallo,

Il segreto di Majorana, Ed. Rizzoli Lizard,

Tumulto, Ed. Eris  

Biografie reali ed immaginarie

 L’Art Rock Cafè propone: Calice di vino bianco fermo Chardonnay “Versante” con piattino di accompagnamento – € 5,00 –

Silvia Rocchi (Pisa, 1986)

Diplomata in pittura all’Accademia di Belle Arti di Firenze e in Illustrazione a quella di Bologna, ha frequentato un master di incisione a Firenze.

È cofondatrice del collettivo La Trama. Pubblica libri a fumetti e illustrazioni con le maggiori case editrici italiane e al contempo dipinge e porta avanti la sua ricerca sulla pittura ad olio, la monotipia calcografica e il segno puro della grafite.

Ha pubblicato nel 2012 “Ci sono notti che non accadono mai” e nel 2013 “L’esistenza delle formiche”, entrambi per BeccoGiallo, seguiti nel 2015 da “Il segreto di Majorana”, su testi di Francesca Riccioni per Rizzoli Lizard, e nel 2016 “Tumulto”, scritto e disegnato a quattro mani con Alice Milani per Eris Edizioni.

INGRESSO GRATUITO

pubblicato il 1/03/2017

CONCERTO NADIR TRIO GIOVEDì 16 MARZO
Giovedì 16 Marzo
serata speciale @ lo Spazio Live del Centro giovanile Ca’ Vaina in collaborazione con il Combo Jazz Club di Imola alle ore 21 e 30 concerto: NADIR TRIO (Avant -Jazz) Maurizio Lesmi – sax soprano ed effetti
Nicola Nanni – chitarre ed effetti
Fabio Landi – tastiere.ll Nadir trio nasce nel 2016 con l’intenzione di esplorare la musica
completamente improvvisata chiamata tabula rasa, con l’innesto di
composizioni
originali arrangiate in sede di prova.Si tratta di un lavoro collettivo che
ha
come meta la creazione di brani “modulari” che generano linguaggi sonori di
interconnessione fra stili, parametri musicali e modalità esecutive. Il Nadir
si colloca senza dubbio nell’alveo dell’Avant Jazz e cerca di realizzare
l’affermazione di Ludwig Wittgenstein “We make the rules as we go along”
differendo ad ogni concerto la sua identità .Il trio è composto da Maurizio Lesmi al sax soprano ed effetti, Nicola Nanni alle chitarre ed effetti, Fabio Landi alle tastiere.

ingresso gratuito

 “We make the rules as we go along” (Ludwig Wittgenstein)

 

Combo Jazz Club

pubblicato il 28/02/2017

CALICEDIVINO - APERITIVI IN DEGUSTAZIONE

CALICEDIVINO – APERITIVI IN DEGUSTAZIONE

L’ITALIA IN UN BICCHIERE

SABATO 4 MARZO// 1-22 APRILE// 13 MAGGIO

dalle 19 alle 21

ciclo di APERITIVI dedicato ai vini italiani 

sabato 4 marzo

La prima tappa riguarda I VINI DEL NORD
In degustazione:
– Furlo ( Merotto), 
– Pinot Bianco ( Kossler), 
– Ramale ( Torraccia)
In abbinamento a speck e brie
Si può degustare dalle 19 alle 21
Le serate saranno accompagnate da Roby Volta
Costo a persona € 12

 

pubblicato il 24/02/2017

VENERDì 3 MARZO - AREASUONO

Venerdì 3 marzo terza serata della rassegna AREASUONO la rassegna dedicata gruppi emergenti del territorio.

“AREASUONO” intende dare spazio al grande patrimonio musicale giovanile del territorio imolese e non solo, senza preclusioni di generi e stili musicali. La rassegna è aperta a tutti i generi musicali, ai gruppi o singoli con qualsiasi grado di preparazione e fascia d’età dei componenti. Sul palco dello “Spazio Live” del centro giovanile potranno alternarsi gruppi di comprovata esperienza e gruppi di giovani musicisti. Le bands con produzioni di CD, demo, video o altre realase, su loro specifica richiesta possono avere a disposizione l’intera serata per la presentazione del progetto.

***********************************************************************************************

DALLE ORE 21.30 :                                    

JUNKIES (reggae/ska) 

LOVESPOON (Alternative Rock)

*************************************************************************************************

JUNKIES

I Junkies nascono nell’inverno 2015 da quattro ragazzi che, pur con interessi musicali diversi, si ritrovano per suonare in amicizia.

La formazione si compone di:

Giacomo Asta (batteria)

Francesco Merli (chitarra solista/ voce)

Martino Menetti (chitarra ritmica/ voce)

Andrea De Crescenzo (bassista)

 

LOVESPOON

I Lovespoon nascono in una sala prove sulla spiaggia di Ravenna nel 2010: Joe ­ chitarra&voce, Flep ­ chitarra&voce, Nick ­ basso, Ginger ­ batteria. Hanno mischiato tra loro Neil Young, i Big Star e i Nerves, aggiungendo qualche stop and go. Sono cresciuti dividendo il palco qua e là con Fran Healy, Ty Segall, King Tuff, the Wave Pictures, the Strange Boys… Dopo due ep, tre album, tre video e vari piccoli tour tra Francia, Germania e Spagna, sono pronti per un nuovo disco nel 2017 … follow us!

lovespoon.bandcamp.com

facebook.com/Lovespoonband

info:lovespoonband@gmail.com

***********************************************************************************

INGRESSO LIBERO 

@SPAZIO LIVE del centro giovanile Ca’ Vaina

************************************************************************************

Queste le prossime serate:

VENERDi’ 10 MARZO ore 21 e 30

ASTER & THE X BAND (Folk Rock)

A SHADE OF YEW (Indie Folk)

 

pubblicato il 18/02/2017

SONG WRITERS NIGHT - GIOVEDì 2 MARZO - ORE 21

****************************************

GIOVEDI’ 2 MARZO

SONG WRITERS NIGHT

CON MARTA INNOCENTI E 12 n TWELVE NOTES

******************************************

ore 21:00

*****************************************

@SPAZIO LIVE

INGRESSO GRATUITO

**********************************************

All’interno dell’ ACOUSTIC CAFE’, vi aspetta un’altra serata di  “Songwriters Night” un’iniziativa nata in collaborazione con Marta Innocenti e Fede Rock di 12 n TwelveNotes dedicata ai cantautori e musicisti acustici che vogliono avere uno spazio per presentare al pubblico le proprie composizioni originali.

Dalle ore 18 vieni a gustare gli aperitivi preparati al momento dal nostro bar e resta per il dopocena!

Il format è quello dell “Open Mic ” un microfono aperto sul palco a disposizione dei musicisti che vogliono salire ed esibirsi “plug & play” solo con l accompagnamento della loro chitarra o del piano senza l’ausilio di basi, pedaliere o effetti ..

Per poter partecipare è sufficiente presentarsi nello Spazio Live del Centro tra le 20 e 45 e le 21 e 30 e segnarsi in lista.

pubblicato il 17/02/2017

VENERDì 24 FEBBRAIO AREASUONO

Venerdì 24 Febbraio seconda serata della rassegna AREASUONO la rassegna dedicata gruppi emergenti del territorio

DALLE ORE 21.30 

PSYCHO BARBIES  (BubbleGlam Punk)  

THE CLASSMATES (Garage Power Pop)

 PSYCHO BARBIES

Buttate nel frullatore, i New York Dolls, un pacchetto di Big-Babol alla fragola, una cassetta degli anni 90, una dose di punk e un telefilm per teenager anni 80… versate e godetevi il bubblegum glam punk degli Psycho Barbies!!

pagina Facebook: https://it-it.facebook.com/psychobarbies/

 

THE CLASSMATES

I Classmates nascono verso il 2010 e iniziano a suonare una miscela di punk, garage e powerpop. Dopo un certo periodo trascorso in sala prova, iniziano a fare dei concerti, nell’estate del 2012 registrano un demo e a inizio 2015 fanno uscire il loro cd di debutto per Area Pirata. Hanno già registrato un altro disco che dovrebbe uscire in primavera.

pagina Facebook: https://www.facebook.com/theclassmatesbolo/

INGRESSO LIBERO 

@SPAZIO LIVE del centro giovanile Ca’ Vaina 

Psycho Barbies

The Classmates

queste le prossime serate

VENERDi’ 3 MARZO ore 21 e 30

JUNKIES (Reggae /Ska)

ARKANOID (Metalcore)

VENERDi’ 10 MARZO ore 21 e 30

ASTER & THE X BAND (Folk Rock)

A SHADE OF YEW (Indie Folk)

——————————————————————————–

“AREASUONO” intende dare spazio al grande patrimonio musicale giovanile del territorio imolese e non solo, senza preclusioni di generi e stili musicali. La rassegna è aperta a tutti i generi musicali, ai gruppi o singoli con qualsiasi grado di preparazione e fascia d’età dei componenti. Sul palco dello “Spazio Live” del centro giovanile potranno alternarsi gruppi di comprovata esperienza e gruppi di giovani musicisti. Le bands con produzioni di CD, demo, video o altre realase, su loro specifica richiesta possono avere a disposizione l’intera serata per la presentazione del progetto

pubblicato il 14/02/2017

SABATO 25 FEBBRAIO - METALZONE

METALZONE

::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::

SABATO 25 FEBBRAIO 2K17

::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::

Sul palco dello SPAZIO LIVE del Centro Giovanile Ca’ Vaina dalle 21:30 in poi!

FREE ENTRY

Dietro al nome MetalZone si nasconde il progetto nato dalla collaborazione del Centro Giovanile Cà Vaina con Alessandro Tronko Tronconi musicista da sempre attivo nella promozione del metal e dei suoi derivati nel territorio.
MetalZone ora è una sorta di collettivo, nato da appassionati di metal, per appassionati di metal, per avere un luogo e uno spazio dove riunire la nostra piccola (ma fortissima) community e dove goderci tanto sano underground, locale e non.

On stage:

Ibridoma     (headliner)
Hell Obelisco, While Sun Ends

**************************************************

IBRIDOMA

Gli Ibridoma nascono nel marzo del 2001 da uníidea del batterista Alessandro Morroni a cui si Ë subito unito il cantante Christian Bartolacci._La band riscuote† immediatamente un discreto interesse del pubblico e partecipa a diversi concorsi aggiudicandosi nel 2004 il primo premio al “ROCK AROUND THE ROAD”. Da questo risultato il gruppo trae la giusta spinta da cui†nasce líEP “Lady Of Darkness”, che fa ottenere alla band un contratto di distribuzione con la Nightmare Records (USA) ed un tour in Portogallo nel 2006, supportati dal gruppo locale Mindfeeder. _Nel 2007 gli Ibridoma entrano di nuovo in studio per registrare il secondo lavoro, ìPage 26î, che fin da subito incontra il favore della critica. Allíuscita dellíalbum seguono numerose apparizioni live che portano la band sul palco insieme a The Dogma, Uli Jon Roth (Scorpions), Richie Kotzen (ex Poison / Mr. Big), Rigo Righetti e Roby Pellati (Ligabue), Linea 77, Theatre of the Vampire e Necrodeath. _A giugno del 2008 il loro brano ìAlone In The Windî viene inserito nella compilation di Rock Hard. Tra febbraio e marzo 2009 la band ha aperto tutte le date del tour italiano di Blaze Bayley per poi chiudersi in studio di registrazione ed iniziare a lavorare sul primo full length “Ibridoma”, pubblicato in coproduzione da UK Division e da SG Records†nel 2010. Sempre nel 2010 partecipano al Magic Circle Festival (2nd stage) a Tolmin in Slovenia, insieme a Manowar, Kamelot, Arch Enemy ecc..

Al primo album segue un tour che dura per tutto l’anno, finchÈ nel 2011 gli Ibridoma iniziano a lavorare al loro secondo album, prodotto da M. E. Baskette, pubblicato nell’aprile 2012 da SG Records. All’album segue un nuovo tour promozionale che porta gli Ibridoma a suonare con Rhapsody of Fire, Secret Sphere†, Almah e tour da headliner nelle principali cittaí della Grecia.

Nel 2014 esce Goodbye Nation mixato da Max Morton e pubblicato dalla SG Records. Il tour li vede aprire per i Sabaton in Russia e per i Queensryche in Italia.

 

Nel 2016 esce il nuovo album December mixato al Domination Studio di Simone Mularoni. Nel suddetto album compaiono i due ex vocalist degli IRON MAIDEN Paul Di Anno e Blaze Bayley.

https://www.facebook.com/ibridomaofficial/

***************************************************************

HELL OBELISCO

E’ un supergruppo heavy metal  composto da vari musicisti affermati, in particolare nei generi Doom / Death / Sludge

Tutti i membri della band sono stati molto prolifici nella scena musicale a partire dal 1992 ad oggi, ogni componente vanta la produzione  di molti demo e album e sono diventati un punto stabile nel panorama musicale con bands come: Addiction / Monumentum / Schizo / Tying Tiffany / Sunburn/Evilgroove e Dallaz con le quali sono stati in tour estesi in praticamente tutto il mondo

Dopo tanti anni di amicizia, quasi 25, è giunto il momento di unire le forze e le diverse creatività  e di dare vita a qualcosa che può essere definito come “un masso enorme che arriva, e si prende molto felicemente in faccia “(Under the Oak mag.)

Quindi: entra a far parte anche tu della nostra setta: PRAISE SATAN,WORSHIP DOOM

https://www.facebook.com/hellobelisco

***********************************************************************

WHILE SUN ENDS

I While Sun Ends, formati inizialmente da Carlo Leone, Enrico Brugali e Massimo Tedeschi nascono nel 2008.

Dopo una ricerca durata sei mesi, Serena Caracchi si unisce al gruppo rendendo possibile la conclusione della registrazione del demo “Exile”, un mix di death metal e influenze progressive rock. Exile viene descritto dalla critica come un inizio promettente e riceve valutazioni positive.

Durante il 2009 e il 2010 i
While Sun Ends il gruppo
comincia a testare l’impatto live
suonando in pub e teatri del nord
Italia e riscuotendo successo nel nord Italia. Nell’aprile 2011 la
band comincia a registrare le otto
tracce che faranno parte dell’album “The Emptiness Beyond”, album in cui hanno collaborato alcuni artisti di altre bands tra cui Antti Loponen (Consciousness Removal Project), Rubens “Crono” Bertini (Hungry Like Rakovitz), Matteo Bonera & Jonathan Panada (Sunpocrisy),. Subito dopo l’uscita del disco la band dà il benvenuto nel gruppo a Diego Marchesi (chitarra). Nel 2013 la band pubblica online “Knowledge” e gira un video per la traccia Elevation (http://www.youtube.com/watch?v=MFMo9qbqzlM). Nell’autunno 2013 Serena Caracchi abbandona la band e viene sostituita da Stefania Torino, presentata ufficialmente attraverso il video “ThisPositon” https://www.youtube.com/watch?v=6mUmdySWsP8).

A partire dal 2014, completata la line-up, i While Sun Ends  esplorano nuove influenze, arrangiando e scrivendo le 8 tracce registrate nell’estate del 2015 che compongono l’album Terminus in cui è possibile ascoltare elementi progressive rock ’70 e death metal sposarsi con il metal più moderno.

https://www.facebook.com/whilesunends

pubblicato il 13/02/2017

GOCCE DI MUSICA 2017 - 10A EDIZIONE-

Il concorso “Gocce di Musica per la Solidarietà”, evento musicale tra i più affermati del territorio imolese è un concorso musicale indetto dall’Avis Comunale di Imola in collaborazione con il settimanale Sabato Sera e con il supporto del centro giovanile Ca’ Vaina. Per tutte le band giovanili del territorio un’occasione per uscire alla ribalta e per sviluppare insieme ad Avis il tema dell’impegno sociale.

Qui puoi scaricare il bando

La richiesta di iscrizione al Concorso Musicale deve essere inviata via fax o per mezzo postale oppure consegnata personalmente entro martedì 18 aprile 2017 presso i seguenti indirizzi:

Segreteria Avis Comunale Imola, P.le G. Dalle Bande Nere 11, 40026 Imola (BO) tel. 0542 32158, fax 0542 24992 dal lunedì al sabato dalle ore 8.30 alle ore 12.30

Centro Giovanile Ca’ Vaina, Viale Saffi 50/B, 40026 Imola (BO) tel. 0542 43610 fax 0542 43610 dal lunedì al mercoledì dalle ore 16.00 alle 24.00, ìl giovedì dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 16.00 alle 24.00, il venerdì e il sabato dalle 17.00 alle ore 1.00.

le serate delle semifinali avranno luogo il 12, il 19 e il 26 Maggio presso il Centro giovanile Ca’ Vaina ….

Piovono Gocce di Musica!!

pubblicato il 13/02/2017

GIOVEDì 23 FEBBRAIO - GRAPHIC NOVELS E FUMETTI

GIOVEDì 23 FEBBRAIO  2017

ore 20.30 

*********************************************************************************

LA LETTERATURA DISEGNATA, dalle Strisce alle Graphic Novels

UN VIAGGIO NELLA STORIA E NELL’EVOLUZIONE DEL FUMETTO

***********************************************************************************

@SPAZIO LIVE

ingresso gratuito

*******************************************************************************

 IL MOSAICO – libreria dei ragazzi

in collaborazione con

CA’ VAINA EVENTI

**********************************************************************************

 

pubblicato il 10/02/2017

PERCORSI CREATIVI 2017

Sono in partenza i nuovi corsi del Centro Ca’ Vaina!

Questi nuovi Percorsi Creativi vi porteranno a scoprire nuove méte e nuovi orizzonti, per scoprire le tappe di questo viaggio cliccate nella sezione dedicata ai corsi del nostro sito dove troverete l’elenco di tutti i nostri Percorsi Creativi 😉

“Le idee migliori non vengono dalla ragione ma da una lucida e visionaria follia” (E. da Rotterdam)

pubblicato il 9/02/2017

AREASUONO VENERDì 17 FEBBRAIO

Venerdì 17 Febbraio prima serata della rassegna AREASUONO edizione 2017

DALLE ORE 21.30 

RAMS (Hard Rock) 

FUORI ROTTA (Cover Rock) 

ATTENZIONE: la prevista esibizione dei UP5 precedentemente inserita in cartellone  è stata annullata dalla band all’ultimo momento per problemi tecnici.

RAMS

I RAMS sono un gruppo emergente imolese nato nel 2014. Il nome deriva dalle unioni delle iniziali dei nomi dei componenti: Riccardo, Andrea, Marianna e Simone, tutti giovanissimi under 19. I generi proposti spaziano dal rock, con pezzi dei Guns ‘n’ Roses e dei Velvet Revolver, al metal leggero, con pezzi dei Black Sabbath. Non mancano però cenni di alternative e pop, seppur rivisitati in chiave sempre rock secondo il gusto del gruppo. Recentemente i componenti hanno deciso di dedicarsi alla produzione di alcuni pezzi propri.

FORMAZIONE:

Riccardo Saverio Fameli, 18 anni, chitarrista. Andrea Pelliconi, 18 anni, batterista.

Marianna Ramanzin, 17 anni, cantante. Simone Pizzuto, 18 anni, basso.

MUSICISTI DI SUPPORTO AL GRUPPO: Riccardo Clemente, 18 anni, tastierista.

PAGINA FACEBOOK: https://www.facebook.com/RAMS12345/?fref=ts

FUORI ROTTA

Il gruppo nasce nel 2016, per arrivare a formazione definitiva nel 2017, dopo alcuni cambi di line up. Tutti i componenti provengono da precedenti esperienze. Il gruppo propone cover di pezzi rock italiani ed internazionali, con voce femminile.

I Fuori Rotta sono: Helena Ruggeri Guarneri   -voce- Andrea Chiovari   -chitarra ritmica- Adnane “Eddy” Hajir   -chitarra solista- Vincenzo “Vins” Cardinale  – basso-Roberto Linguerri – batteria –

PAGINA FACEBOOK:

https://www.facebook.com/Fuori-Rotta-1831496600422083/?fref=ts

INGRESSO LIBERO 

@SPAZIO LIVE del centro giovanile Ca’ Vaina 

RAMS

FUORI ROTTA

———————————————

queste le prossime serate in programma: 

VENERDi’ 24 FEBBRAIO ore 21 e 30

PSYCHO BARBIES  (BubbleGlam Punk)  

THE CLASSMATES (Garage Power Pop)

VENERDi’ 3 MARZO ore 21 e 30

JUNKIES (Reggae /Ska)

ARKANOID (Metalcore)

VENERDi’ 10 MARZO ore 21 e 30

ASTER & THE BAND (Folk Rock)

A SHADE OF YEW (Indie Folk)

————————————————————————————–

“AREASUONO” intende dare spazio al grande patrimonio musicale giovanile del territorio imolese e non solo, senza preclusioni di generi e stili musicali. La rassegna è aperta a tutti i generi musicali, ai gruppi o singoli con qualsiasi grado di preparazione e fascia d’età dei componenti. Sul palco dello “Spazio Live” del centro giovanile potranno alternarsi gruppi di comprovata esperienza e gruppi di giovani musicisti. Le bands con produzioni di CD, demo, video o altre realase, su loro specifica richiesta possono avere a disposizione l’intera serata per la presentazione del progetto

Le serate ad ingresso gratuito si svolgeranno a partire dalle 21.30 presso lo “Spazio Live” del Centro giovanile Ca’Vaina V.le Saffi 50 /b.

pubblicato il 9/02/2017

AREASUONO 2017

AREASUONO 2017

Venerdì 17 Febbraio riprendono gli appuntamenti “live” presso il Centro Giovanile Ca’Vaina con la rassegna musicale “AREASUONO” L’iniziativa intende dare spazio al grande patrimonio musicale giovanile del territorio imolese e non solo, senza preclusioni di generi e stili musicali. La rassegna è aperta a tutti i generi musicali, ai gruppi o singoli con qualsiasi grado di preparazione e fascia d’età dei componenti. Sul palco dello “Spazio Live” del centro giovanile potranno alternarsi gruppi di comprovata esperienza e gruppi di giovani musicisti. Le bands con produzioni di CD, demo, video o altre realase, su loro specifica richiesta possono avere a disposizione l’intera serata per la presentazione del progetto.

Questo il programma delle prossime serate:

VENERDi’ 17 FEBBRAIO ore 21 e 30

RAMS (Hard Rock) 

UP 5 (Pop Rock)

 

VENERDi’ 24 FEBBRAIO ore 21 e 30

PSYCHO BARBIES  (BubbleGlam Punk)  

THE CLASSMATES (Garage Power Pop)

 

VENERDi’ 3 MARZO ore 21 e 30

JUNKIES (Reggae /Ska)

ARKANOID (Metalcore)

 

VENERDi’ 10 MARZO ore 21 e 30

ASTER & THE BAND (Folk Rock)

A SHADE OF YEW (Indie Folk)

Le serate ad ingresso gratuito si svolgeranno a partire dalle 21.30 presso lo “Spazio Live” del Centro giovanile Ca’Vaina V.le Saffi 50 /b.

 

 

pubblicato il 7/02/2017

PRIMO INCONTRO "OPEN SPACE"- MARTEDì 28 FEBBRAIO

Si svolgerà Martedì 28 febbraio, dalle ore 20.30 alle ore 22.30, il primo incontro aperto ai giovani under 30 di Imola e circondario.

Hai idee, progetti, proposte da condividere?
Partecipa all’incontro, porta i tuoi amici e noi dello staff ti supporteremo per promuovere il tuo progetto!

Per maggiori informazioni contatta la segreteria a info@cavaina.it o chiama al numero 0542 43610

pubblicato il 2/02/2017

NUOVE TARIFFE SALE PROVA - DAL 6 FEBBRAIO 2017
DA LUNEDI’ 06/02 ENTRERANNO IN VIGORE LE NUOVE TARIFFE DELLE SALE PROVA.

 

OFFERTE LOW COST!!!

Dal Lun al ven dalle 16 alle 20 e sabato tutto il giorno € 10 a turno (2 h)

 

OFFERTE SCONTO UNDER 30 !!!

(per usufruire dello sconto, almeno la metà dei componenti deve essere under 30)

NUOVE TARIFFE SALE PROVA

dalle 20 alle 24 dal LUNEDI’ al VENERDI’

 

SALA PICCOLA

senza sconto € 7,50 *1 ora € 15,00 *2 ore SALA PICCOLA

con sconto € 5,85 * 1 ora €11,70 *2 ore

 

SALA GRANDE

senza sconto € 8,00 * 1 ora € 16,00 * 2 ore SALA GRANDE

con sconto € 6,30 * 1 ora € 12,60 * 2 ore

 

SALA STUDIO

senza sconto € 7,50 *1 ora € 15,00 *2 ore SALA STUDIO

con sconto € 5,85 * 1 ora €11,70 *2 ore

 

Fuori dallo sconto € 2,00 per noleggio piatti per turno)

 

 

NUOVE TARIFFE FASCE LOW COST

dalle 16 alle 20 dal LUNEDI’ al VENERDI’

dalle 17 alle 24 il SABATO

 

SALA GRANDE

  € 5,00 * 1 ora

 

€ 10,00 * 2 ore SALA PICCOLA

  SALA STUDIO

 

ABBONAMENTI

  SALA SENZA PIATTI CON PIATTI  

 

12 ore+

2 ore gratis PICCOLA

senza sconto € 90,00 € 100,00 PICCOLA

con sconto € 70,20 € 80,20 GRANDE

senza sconto € 96,00 € 106,00 GRANDE

con sconto € 75,60 € 85,60 STUDIO

Senza sconto € 90,00 € 100,00 STUDIO

con sconto € 70,20 € 80,20

 

 

pubblicato il 31/01/2017

GIOVEDI' 16 FEBBRAIO - PRESENTAZIONE VIDEO LVC 2016

GIOVEDI’ 16 FEBBRAIO 20K17

ore 21.30 

PRESENTAZIONE DEL VIDEOCLIP

di

FROM FATHER TO SON

il gruppo vincitore dell’8^ edizione del 2016/LIVE VIDEO CONTEST

Il Video è stato realizzato dai giovani:

JACOPO DALL’ARMI LUIS CANETTOLI CHIARA ALBI LETIZIA ANICETI DARIO MARCHESI

 con la supervisione di Lara Rongoni di Sonnefilm.

@SPAZIO LIVE DEL CENTRO GIOVANILE

A seguire LIVESET del gruppo con una selezione di brani dal loro repertorio

FREE ENTRY

FROM FATHER TO SON

Simone, in arte From Father To Son, è un ragazzo della provincia bolognese che suona da una vita, passando dalla batteria alla chitarra, dal cembalo al violino. Nell’estate 2014 decide di prendere la sua chitarra e di farne la sua compagna più fedele.
Non volendo lasciar disoccupati gli arti inferiori decide di completare il tutto con grancassa, cembalo e armonica, dando forma ad un One Man Band.
Influenzato dai Mumford and Sons, Fleet Foxes, Jake Bugg, Boy & Bear e The Tallest Man On Earth scrive e compone canzoni cercando di svegliare il lato folk di ogni persona.
Nel Novembre 2015 pubblica il suo primo EP “The Island”, continuando a lavorare ad altri pezzi seguendo sempre la corrente Folk/Indie.

La frase che meglio lo descrive:
“Sono semplicemente un’artista di strada che vuole imparare a sognare”

 

FACEBOOK               https://www.facebook.com/FFTSon/

SOUNDCLOUD         https://soundcloud.com/fromfathertoson

 

 

 

pubblicato il 28/01/2017

SONG WRITERS NIGHT: GIOVEDI' 2 FEBBRAIO

****************************************

GIOVEDI’ 2 FEBBRAIO

SONG WRITERS NIGHT

CON MARTA INNOCENTI E 12 n TWELVE NOTES

******************************************

All’interno dell’ ACOUSTIC CAFE’, vi aspetta un’altra serata di  “Songwriters Night” un’iniziativa nata in collaborazione con Marta Innocenti e Fede Rock di 12 n TwelveNotes dedicata ai cantautori e musicisti acustici che vogliono avere uno spazio per presentare al pubblico le proprie composizioni originali.

Dalle ore 18 vieni a gustare gli aperitivi preparati al momento dal nostro bar e resta per il dopocena!

Il format è quello dell “Open Mic ” un microfono aperto sul palco a disposizione dei musicisti che vogliono salire ed esibirsi “plug & play” solo con l accompagnamento della loro chitarra o del piano senza l’ausilio di basi, pedaliere o effetti ..

Per poter partecipare è sufficiente presentarsi nello Spazio Live del Centro tra le 20 e 45 e le 21 e 30 e segnarsi in lista.

IN APERTURA SPECIAL GUEST MAX BONFRISCO

Presenta i suoi amplificatori per chitarra acustica ed elettrica con sistema di emulazione.
Un evento per conoscere e provare la serie completa di amplificatori IMPACT AG.
Audio Design PRO
-Presentazione gamma
-Demo Live acustica, elettrica Evento FB https://www.facebook.com/events/254061181696193/

 

pubblicato il 18/01/2017

INAUGURAZIONE NUOVA SALA PROVE + LIVE JUNKFOOD - VENERDì 3 FEBBRAIO

Venerdì 3 Febbraio

a partire dalle ore 20 e 30

Inaugurazione della nuova Sala Prove

con aperitivo / buffet

a seguire, dalle 21 e 30 un grande concerto Live con I Junkfood   

ingresso gratuito !!

 JUNKFOOD: 

Il progetto junkfood nasce alla fine del 2007 e si impone presto a livello nazionale vincendo svariati concorsi per musicisti emergenti come il “Festival delle Arti della città di Bologna” ed il “Chicco Bettinardi” del Piacenza Jazz Festival. Nel 2011 vinceranno il contest “Super Stage” indetto a Faenza dal MEI in collaborazione con Myspace Italia. Nel 2010 scrivono su commissione la sonorizzazione live del film senza dialoghi “Dementia” (USA, 1955) del misterioso regista americano John Parker. Il lavoro viene quindi presentato dal vivo in diverse rassegne e festival ricevendo ottimi riscontri di pubblico e di critica, nonché il “Faenza music award” conferitogli dal MEI assieme al Ministero per i beni e le attività culturali. Nell’aprile del 2011 esce “Transience” disco d’esordio per la collana Parade dell’etichetta Trovarobato. Da allora junkfood ha suonato un po’ ovunque lungo tutta la penisola mettendo assieme un centinaio di concerti in luoghi importanti per la musica live quali Circolo Degli Artisti (Roma), Magnolia (Milano), Locomotiv Club (Bologna) Bronson (Ravenna), Spazio 211 (Torino), Estragon (Bologna), roBOt Festival (Bologna) ed il prestigioso Primavera Sound di Barcellona come rappresentanti dell’Italia nell’edizione 2014. Musicisti eclettici e trasversali, ogni membro collabora stabilmente o ha collaborato con artisti quali: Baustelle, Calibro 35, Stefano Battaglia, Enrico Gabrielli/Der Maurer, Yuppie Flu, Nada, Mariposa, Incident on South Street, IOSONOUNCANE, Wu Ming e molti altri. Recentemente hanno curato la colonna sonora dell’ultimo film di Davide Labanti “L’impresa”, inviato al Festival del Cinema di Venezia e vincitore del premio come Miglior cortometraggio Italiano al RIFF – Roma Independent Film Festival, nonché diversi spot pubblicitari per alcune importanti realtà come Ariston, Mozilla Firefox e Università di Bologna e la colonna sonora per il documentario “Eco de Femmes” della filmaker Carlotta Piccinini. La seconda prova discografica “The cold summer of the dead” esce nel febbraio del 2014 per Trovarobato / Blinde Proteus, prodotto e registrato da Tommaso Colliva (Muse, Afterhours, Calibro 35, ecc.) alle Officine Meccaniche di Milano.

…… APERTURA NUOVA SALA PROVE…..

NUOVE TARIFFE !!         SCONTI UNDER 30!!             FASCE ORARIE LOWCOST!!

ORARI SALE PROVA:
SALA PICCOLA
16-18//18-20//20-22//22-24
SALA GRANDE:
16-18//18-20//20-22//22-24
NUOVA SALA STUDIO:
17-19//19-21//21-23

PER MAGGIORI INFO E PRENOTAZIONI
dal lunedi al mercoledì dalle 16 alle 24
giovedì dalle 10 alle 13 e dalle 16 alle 24
venerdì dalle 16 alle 01
sabato dalle 17 alle 01
www.cavaina.it

pubblicato il 18/01/2017

EMIDIO CLEMENTI + SCIAME VENERDì 10 FEBBRAIO

EMIDIO CLEMENTI + SCIAME A CA’ VAINA

Il 10 febbraio 2017, alle ore 21, il Centro giovanile Ca’ Vaina di Imola (BO) in viale Saffi 50 B propone una serata speciale a tema musica, illustrazione e fumetto.

Reading del libro illustrato “Hotel Massilia” e presentazione delle produzioni del collettivo Sciame

Emidio Clementi, insieme al disegnatore Maurizio Lacavalla, presenterà e leggerà estratti del libro illustrato “Hotel Massilia”, in cui si racconta la sofferta genesi dell’album “Stanza 218” di El Muniria, progetto di Clementi insieme a Massimo Carozzi e Dario Parisini dopo il (temporaneo) scioglimento dei Massimo Volume.

“Hotel Massilia” è una storia sostanzialmente autobiografica ambientata a Tangeri, in Marocco, in cui al testo si contrappongono le immagini evocative di un’altra città del Mediterraneo: Barletta, città natia di Lacavalla.

Insieme ai due autori saranno presenti a Ca’ Vaina anche altri disegnatori del collettivo Sciame, di cui Lacavalla fa parte, nato nel contesto del corso di fumetto e illustrazione dell’Accademia di Belle Arti di Bologna, presso cui Clementi insegna Scrittura Creativa. Sciame ha di recente iniziato a pubblicare “Armata Spaghetto”antologico di storie a fumetti di cui è uscito il primo numero e sarà disponibile il secondo in anteprima ad Imola.

La serata, organizzata dal Centro giovanile Ca’Vaina in collaborazione con Nicola D’Agostino, esperto di fumetti e articolista per Panorama.it, è a ingresso gratuito

L’incontro sarà presentato e moderato da Nicola D’Agostino

Dopo l’incontro sarà possibile acquistare “Hotel Massilia” e le altre produzioni di Sciame ed avere dediche dagli autori.

 Emidio Clementi (Ascoli Piceno, 1967) è scrittore e musicista, fondatore e principale autore della band di culto Massimo Volume, in attività dal 1991. Alla carriera musicale affianca quella di scrittore di romanzi e racconti brevi, nonché di reading e performance. È docente presso l’Accademia di Belle Arti di Bologna.

Online: https://www.facebook.com/clementiemidio

Il Collettivo Sciame (Bologna, 2016) è composto da Maurizio Lacavalla, Simone Pace, Kevin Scauri, Raffaele “Lele” Sorrentino. Hanno pubblicato libri illustrati e fumetti. L’iniziativa editoriale più recente, a cui partecipano anche altri autori, è l’antologico di fumetti brevi “Armata Spaghetto”.

Online: https://www.facebook.com/sciamepress/

Hotel Massilia

è un racconto scritto da Emidio Clementi (frontman dei Massimo Volume, poeta e scrittore) e illustrato da Maurizio Lacavalla.

Un complesso musicale attraversa la Spagna in autobus per arrivare in una città di mare in cui si parla francese. Dopo un primo albergo troppo ordinario si sistema al Massilia. Qui una stanza viene adibita a studio di registrazione, dove i tre amici cercheranno di mettere insieme il loro album, con poca convinzione.

La storia è sostanzialmente autobiografica e parla della sofferta genesi dell’album Stanza 218 di El Muniria, progetto di Clementi dopo il (temporaneo) scioglimento dei Massimo Volume.
La città è Tangeri in Marocco, e l’albergo è quello in cui William Burroughs scrisse Il pasto nudo, e il gruppo si era recato lì in cerca di ispirazione.

 

Ca’ Vaina è il Centro Giovanile del Comune di Imola. Struttura interamente dedicata ai giovani ed alla loro creatività, offre servizi e proposte tra cui: sportello Infogiovani, Internet Point con Wi-Fi gratuito, sale prova, studio di registrazione con sala di produzione e montaggio video e spazi per concerti, feste e spettacoli. Il centro è situato in viale Saffi 50 a Imola (BO).

 Per informazioni: 0542/43610 – www.cavaina.it – info@cavaina.it

 

 

 

pubblicato il 16/01/2017

COMIC BURLESQUE® SABATO 21 GENNAIO

SABATO 21 GENNAIO

“COMEDIE BURLESQUE: LE TENTAZIONI CONTINUANO”
Spettacolo di Burlesque e non, tutte le novità delle Mollette di Molly May. Il debutto delle nuove coreografie. Il tripudio della nuova comicità. Tutto in una sola parola: classe, professionalità, disinganno, divertimento, inciampamento, superamento, mistificazione, visibilio e tortellini al ragu’.
“Io se fossi in voi ci venissi…”
La compagnia degli Avanzi e le Mollette di Molly May ed ospiti di livello, presso:

SABATO 21 GENNAIO

Centro Giovanile CA’ VAINA
Viale Saffi 50/b IMOLA – BOLOGNA

Ingresso gratuito ore 21,00
per informazioni 3934113912

 

pubblicato il 5/01/2017

TRIO CONCORDE - 20 GENNAIO

20 GENNAIO LIVE@CA’ VAINA

***TRIO CONCORDE***

CONCERTO RACCOLTA FONDI PER SOSTENERE CLAUDIO

ore 21

IMOLA – Il terremoto di Amatrice gli ha portato via tutto: la madre, il padre, la sorella, la fidanzata, il cane, la casa. Ma anche dalle vicende più devastanti si può – e si deve – trovare il coraggio di ricominciare.

La storia di Claudio, 21 anni, ha fatto il giro di tutta Italia. Ma è soprattutto a Imola che questo ragazzo ha trovato tanti cuori solidali che, subito dopo il sisma, si sono prodigati per lui, musicista, studente al conservatorio de l’Aquila, con ancora due anni di studio davanti. Due cittadine imolesi, Sonia Busé ed Elena Poggiali (in foto insieme a Claudio), hanno messo in moto una macchina della solidarietà incredibile, organizzando camminate e cene di beneficenza per consentire a Claudio di continuare a studiare. Con i fondi raccolti, circa 16mila euro, sosterranno gli studi di questo giovane che ha deciso di vivere della sua grande passione, la musica.

“Subito dopo il sisma mi sono attivata così come avevo fatto per il terremoto in Emilia per raccogliere prodotti e beni di prima necessità – ci spiega Sonia Busè -. E subito c’è stata una grande risposta da parte degli imolesi: avevo raccolto in poco tempo 3mila euro. Poi sono partita in camper, ho fatto il giro delle tendopoli, ho conosciuto tanta gente. In quei momenti ti rendi davvero conto che la quotidianità non è un fatto scontato”. E così Sonia si è imbattuta nella storia di Claudio e immediatamente ne è rimasta colpita. Insieme all’amica di sempre, Elena Poggiali, ha fatto una promessa: quella di sostenerlo in qualunque momento nel suo percorso di “ricostruzione” non solo esteriore, ma soprattutto interiore.

Da allora è partito un tam tam gigantesco sul gruppo Whatsapp “Noi per Voi con il Cuore”, le iniziative si sono moltiplicate e i fondi raccolti per Claudio oggi sono circa 16mila euro. E il prossimo 20 gennaio tanti imolesi avranno l’occasione di conoscere Claudio che sarà a Imola per un concerto con il suo trio “Concorde”, all’interno dei locali del Centro giovanile Cà Vaina messi a disposizione per l’occasione.

“Contiamo di far venire tanta gente e raccogliere ulteriori fondi – prosegue Sonia -. A breve inizieremo la distribuzione del coupon/biglietto per partecipare alla serata. Mi aspetto la fila! Claudio e i suoi amici musicisti saranno ospitati gratuitamente a Monte del Re che ha risposto con grande generosità a questa iniziativa”.

“Per noi Claudio è come un figlio – conclude Sonia -. Per lui ci saremo sempre anche quando avrà terminato gli studi”.

20 gennaio suonerà a Imola a Ca Vaina per tutti noi.

Fate e fatevi un regalo  prezioso…
Puoi anche fare l’offerta se al concerto non ci vieni 😉
E’ cominciata la distribuzione dei PATCH a fronte di un offerta per partecipare al concerto del TRIO CONCORDE.
ABBIAMO SOLO 100 posti .
VOGLIAMO IL TUTTO ESAURITO!
PER INFO TELEFONA AL 347 1166505

VOGLIAMO LA CODA!!! FORZA IMOLA !!!

3 CHITARRE CLASSICHE si esibiscono in musiche classiche e latino americane.

3 STUDENTI DEL CONSERVATORIO DELL’AQUILA::

Mattia Molina

Valerio Fischione

Claudio LEONETTI di Amatrice.

https://www.facebook.com/TrioConCorde/?fref=nf

https://www.facebook.com/TrioConCorde/videos/vb.1429521710653334/1835440383394796/?type=2&theater

 

pubblicato il 5/01/2017

TORNA METALZONE - SABATO 28 GENNAIO

SABATO 28 GENNAIO 2017 TORNA :

::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::

METALZONE

::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::

Sul palco dello SPAZIO LIVE del Centro Giovanile Ca’ Vaina dalle 21:30 in poi!

FREE ENTRY

Dietro al nome MetalZone si nasconde il progetto nato dalla collaborazione del Centro Giovanile Cà Vaina con Alessandro Tronko Tronconi musicista da sempre attivo nella promozione del metal e dei suoi derivati nel territorio.
MetalZone ora è una sorta di collettivo, nato da apassionati di metal, per appassionati di metal, per avere un luogo e uno spazio dove riunire la nostra piccola (ma fortissima) community e dove goderci tanto sano underground, locale e non.

VICOLO INFERNO

Nel 1504 un vicolo di “Forum Cornelii” (Imola) scrisse la sua storia nel sangue: una cruenta battaglia lasciò il segno nell’immaginario popolare e trasformò per sempre il nome di quel angusto selciato in “VICOLO INFERNO”. 500 anni dopo in un’epoca moderna conserva gli stessi crudi contorni e la passione nei rapporti umani, un identico gioco di potere politico disorienta e confonde il popolo. Non c’è tempo per riflettere e respirare, tutto viaggia a velocità esasperata: il distacco tra l’uomo e la propria anima assume i connotati di una insanabile frattura. Solo il destino, il fato o forse il semplice caso favoriscono l’incontro dei due membri fondatori della band Igor e Marco. La sala prove si rivela da subito un ricettacolo dove riversare sudore e passione viscerale per la musica. Di li a poco viene pubblicato il primo demo “FIRE COVERZ”. Nel 2005 comincia a farsi strada la voglia di proporre una produzione musicale inedita ed il desiderio di mettersi in gioco come songwriter: le prime quattro new song sono raccolte nel demo “HELL’S ALLEY”. Gli anni successivi caratterizzati da un’intensa attività live, concorsi, riconoscimenti, vedono anche diversi cambi di formazione. Ma nel 2012 il gruppo trova la giusta propulsione per terminare i pezzi inediti inseriti nel primo full length della band, “HOURGLASS” terminato nel 2012. Una proposta discografica dal sound graffiante ed eterogeneo dove l’hard Rock melodico e il Metal s’intrecciano evidenziando le singole influenze artistiche dei membri del gruppo, nella costante ricerca di consacrare un proprio marchio di fabbrica. All’inizio del 2013, la band firma un contratto con la logic(il)logic Records per la pubblicazione del debut album, prevista per la primavera. Il 2014 continua all’insegna della promozione di “HOURGLASS” toccando a Marzo anche l’Inghilterra con 6 date. Nel 2016, con una con una line-up nuova di zecca che vede dietro le pelli Michele Gollini e Wallace (ex-Showstripsilence) al basso, la band completa la composizione e registrazione del secondo album “STRAY IDEALS”, pubblicato in data 11/11/2016, ancora una volta per la logic IL logic Records.

 

CHAINED

Nell’ormai lontano pomeriggio di Sabato 5 Marzo 2011, i Chained si trovano per la prima volta presso il “Bunker Seventeen”, sala prove di proprietà di uno dei membri del gruppo. Il loro percorso è come il percorso di tante altre band che si cimentano nel mondo della musica proponendo cover, ma ben presto i Chained, iniziano a scrivere pezzi inediti. Sono Alberto Bottioni e Luca Pettenati a scrivere i primi “riff” e la musica dei pezzi mentre Stefano Superchi e Francisco Marvasi si occupano degli arrangiamenti. Le melodie vocali e i testi delle canzoni sono invece curate da Alberto Stagni, cantante del gruppo.
Maggio 2016 è la data nella quale i Chained, nel “Bunker Seventeen”, registrano il loro primo lavoro che verrà poi Mixato da Riccardo Pasini (il Paso) allo studio73 di Ravenna per poi essere masterizzato da Giovanni Versari nel suo studio “La Maestà”.
L’uscita del loro CD è fissata per Venerdì 23 Dicembre 2016, quando per l’occasione, saranno sul Palco del Campus Industry di Parma.
Recentemente:
21 Ottobre 2016 i Chained aprono a Phil Campbell (ex Motorhead), nel suo Tour Europeo, nella prima delle due date Italiane.

https://www.facebook.com/ChainedRockBand

 

John Dallas

John Dallas (al secolo Luca Stanzani) nasce a Bologna.
Inizia a suonare la chitarra acustica e a cantare verso i 15 anni, coltivando la passione per la musica rock e hard rock.
La sua crescita musicale si sviluppa sulla strada, con le prime jam grezze in acustico con figure note dell’underground bolognese.
Nel 1998, chiamato come cantante da alcuni amici, conoscerà Federico Albertazzi, chitarrista tecnico ed eclettico dai gusti puramente hard rock: Luca capisce che la strada è il rock americano a una chitarra.
Il fratello minore di Luca, Andrea, subentra alla batteria e la band volta faccia: con l’aggiunta di un tastierista, calca i primissimi palchi della provincia bolognese con i Presidio.
Nel 2000 nascono gli Afterlife: l’hard rock è in stile Dokken, ma con un tocco completamente personale.
I brani inediti sono contenuti in due demo, Check Mate (2001) e Deep Eyes (2003).
La band si tramuta in Red Burn: Luca recluta un secondo chitarrista, Alessandro, che però entra in collisione con Federico; anche dopo un prolifico Live CD, divenuto quasi un oggetto mitico tra le scuole bolognesi, si arriva alla rottura: Federico lascia il gruppo. Alessandro presenta alla band numerosi brani che fondono alla perfezione Van Halen, Satriani, Slash, Angus e Blackmore.
Con il nuovo bassista Daniele la band decolla e dal 2004 al 2008 la band è sempre in tour.
All’inizio del 2008 si entra in studio: il disco autoprodotto esce in concomitanza con lo scioglimento del gruppo, dovuto a continue tensioni.
Dopo anni di inattività, nel 2013 Luca e Andrea iniziano a jammare con alcuni amici e nascono brani che, data la loro validità e solidità, si pensa subito di incidere.
Si entra così al Boat Studio di Calderara, ottenendo il master John Dallas – “Wild Life”, in stile Bon Jovi e Van Halen anni ’90.
Luca firma un contratto con la Street Symphonies Records e iniziano i live a nome John Dallas.
Luca questa volta ha il controllo del progetto: il cd viene registrato con alcuni amici musicisti che per motivi privati sono rimasti fuori dal progetto, mentre per i live recluta i più fidati musicisti a sua disposizione: il fratello Andrea aka Andrew (Speed Stroke) alla batteria; Matteo Carbo Carboni aka Black Sam Carbo (già Red Burn) al basso e il virtuoso Mauro Minelli aka Tom Angels (già White Stars, High Gain) alla chitarra.

https://www.facebook.com/ChainedRockBand

pubblicato il 22/12/2016

AUGURI DI BUONE FESTE!!

Lo staff vi augura tantissimi auguri di buonissime feste.

pubblicato il 21/12/2016

SONGWRITERS NIGHT: GIOVEDì 5 GENNAIO

Giovedì 5 GENNAIO , all’interno dell’ ACOUSTIC CAFE’, vi aspetta un’altra serata di  “Songwriters Night” un’iniziativa nata in collaborazione con Marta Innocenti e Fede Rock di 12 n TwelveNotes dedicata ai cantautori e musicisti acustici che vogliono avere uno spazio per presentare al pubblico le proprie composizioni originali.

Dalle ore 18 vieni a gustare gli aperitivi preparati al momento dal nostro bar e resta per il dopocena!

Il format è quello dell “Open Mic ” un microfono aperto sul palco a disposizione dei musicisti che vogliono salire ed esibirsi “plug & play” solo con l accompagnamento della loro chitarra o del piano senza l’ausilio di basi, pedaliere o effetti ..

Per poter partecipare è sufficiente presentarsi nello Spazio Live del Centro tra le 20 e 45 e le 21 e 30 e segnarsi in lista.

 

pubblicato il 20/12/2016

SPECIALE CHIUSURE DI NATALE
Augurandoti un buon Natale e un felice Anno nuovo, ti comunichiamo che il Centro giovanile Ca’ Vaina rimarrà chiuso da domenica 25 dicembre 2016 a domenica 1 gennaio 2017 inclusi.

Riprenderemo con i consueti orari da lunedì 2 gennaio 2017.

pubblicato il 7/12/2016

13 DICEMBRE IL GIORNO PIù CORTO A CA' VAINA

Martedì 13 Dicembre, nell’ ambito del prestigioso Corto Imola Festival, il Centro Giovanile Cà Vaina ospiterà all’ interno dei suoi spazi IL GIORNO + CORTO, rassegna di alcuni dei cortometraggi internazionali in selezione al Concorso.
Verranno inoltre proiettati i cortometraggi vincitori di REMAKE il concorso di cortometraggi da realizzare in 48 ore promosso da Ca’ vaina ormai arrivato alla sua 4* edizione.

PROGRAMMA COMPLETO DELLA SERATA

ore 19.00 Aperitivo con proiezione di fotografie sui divi del “grande schermo”
proposta COCKTAILS dell’ ART ROCK CAFE’ (accompagnati da piattino degustazione)
ITALIAN VESPER – Gin, Vodka, Vermouth
FLORIDA – pompelmo, arancia, limone, melagrana, acqua friz

Il Ph Antonio Falzetti illustrerà e racconterà una selezioni di immagini fotografiche “sul tema dei DIVI e delle DIVE del grande schermo”.

€15 Aperitivo+piatto degustazione+fotografia d’autore. Prenotazione obbligatoria entro lunedì 12/12 allo 0542-43610.

ore 21.00 Il Giorno+Corto proiezione CORTI dell’Corto Imola Festival

Concluderà la serata la visione in anteprima assoluta di alcuni episodi di una nuova web series diretta dal regista imolese Stefano Farolfi.

Ingresso alle proiezioni gratuito dalle ore 21.

pubblicato il 7/12/2016

13 DICEMBRE - IL GIORNO + CORTO

Martedì 13 Dicembre, nell’ ambito del prestigioso Corto Imola Festival, il Centro Giovanile Cà Vaina ospiterà all’ interno dei suoi spazi IL GIORNO + CORTO, rassegna di alcuni dei cortometraggi internazionali in selezione al Concorso.
Verranno inoltre proiettati i cortometraggi vincitori di REMAKE il concorso di cortometraggi da realizzare in 48 ore promosso da Ca’ vaina ormai arrivato alla sua 4* edizione.

PROGRAMMA COMPLETO DELLA SERATA

ore 19.00 Aperitivo con proiezione di fotografie sui divi del “grande schermo”
proposta COCKTAILS dell’ ART ROCK CAFE’ (accompagnati da piattino degustazione)
ITALIAN VESPER – Gin, Vodka, Vermouth
FLORIDA – pompelmo, arancia, limone, melagrana, acqua friz

Il Ph Antonio Falzetti illustrerà e racconterà una selezioni di immagini fotografiche “sul tema dei DIVI e delle DIVE del grande schermo”.

€15 Aperitivo+piatto degustazione+fotografia d’autore. Prenotazione obbligatoria entro lunedì 12/12 allo 0542-43610.

ore 21.00 Il Giorno+Corto proiezione CORTI dell’Corto Imola Festival

Concluderà la serata la visione in anteprima assoluta di alcuni episodi di una nuova web series diretta dal regista imolese Stefano Farolfi.

Ingresso alle proiezioni gratuito dalle ore 21.

pubblicato il 6/12/2016

23 DICEMBRE - DISCO XMAS '80 - PARTY DI NATALE

VENERDI’ 23 DICEMBRE

SIETE TUTTI INVITATI AL PARTY LIVE DI NATALE A CA’ VAINA!!!

**********************************************

DISCO XMAS ’80

********************************************************************

H 20 BUFFET NATALIZIO

H 21.30 CONCERTO LIVE DEI METEORA (Cover band anni ’80)

H 23.00 DISCO DANCE ANNI’80 fino all’01!!!

VIN BRULE’!!!

*******************************

FREE ENTRY

*******************************

METEORA

Il progetto Meteora si affaccia nel nuovo millennio con l’obiettivo di riproporre in nuova veste i più grandi successi della DISCO POP degli anni ’80.

Brani spesso portati alla ribalta da artisti poi ripiombati nel dimenticatoio, talvolta realizzati interamente in studio col campionatore, ma comunque sempre suonati e ballati a dismisura nelle discoteche e nelle feste di tutto il mondo.
La band ripropone questi classici dando loro una diversa forma musicale, sorprendentemente rock, ma ugualmente coinvolgente e ballabile.

Il concerto può essere anche proposto in chiave interamente acustica.

Con grinta e professionalità i Meteora animano pub, discoteche, bagni al mare, piazze, feste pubbliche e private, matrimoni.

[I componenti del gruppo si concedono pseudonimi di fantasia]

BLACK MAMBA (voce)
DEEP WATERS (chitarra)
SCARFINGER (basso)
SQUEEZE (batteria)

pubblicato il 3/12/2016

VENERDì 9 DICEMBRE AREA SUONO

Venerdì 9 Dicembre 4^ e ULTIMA SERATA della rassegna AREASUONO, rassegna dedicata gruppi emergenti del territorio

DALLE ORE 21.30 LIVE ON STAGE

P-JAM

I “pigiami ” ( termine ” inglesizzato ” dato che all’ inizio si
esibivano così vestiti in pubblico ) sono sette ragazzi che cercano
sempre più di inoltrarsi nel mondo delle sette note cercando di portare
sul palco la buona musica di un tempo unita alle proprie idee e
influenze musicali.
Giovanissimi ( età media 19 anni ) , studiano tutti musica , sia al
liceo musicale Lucio Dalla di Bologna , sia al conservatorio Jazz di
Ferrara , sia alla scuola di musica di Ozzano Emilia . Ognuno di loro ha
portato influenze e sonorità diverse che si sono unite in questo
processo per un obiettivo comune.
La Band nasce nel 2013 ed è formata da 6 elementi ; nel 2015 il
tastierista Flavio Merighi lascia il gruppo sostituito allo strumento
dalla cantante Erica che a quel punto assume il doppio ruolo di voce e
tastiere , oltre a scrivere i testi dei loro brani .
Dopo la partecipazione alla finale di Goccie di musica 2016 si sono
uniti ai 5 ” storici ” componenti la tromba di Giovanni Tamburini e le
percussioni di Luca Impellizzeri , contribuendo a realizzare un ” groove
” più ritmato rispetto a quello degli anni precedenti , non disdegnando
comunque le venature di blues che li hanno sempre caratterizzati.
Le loro ultime apparizioni risentono di questi cambiamenti di
formazione; hanno aggiunto altre cover al loro repertorio e
contemporaneamente stanno componendo nuovi brani che verranno presentati
al più presto.

Erica Ruggiero               voce e tastiere
Gianluca Arcesilai          chitarra elettrica
Elia Terazzan                  batteria
Eugenio Martinelli          basso
Gabriele Venturi             sax contralto
Luca Impellizzeri            percussioni
Giovanni Tamburini        tromba

https://www.facebook.com/pages/P-Jam/181606425345987?ref=bookmarks

 

RASTA VIBES

I Rasta Vibes nascono fra le fronde e i prati del parco Tozzoni. Con qualche accordo di chitarra e di ukulele elaborano cover e appassionano da subito i primi membri della band. Sulle note di Bob Marley sorridono e accendono i loro pomeriggi Romeo (chitarrista dei giá familiari ‘Coerenza zero’ ed ‘ELENE’), Federico (tastierista dei ‘Coerenza zero’), Filippo (ai bonghi) Chiara e Lorenzo (voce solista). Fra un caffè e un altro si parla poi di fondare una band. Si uniscono cosí Mina (ai cori e alle seconde voci insieme a Chiara), Leo e Martino(alle chitarre) e si ridefiniscono completamente i ruoli degli altri componenti: Romeo vuole sperimentare la batteria, e Federico si destreggia al basso… La band propone qualche cover di note canzoni reggae accogliendo sia vibrazioni indimenticabili come quelle di Bob Marley, che sound piú moderni proponendo pezzi dei Soja o rivisitazioni di brani originariamente di altro genere. Non si da peso a virtuosismi o tecnicismi, la band è nata per amicizia e divertimento, e questo è ció che si percepirá sul palco.

FREE ENTRY

pubblicato il 3/12/2016

VENERDì 16 DICEMBRE CONCERTO DI ROBERTO MENABò

Venerdì 16 Dicembre in collaborazione con il Combo Jazz Club di Imola serata speciale con concerto di Roberto Menabo’ e

in apertura special guest FABIO MAZZINI

Dalle 21 e 30 presso lo spazio Live del Centro giovanile Ca’ Vaina

ingresso gratuito

Roberto Menabò

Da trent’anni attivo sulla scena musicale del blues e del folk in Italia, Roberto Menabò si è esibito, da solo o in ensemble, nei maggiori festival e manifestazioni del settore, tenendo anche work-shop sulla chitarra acustica. Attento interprete dei diversi aspetti della musica folk,  si è interessato in particolar modo alla tecnica del country blues e della chitarra acustica finger-picking.

Ha al suo attivo tre album a suo nome: “A Bordo del Conte Biancamano” un disco di sola chitarra acustica, “Laughing The Blues” una visione personale dei miti del blues acustico e “Il Profumo del Vinile” una collezione di guitar solo e country blues tradizionali, favorevolmente accolti dalla critica specializzata.

Ha scritto articoli e saggi musicali per diverse riviste tra cui  “Il Blues” “Jam” “Late For The Sky” Folk Bulletin” “Jazz It”. Ha inoltre pubblicato una monografia sul grande chitarrista americano John Fahey “John Fahey: la storia, la discografia consigliata” e il recente “Vite affogate nel blues” il racconto della vita e delle vicissitudini di alcuni protagonisti del country blues.

Ha curato e interpretato, inoltre, le musiche per gli spettacoli teatrali “Verso Perverso” di Franco Insalaco e “Amore Noir” di Loriano Macchiavelli.

https://it-it.facebook.com/people/Roberto-Menab%C3%B2/100008245715204

 

 

pubblicato il 1/12/2016

METALZONE - SABATO 10 DICEMBRE -

Dietro al nome MetalZone si nasconde un progetto nato dalla collaborazione del Centro Giovanile Cà Vaina con Alessandro Tronko Tronconi musicista da sempre attivo nella promozione del metal e dei suoi derivati nel territorio.
MetalZone ora è una sorta di collettivo, nato da appassionati di metal, per appassionati di metal, per avere un luogo e uno spazio dove riunire la nostra piccola (ma fortissima) community e dove goderci tanto sano underground, locale e non.

Sul palco dello Spazio Live del Centro giovanile Ca’ Vaina dalle 21:30 in poi:

AMASSADO 

AMASSADO è un progetto nato nel 2008 da musicisti italiani e brasiliani che condividono la passione con la musica metal estremo e cultura latino-americana. La band ha girato l’ Europa sia come headliner e come supporto, vedi l’euro-tour con Vader e GORGOROTH. Essi hanno inoltre sostenuto diversi spettacoli, tra cui il mini-Italiano tour con la leggendaria hardcore band  RAW POWER e innumerevoli altre supportii con bands come Rotten Sound, Malevolent Creation, Brutal Truth, e Brujeri

Attualmente, sono in fase compositiva al successore di INFANCIA ARMADA uscito nel 2014!

https://www.facebook.com/AmassadoCrew

 

RELIC

Il progetto RELIC inizia nel 2005 a Bologna, dalle ceneri della band Dreams Of Agony: Marco Pazzini (alias “Lo Spezz”, noto anche per essere il bassista dei Tarchon Fist and Basic Dreams) al basso e voce, Paolo Nocchi (alias “Paul”) alla chitarra e voce, Enrico Ferrato alle chitarre e Simone Spolzino alla batteria. La bestia RELIC prende velocemente vita, influenzata da una grande varietà di stili musicali. Le prime canzoni sono infatti piene di contaminazioni tra la vecchia e la nuova scuola Metal (dal thrash meta al metalcore, dal groove metal all’alternative – nu metal e così via…) in uno stile unico che, da allora, viene definito “Mutant Death metal”, marchio che caratterizza tutta la loro produzione musicale.

Dopo alcuni cambi di line-up succedutisi negli anni, che vedono l’ingresso di Marco Zirondelli ( “Ziro”, ex Lacerater) al basso, Emilio Larocca Conte (alias “Il Conte”, fondatore di Slow Wave Sleep e musicista con varie collaborazioni) alle chitarre e cori, Alberto Sensi (“Albi”, Glory and Broken Bones, ex Shroud of a Mask, ex Conspiracy) alle chitarre e Lorenzo Stupazzoni (alias “Stupa”) alla batteria, il mostro RELIC raggiunge la sua ultima mutazione genetica ed è pronto per contaminare il mondo.

Le loro esibizioni dal vivo iniziano a gennaio 2006, nel Nord Italia, in cui la band ha ottenuto una coesa risposta di pubblico immediato grazie ad un livello estremamente intenso di performance a deciso impatto visivo (fortemente coadiuvati da tutte le maschere e personaggi dello Spezz).

Partecipazioni degne di nota sono il tour Robot Monsters From The Outer Space Tour (organizzato da Lacerater), un tour italiano del Nord con thrash metal e Kernel e numerosi festival e concorsi (uno dei più importanti è il Blood Red Fest con le migliori band metal di area di Bologna come Eva Can’t, Malnatt, Mourn in Silence e molti altri).

Nell’ottobre 2007 i RELIC registrano il loro primo ed omonimo EP agli High Distortion Level Studios di Luca Gomedi, uscito nel marzo 2009 e molto apprezzato sia dalla stampa che dai fans. Nel 2012 viene realizzato il videoclip Liberty che ha vinto il primo premio alla terza edizione dell’Interiora Horror Fest a Roma ed ufficialmente proiettato per la prima volta in un affollato release party a “La Distilleria” di Bologna.. L’8 marzo 2014 i RELIC pubblicano il videoclip di Gates Of Utopia, diretto da Maurizio Del Piccolo di Moviedel Production, notato anche dalla stampa internazionale e che ha permesso alla band di ricevere molto di più visibilità anche fuori d’Italia. La collaborazione con la Moviedel prosegue anche nel 2016, con  il videoclip di Horrorstoner, brano presente anche negli “End Credits” del nuovo film di Maurizio Del Piccolo “My Little Sister” e che farà parte del prossimo album della band in fase di registrazione.

https://www.facebook.com/relicmetal

SLAB

Gli Slab prendono vita nel 2012 da un idea di Matteo e di Johnathan (Molok, When Season Change) di formare una band grindcore nell’imolese. Il duo rispettivamente basso e batteria comincia a comporre materiale e nel frattempo viene reclutato Marco (Will of the Forsaken) alla chitarra. Il trio continua la stesura dei pezzi mentre continua la ricerca della voce che si concretizza in Davide nel 2015. Completata la formazione e dopo un lungo periodo in saletta nel 2016 il gruppo registra SLAB l’omonimo primo demo. Il sound proposto Ë un grindcore grezzo e massiccio ispirato a gruppi come Brutal Truth, Pretty Little Flower e Magrudergrind con influenze black, death, thrash e hardcore in quanto ogni membro del gruppo viene da realt‡ musicali diverse

https://www.facebook.com/slabgrindcore

amassado

Relic

SLAB

 

 

 

 

 

pubblicato il 28/11/2016

VENERDì 2 DICEMBRE AREASUONO

Venerdì 2 Dicembre terza serata della rassegna AREASUONO la rassegna dedicata gruppi emergenti del territorio

DALLE ORE 21.30 

ELENE (Alternative Rock); PRISMA (Alternative/Indie)

ELENE

progetto musicale Alternative Rock cantato in Italiano. Influenze come Muse, Verdena, Ministri, Radiohead e Placebo portano la band a comporre brani Melodici ma Energici puntando molto su una presenza AMBIGUA sul palco. Portando alcuni pezzi al genere INDIE si possono definire AlternativeIndieRock. Al’attivo sono: Jacopo, Lorenzo e Davide, in aggiunta da settembre 2016 durante i live il chitarrista Romeo Falconi e Elia Anfilocchi come turnista sostituto batteria

https://www.facebook.com/elene4channel/

PRISMA

Prisma è Il progetto da solista di Valentina Dal Pozzo (già col duo Two Steps) è nato qualche mese fa ed è ancora in via di svilluppo. Quello che viene presentato è l’insieme di piccole idee che saranno proposte per la prima volta nel live del 2 dicembre

INGRESSO LIBERO 

@SPAZIO LIVE del centro giovanile Ca’ Vaina 

 

 prossima serata

 

Venerdì 9: P-JAM (Blues/Funky Rock); RASTA VIBES  (Raggae Blues)

——————————————————————————————

“AREASUONO” intende dare spazio al grande patrimonio musicale giovanile del territorio imolese e non solo, senza preclusioni di generi e stili musicali. La rassegna è aperta a tutti i generi musicali, ai gruppi o singoli con qualsiasi grado di preparazione e fascia d’età dei componenti. Sul palco dello “Spazio Live” del centro giovanile potranno alternarsi gruppi di comprovata esperienza e gruppi di giovani musicisti. Le bands con produzioni di CD, demo, video o altre realase, su loro specifica richiesta possono avere a disposizione l’intera serata per la presentazione del progetto

 

 

Progetti Scolastici Calendario Eventi Iscriviti alla nostra newsletter